Mazzarri si nasconde: “Non è uno spareggio”. Ma poi chiama a raccolta i tifosi…

Mazzarri si nasconde: “Non è uno spareggio”. Ma poi chiama a raccolta i tifosi…

Verso il match / In conferenza stampa Mazzarri sottolinea allo stesso tempo quanto i giocatori sentano la partita e si siano preparati al meglio

di Redazione ToroNews

La tensione nello spogliatoio del Toro, probabilmente, si taglia con un coltello e per questo Mazzarri in conferenza stampa ha provato a smorzare un po’ i toni. “E’ importante, ma non così tanto come qualcuno la vuol fare diventare“. Una dichiarazione diretta a non creare un eccessivo carico di ansie di prestazione prima di una partita che effettivamente è uno spareggio per l’Europa League. Parole che allo stesso tempo esprimono la preoccupazione e la tensione per una partita che può essere – lo dice la classifica – la vera sliding door della stagione del Torino.

Mazzarri pre Torino-Atalanta: “Non è uno spareggio, ecco perchè”. E su Singo…

CONTRADDIZIONI – Cautela, ma non troppo. Visto che è lo stesso tecnico di San Vincenzo, qualche minuto dopo, a sottolineare la grande attenzione e dedizione dei suoi giocatori nella preparazione del match (qui le sue parole in conferenza) contro l’Atalanta. Alla domanda su come vedesse i suoi ragazzi, Mazzarri ha risposto: “Li vedo tutti molto coinvolti, vedo che ci tengono, penso che domani saranno tutti concentrati nel dare il massimo”. E allora è chiaro che la sua sia sostanzialmente tutta pre-tattica (o poco ci manca) per non togliere energie nervose utili domani. Anche l’appello al pubblico a sostenere la squadra è un indice di quanto il tecnico – in fondo – sia consapevole dell’importanza del match: “L’Atalanta in casa ha veramente questo calore del pubblico che fa la differenza – ha detto Mazzarri -. Vorrei che anche nel nostro stadio si respirasse un’atmosfera simile specialmente domani. Chiedo al pubblico di darci una mano per novanta minuti, comunque vada la partita“.

VITALE IMPORTANZA – Vincere infatti non sarebbe soltanto utile per agganciare la Dea, ma anche perché garantirebbe al Toro il vantaggio negli scontri diretti utili per un eventiale classifica avulsa. Se poi si considera il calendario, già citato da Mazzarri sempre in conferenza stampa, ecco che i 3 punti diventerebbero ancora più pesanti. I granata si sono già tolti tre partite insidiose come quelle con Roma, Inter e Napoli e quindi d’ora in poi mancherebbero soltanto le trasferte con Juventus e Fiorentina e i match casalinghi con Sampdoria, Milan e Lazio. Ma prima c’è da pensare all’Atalanta: la prima vera “finale” della stagione del Torino.

20 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13797744 - 4 settimane fa

    Se nn vinciamo oggi con il loro
    Obbiettivo dichiarato ( coppa Italia ), ditemi voi come riusciremo a vincere contro Chievo ma sopratutto Frosinone e Bologna ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 4 settimane fa

      Chievo e Frosinone certamente sono più forti dell’Atalanta sarà impossibile battere queste due squadre!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. policano1967 - 4 settimane fa

        paragonare l atalanta al chievo o al frosinone e un eresia da nn intenditori di calcio scusa amico user.e chiaro che l ideale sarebbe battere gli orobici ma sara dura perche loro sono una signora squadra e piu forti di noi.a me questo toro nn mi piace pero ridurre l atalanta al nulla e propio fuori luogo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. user-13797744 - 4 settimane fa

      Nessun paragone , solo obbiettivi diversi . Intendevo dire se nn si batte la Dea in questo periodo ( vivo a Bergamo ). Fatemi capire come batteremo il Frosinone e il Bologna che vogliono salvarsi ?. Solo Mazzarri può perderel sta partita . Buona partita a tutti e sempre Ale Toro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Marco59 - 4 settimane fa

    Chiacchera di meno…e vinci di più.

    Ma, soprattutto, quando le cose non funzionano a dovere, prenditi le tue responsabilità, anzichè inventare sempre le stesse scuse.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. stevetoro - 4 settimane fa

    giocano bene, corrono molto, attaccano tutti insieme, e fanno molti gol, noi giochiamo male, attacchiamo in due, e non facciamo gol. oggi servira’ la stessa fortuna che con il napoli, sperando che l’attacco si svegli perche’ il campionato è in fase avanzata, svegliarsi nelle ultime partite non servira’ a nulla.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Bischero - 4 settimane fa

    Dire che i tifosi del toro siano intenditori di calcio leggendo i commenti riposti qua sopra sia eufemismo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. ToroMeite - 4 settimane fa

    Ed ecco che giá ci sono gli ingredienti per il pari oggi. WM ha fatto intendere che non va per vincerla (vedremo di nuovo Belotti centrocampista ed un tiro in porta per tempo?), l’Atalanta non ha Gomez e perde cosí molto in attacco. Secondo me anche loro un pareggio non lo disprezzano (ci stanno davanti). Certo chi vince questo scontro diretto ne uscirá con una grande iniezione di fiducia. Spero in una prova come contro la Samp.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. da sempre Toro - 4 settimane fa

    Michele, condivido pienamente. I tifosi del Tora sono intenditori di calcio e non si possono accontentare della sola fase passiva, che porta nel caso migliore allo 0-0.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Il_Principe_della_Zolla - 4 settimane fa

    Più che spareggio speriamo non sia l’ennesimo pareggio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. michelebrillada@gmail.com - 4 settimane fa

    i tifosi li devi coinvolgere aprendo le porte al filadefia e non chiedere che la domenica vengano di piu allo stadio perche per come fai giocare (si fa per dire) la squadra di tifosi allo stadio ce ne sono sempre troppi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 4 settimane fa

      Faccio presente che quando il Toro gioca al grande Torino le porte sono sempre aperte.
      Appuntamento oggi alle ore 15,00 porte aperte.
      Fvcg

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marco59 - 4 settimane fa

        A pagamento o gratis…???

        Perchè, visti gli schemi e il gioco “presentati” puntualmente da costui in casa, dovrebbe essere lui a pagarci per vedere cotanto squallore.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 4 settimane fa

          È vero battere la terza forza del campionato e pareggiare con la seconda è uno squallore totale ne convengo.
          Meglio stare a farsi venire il tunnel carpale da tastiera insultando i tesserati del Torino calcio fc come molti fanfaron fanno.
          Io ho deciso di farmi del male pagherò per sostenere Sirigu N’kolou Izzo Moretti Aina Belotti Ansaldi berenguer e tutti i ragazzi che in campo danno tutto ciò che hanno in corpo.
          Che ci vuoi fare sarò sbagliato io, ma agli insulti preferisco l’incitamento.
          Fvcg

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Marco59 - 4 settimane fa

            Oltre al risultato e alla fortuna (la quale, per carità, non si butta mai via), riesci ad estendere i tuoi orizzonti al gioco, agli schemi, al centrocampo e attacco non pervenuti, ai giocatori fuori ruolo, alle responsabilità mai ammesse, agli allenamenti a porte chiuse, alla dirigenza inesistente, ecc. oppure fai finta di nulla e continui ad ignorare i problemi, come fa la maggior parte degli aziendalisti del nano mandrogno…???

            Accontentarsi, come fai tu e molti altri come te, è la cosa più facile e comoda, ma raggiungere obiettivi sportivi importanti e tangibili è un’altra storia.

            Beatote che ti accontenti delle briciole…e spesso neanche di quelle.

            P.S.: riesci a scrivere un commento senza insultare l’altrui opinione e pensiero, visto che tanto accusi gli altri, tuttavia sei il primo ad insultare..???

            Mi piace Non mi piace
        2. BACIGALUPO1967 - 4 settimane fa

          Trovami un insulto uno solo in quello che ho scritto…
          A meno che tu non ti riconosca in fanfaron…. Che comunque non ho insultato.
          Azz il toro ha pure vinto e giocato bene.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. BACIGALUPO1967 - 4 settimane fa

    REDAZIONE la tensione se è alta si taglia con un coltello non con un grissino… A meno che il grissino non sia l’ex sindaco…che ci ha fatto il dito medio al Filafelfia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 4 settimane fa

      Brava redazione per aver cambiato grissino con coltello.

      Mi viene in mente una cosa come mai molte squadre affrontano i gobbi con il grissino tra i eventi??

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BACIGALUPO1967 - 4 settimane fa

        Denti

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. wendok - 4 settimane fa

    se la tensione si taglia con un grissino, siamo a posto. tutti molli come della crescenza

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy