Mazzarri “riabilita” Torino-Napoli: “Scesi in campo per fare gioco”

Mazzarri “riabilita” Torino-Napoli: “Scesi in campo per fare gioco”

Approfondimento / A mente fredda, l’allenatore granata ci pensa su e dice: “Forse l’errore è stato l’atteggiamento troppo offensivo”

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

Riflessione interessante di Walter Mazzarri, quest’oggi, nella conferenza stampa di presentazione di Chievo-Torino. Nel parlare del percorso della sua squadra nelle prime sei giornate di campionato, infatti, il tecnico è tornato a parlare di quanto successo nella partita contro il Napoli allo stadio Grande Torino dello scorso 23 settembre. In termini totalmente diversi rispetto a come giudicò la partita nell’immediata conferenza stampa post match. “La crescita si è arrestata di botto, sembra che tutti i giocatori si siano dimenticati tutto quel che si era fatto sin qui“, erano state le parole, forse condizionate dall’emotività. “I giocatori mi dovranno spiegare uno ad uno cosa è successo. Non siamo scesi in campo, è stata una dura lezione e chiedo scusa ai tifosi”, aveva detto Mazzarri.

LEGGI: La conferenza stampa di Mazzarri pre Chievo-Torino

RIPENSAMENTO – Oggi, conversando con i giornalisti presenti una settimana dopo, il tecnico ha espresso un giudizio totalmente diverso sulla partita contro gli azzurri di Sarri. Riabilitando per certi versi la prestazione messa in campo dalla sua squadra. “Abbiamo preso gol dopo quattro minuti per un incidente”, riferendosi alla carambola Moretti-Nkoulou che favorì Insigne. “Poi nel primo tempo abbiamo avuto un’occasionissima con Rincon verso l’intervallo insieme ad altre due situazioni pericolose con Zaza e Berenguer. Ad inizio ripresa siamo andati meritatamente sull’1-2 e poi, con un altro errore nostro, abbiamo regalato l’1-3″. Non parla della mancata espulsione di Koulibaly, ma si capisce che ci pensa.

EQUILIBRIO – E Mazzarri poi spiega: “Siamo scesi in campo per fare gioco, come si era fatto con l’Udinese. Poi non ci siamo riusciti, i primi venti minuti hanno rovinato tutto e anche io subito sono impazzito. Ma la prestazione non è stata negativa come si è detto. Semmai, forse, l’errore è stato quello di non scegliere di aspettare il Napoli e ripartire, vista la differenza di qualità”. Sicuramente, in ogni caso, la prestazione del Torino col Napoli è stata sotto le attese per gli errori effettuati e il tono agonistico insufficiente. Che da questo punto di vista possa ritenersi un episodio sembra chiaro, visto che a Bergamo la squadra ha ritrovato compattezza. Ma oltre al fatto di avere fatto delle riflessioni a mente fredda sulla partita, si può pensare anche a una piccola svolta comunicativa da parte di Mazzarri volta a diffondere pazienza e a distendere il clima intorno alla squadra, che dopo le ultime due partite si stava già – troppo in fretta – riscaldando. Serve equilibrio nei giudizi, il concetto di Mazzarri. Certamente non ha torto.

40 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Wallandbauf - 2 mesi fa

    In realtà queste affermazioni si riferiscono al “giustificato” arrocco con l’atalanta. “Avete visto cosa succede ad attaccare?” “L’errore è stato non averli aspettati sulla nostra linea di porta”…che palle, fosse per lui 3 attaccanti tra prima squadra e primavera bastano e avanzano,tanto la fase offensiva non serve; spero non diventi pure piagnone perché al Toro certi personaggi (Miha un attore invasato e WM un piagnucolone) non si possono vedere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Granatissimo1973 - 2 mesi fa

    Tu caro Vanni le fette di salame e anche di prosciutto le hai non solo su bocca e orecchie ma anche sul naso, per te sperare che il Toro vinca è da lecchini, e gia’ questo concetto ti qualifica. A me Mihailovic dopo il girone d’andata del primo anno non ha + convinto, credo che Cairo abbia atteso anche troppo ad esonerarlo ma l’ho sempre sostenuto finche’ è stato il nostro allenatore, ho anche cercato di trovargli giustificazioni e scusanti e mai mai mai ho provato piacere a vedere il Toro perdere o giocare male con lui. Tu Vanni stasera tifi Toro o tifi Chievo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Granatissimo1973 - 2 mesi fa

    Vorrei proprio vedere Sarri al Toro.
    Dopo 2 risultati negativi saremmo da capo, Cairo caccialo, ormai è bollito, il meglio di se lo ha dato a Napoli ed Empoli.
    Le fette di salame su okki e orecchie caro Vanni le hanno quelli come te che ancora non hanno capito che i problemi di una squadra non si risolvono cambiando allenatore ogni tre mesi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Vanni - 2 mesi fa

      Ma se non ha un gioco. Palla lunga e poi la colpa è di Belotti.
      Chiunque avrebbe una sorta di gioco. Non essere ridicolo con Sarri, è anni luce da questo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Granatissimo1973 - 2 mesi fa

    Il bello è che scrivete tutti la stessa cosa, cioe’ Mazzarri fa pena, e tutti vi vantate di scrivere qualcosa di unico, originale e anticonformista.
    La cosa ancora + ridicola è che come un branco di pecore avete eletto capogregge il Vanni, uno che è pronto a godere come un pazzo se perdiamo le prossime tre partite solo per poter dire gne gne avevo ragione io.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Vanni - 2 mesi fa

      E qui ti sbagli di grosso. Io lo avevo già pronosticato a gennaio scorso. Non mi aspettavo Sarri ma nemmeno sto scarsone incolore ed insapore. Ma mica perché io sia un mago. Non ci andava molto se non hai le fette di salame sugli occhi ed orecchie.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Granatissimo1973 - 2 mesi fa

    Una sola parola, RIDICOLI, e siete tifosi del TORO, che pena

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Vanni - 2 mesi fa

      Tutta gente che odia il Toro.
      Ma fatti furbo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. roplo - 2 mesi fa

    una sola parola ….. RIDICOLO!!!

    ED È IL NOSTRO ALLENATORE ..CHE PENA

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. michelebrillada@gmail.com - 2 mesi fa

    questo non ci capisce piu nulla e il bello è che ci prende tutti per scemi tanto lui è uno dei piu pagati allenatori di serie a e quindi se ne frega devono mandarlo via subito che la smetta di fare dei danni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. BIRILLO - 2 mesi fa

    Basta, dopo queste stronzate, se non si fanno 7 punti nelle prox 3, Cairo lo esoneri. Non si possono tollerare le sue dichiarazioni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. user-14003131 - 2 mesi fa

    Poveraccio, bisogna capirlo. Cairo ha parlato di bilanci a fine girone di andata e li farà senz’altro. Se siamo in una anonima posizione di metà classifica o peggio questo salta…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. BIRILLO - 2 mesi fa

    A Bergamo abbiamo fatto il più grande catenaccio e palla lunga alla spera in Dio che dai tempi di Nereo Rocco non si vedeva. Ma che veramente vede del positivo anche contro il Napoli ???…nooo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. BIRILLO - 2 mesi fa

    “A Bergamo la squadra ha ritrovato compattezza..”. ???… … compattezza…….. ….. …#@!… Poi sono io che bevo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Granatissimo1973 - 2 mesi fa

    Si però leggete tuttp l’articolo non solo il titolo, fate come i bambini che guardano solo le figure. Vanni tranquillo il ruolobdi buffone non te lo leva nessuno è tuo a vita

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Vanni - 2 mesi fa

      Il tuo ruolo è sicuramente di lecchino, non ho dubbi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Vanni - 2 mesi fa

    Hahaha. Come buffone potrebbe avere un posto a corte, però il re dopo 2 frasi così lo farebbe appendere per i piedi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Mozzo - 2 mesi fa

    Ho sempre difeso mazzarri, ma se veramente ha detto ste cose qua siamo al festival delle s*******

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Toro71 - 2 mesi fa

    Mazzarri-Mihahilovic ovvero la capacità sconcertante di negare l’evidenza e non prendersi mai la colpa per i propri errori.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. alexku65 - 2 mesi fa

    Qui siano in piena allucinazione….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. silviot64 - 2 mesi fa

    Ha ancora senso un campionato così ? Praticamente è già finito. Probabilmente il calcio imploderà su se stesso. Che interesse può suscitare una competizione già praticamente assegnata? Dove un gruppo di squadre si contendono il sesto e il settimo posto? Resta la lotta per non retrocedere. Lo dimostra anche il fatto che agli stessi gobbi interessa unicamente la CL.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. policano1967 - 2 mesi fa

    nella prox intervitsa tra na settimana dira che col napoli meritavamo di vincere ma siamo stati sfortunati.sta prendendo la piega di sinisa questo.la partita col napoli serve solo a far capire tutto cio che nn si deve fare nel calcio sia ai giocatori che al mister.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 2 mesi fa

      non si riesce ad avere un tecnico lucido, e meno male che l’ha rivista a freddo.
      Preoccupante!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. granatadellabassa - 2 mesi fa

    E poi dire che il 3-5-2 ci ha fatto giocare sbilanciati mi sembra eccessivo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Vanni - 2 mesi fa

      No problem. Col Chievo un bel 6-2-1,5-0,5 e risolleviamo il morale.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BIRILLO - 2 mesi fa

        …Vanni Vanni… il tennis è di là, qui si parla di pallone…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. robertozanabon_821 - 2 mesi fa

    Mazzarri smania per sentirsi dare del “bravo”. Se il cantante “stona” la colpa non è del pubblico. È sul palco, canti e reciti come si deve e alla fine dell’Opera riceverà gli applausi. Naturalmente il tutto vale anche per la “compagnia” teatrale. Se dopo aver pagato il biglietto, il pubblico riceve uno “spettacolo” scadente, gli spettatori protestano. È così fin dai tempi dell’Antica Grecia a meno che Mazzarri non tenti di gestire l’unica cosa che vorrebbe far credere di saper fare: cambiare la Storia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. granatadellabassa - 2 mesi fa

    Di sicuro Mazzarri è l’unico che ha rivisto la partita a mente fredda. Però io ricordo una mezz’ora da incubo in cui il 2-0 stava stretto ai napoletani.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 2 mesi fa

      E ti ricordi molto bene. Dice un caro amico: “il mondo è come uno se l’immagina nella sua testa”.
      Non avere capacità e senso critico non è una bella cosa. Alla fine finisci per giustificare qualunque cosa e a vedere solo ciò che ti conviene.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Simone - 2 mesi fa

        Esatto

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. policano1967 - 2 mesi fa

      se la rivista a mente fredda come minimo manca di un mea culpa.tanti errori di possesso palla,errori di posizionamento e tanto altro ancora.nn puoi dire scesi in campo per giocare.mettere 6 attaccanti e sinomino di voler vincere.se poi perdi 4 a 0 devi solo dire e colpa mia.mazzarri e bravo a fare il lagnoso e a sviare sempre le sue responsabilita

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Granata - 2 mesi fa

    Io avrei , come scritto, messo un centrocampista in più ed avrei fatto il 3421. Ha messo Zaza e siamo andati male

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Simone - 2 mesi fa

    La prossima settimana dirà che abbiamo dominato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 2 mesi fa

      Il Estato a Napoli un bel po’. Mi sa che ha imparato il gioco delle tre carte!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Toro71 - 2 mesi fa

    È normale che se Moretti rinvia addosso a N’Koulou e Insigne insacca dopo soli 4 minuti di gioco è difficile per ogni allenatore riportare la gara in equilibrio col Napoli che esprime un gran bel gioco….al contrario di noi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 2 mesi fa

      L’errore ha portato al goal perché anziché guardare l’uomo (insigne) guardano la palla lasciandolo libero. Così anche il terzo goal, stesso errore. Il secondo, verdi, se riprova 1 MILIARDO di volte non lo rifà più.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Simone - 2 mesi fa

      Che si perda ci sta, è la prestazione che è stata inaccettabile

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marchese del Grillo - 2 mesi fa

        Appunto. Il problema principale, ed è anche ciò che genera errori allucinanti, è che scendiamo in campo con la cacca nelle mutande, già mentalmente battuti e con le gambe che tremano.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. michelebrillada@gmail.com - 2 mesi fa

      bastava non fare giocare il pur serissimo moretti poiche è alla frutta

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Simone - 2 mesi fa

        È alla frutta xke ha sbagliato un rinvio?

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy