Mazzarri alla ricerca di un altro record: contro il Chievo per eguagliare Ventura nel 2015

Mazzarri alla ricerca di un altro record: contro il Chievo per eguagliare Ventura nel 2015

In caso di vittoria, Walter Mazzarri raggiungerebbe un altro piccolo record eguagliando il filotto di 4 vittorie consecutive di Gian Piero Ventura nel 2015

di Redazione Toro News

Contro l’Inter oltre alla terza vittoria consecutiva, è arrivato il record di punti dell’era Cairo alla 31ª giornata. Walter Mazzarri ha anche superato (per ora) i punti di Mihajlovic a parità di incontri e, in caso di vittoria, sabato potrebbe raggiungere un altro ex allenatore del Torino. Se vincesse a Verona, infatti, arriverebbe la quarta vittoria consecutiva e verrebbe eguagliato il filotto di Gian Piero Ventura tra gennaio e febbraio 2015. Le vittorie in quel caso furono con il Cesena e con l’Inter in trasferta, con la Sampdoria di Mihajlovic in casa e di nuovo in trasferta proprio al Bentegodi ma contro l’Hellas Verona.

PARALLELISMI – Quelle 4 vittorie rilanciarono il Toro di Ventura nella corsa all’Europa League dopo un inizio non brillantissimo anche in virtù dell’impegno continentale. Il Torino venne poi fermato a Palermo con il famoso (e dubbio) gol annullato a Maxi Lopez e arrivò con le pile scariche al finale di stagione nonostante il derby vinto a fine aprile. Anche il Toro di Mazzarri si è rilanciato per l’Europa con queste vittorie ma la missione è ancora complicata. Dalla sua ha una condizione fisica che appare in crescita e un ambiente che finalmente sembra crederci, inoltre non ha nulla da perdere.

RECORD DI PUNTI – Oltre al Toro del 2015, Mazzarri può mettere nel mirino un altro record di Ventura: quello della stagione 2013/2014, in cui il Toro totalizzò 57 punti a fine campionato, record in Serie A nell’era Cairo. Per eguagliarlo o superarlo i granata dovrebbero conquistare almeno 12 punti nelle ultime 7 partite, difficile ma non impossibile. Ricordando tra l’altro che al termine di quella stagione (anche se per la mancata licenza del Parma) il Toro si qualificò all’Europa League e anche se la soglia sarà più alta quest’anno, chissà che non sia di buon auspicio.

 

Silvio Luciani

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Rock y Toro - 5 mesi fa

    Ma la gobba che perde con un rigore inesistente all’ultimo minuto ma che goduria sarà?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Gud_74 - 5 mesi fa

      secondo me il rigore c’era, ma comunque non toglie nulla alla mia goduria.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Max63 - 5 mesi fa

    Il miracolo Roma ci insegna a non mollare mai e crederici!.
    Ps che goduria i gobbi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13746076 - 5 mesi fa

    Forza, forza… Sarà dura.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy