Maxi Lopez, per il Torino sei importante: se fossi arrivato in estate…

Maxi Lopez, per il Torino sei importante: se fossi arrivato in estate…

Torino – Roma 1-1 / Terzo gol in campionato per l’attaccante argentino: a Torino ha trovato l’ambiente ideale

 

Maxi Lopez sta progressivamente conquistando un posto nel cuore dei tifosi granata. Contro la Roma il terzo gol in campionato (il sesto in totale della sua avventura granata), che porta un punto pesante in casa granata e che conferma le doti di grande finalizzatore del biondo argentino.

PIENA FIDUCIA – Una resurrezione sportiva vera e propria, quella di Maxi Lopez, arrivato a gennaio dal Chievo in piena crisi di identità. Lo ripete sempre lui stesso, la chiave di volta è stata la piena fiducia che gli concesso fin dal primo momento il DS Petrachi e l’allenatore Ventura, che ieri alla Domenica Sportiva, parlando di lui, si è detto “fiducioso nelle sue grandi qualità, che lui per primo deve imparare a comprendere davvero; se acquisirà la piena consapevolezza di quello che può fare, sarà un bene per il Toro e per il calcio”.

IL SUO ARRIVO HA CAMBIATO LA SQUADRA – Dal canto suo, Maxi cerca apertamente il rinnovo con la maglia granata. Di Torino e del Torino gli piace tutto: la squadra, l’ambiente, la società e la città. In granata ha trovato le condizioni giuste per riemergere ai suoi massimi livelli, e chissà, pur non essendo più giovanissimo potrebbe vivere col Toro i momenti migliori della sua carriera, che certamente gli ha dato meno gioie di quelle che, potenzialmente, avrebbe potuto conquistare. Del resto, il suo arrivo in granata ha totalmente cambiato la squadra, che ora sa di avere là davanti un giocatore che sa capitalizzare la mole di gioco che viene creato. A differenza di quanto succedeva nei mesi prima del suo arrivo, quando il solo Quagliarella reggeva di fatto sulle spalle il gioco offensivo del Toro. E Maxi si sta affermando anche come leader dal punto di vista caratteriale: avranno esaltato i tifosi granata le sue parole nel post-partita, quanto ha praticamente zittito Garcia e Florenzi: “Dico solo che hanno rischiato anche di perdere, gli è andata bene…”

Chissà dove avrebbe potuto essere il Toro a questo punto, se questo Maxi Lopez fosse arrivato in estate… Un pizzico di rimpianto probabilmente lo hanno tutti, da Ventura allo stesso Maxi. Che però non deve più guardare al passato ma solo al futuro: ha ancora la possibilità di scrivere pagine importanti, per se stesso e per il Torino.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy