Miha chiede al Toro qualcosa in più: non rassegnarsi alla sfortuna

Miha chiede al Toro qualcosa in più: non rassegnarsi alla sfortuna

Il punto / Il tecnico in conferenza stampa fa la conta degli acciaccati ma chiede ai suoi una reazione

di Redazione Toro News

Il Toro è di fronte ad uno degli esami più difficili della stagione. Il confronto con il Genoa vedrà i granata misurarsi contro i rossoblù rigenerati da Ballardini ma anche contro loro stessi, in un certo senso. Da superare ci sono le paure che albergano nelle teste dei granata quando giocano al Grande Torino: che ci sia un problema quando i granata giocano in casa è evidente, visto che la vittoria manca da due mesi e in generale sono stati solo due i successi raggiunti in stagione. Ma non solo: l’altro ostacolo è la tendenza a rassegnarsi quando la sorte rema contro. Ansaldi, Bonifazi, Lyanco, Barreca, Baselli, Belotti, Ljajic, Edera. La lista degli indisponibili è lunga e Mihajlovic non lo ha nascosto: “Sono sicuro che chi giocherà darà il massimo”, l’opportuna premessa dell’allenatore granata. “Ma chi scenderà in campo dovrà moltiplicare le forze perchè non sarà facile far dimenticare gli assenti”, confessa poi il tecnico a denti stretti.

LEGGI: La conferenza stampa di Sinisa Mihajlovic

E’ in questi momenti che una squadra forte fa vedere il suo spessore: quando le circostanze remano contro, occorre tirare fuori risorse inaspettate. Non sarà facile, contro una squadra che sta decisamente meglio a livello di morale e a livello di infortunati, il Genoa di Ballardini. E l’assenza di Belotti, storicamente, è per il Toro quanto di peggio possa capitare: lo dicono i risultati dell’anno scorso e di quest’anno nelle occasioni in cui il Gallo non era in campo. Tuttavia è vietato mollare, per questo Torino, che vede il sesto posto a soli tre punti di distanza. Un colpo di reni, una reazione da Toro contro il Genoa – proprio dopo un pomeriggio da dimenticare, dal punto di vista collettivo, contro la Spal – rappresenterebbe lo spinterogeno giusto per chiudere l’anno con un sorriso e per presentarsi mercoledì prossimo all’Allianz Stadium con nulla da perdere e con la coscienza pulita.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. christhrash 68 - 1 anno fa

    Povero Miha , non capisci un cazzo ! Un tifoso del Toro è da sempre rassegnato alla sfortuna ed alle ingiustizie , l’esatto contrario delle merde a strisce .

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy