Torino: la difesa a tre è un bunker e ora si prepara per CR7

Torino: la difesa a tre è un bunker e ora si prepara per CR7

Approfondimento / Prestazione sontuosa del reparto arretrato: Nkoulou ‘annulla’ Higuain, Suso e Chalanoglu non riescono a incidere

di Nicolò Muggianu

Il “Toro” da trasferta ormai ha abituato a prestazioni sopra le aspettative. Ma giocare così, a San Siro, contro il Milan non è cosa da tutti i giorni. Una prestazione complessivamente positiva quella messa in atto dalla squadra di Walter Mazzarri; che ha creato in diversi frangenti i presupposti per passare il vantaggio, senza soffrire in maniera particolare i contrattacchi della squadra di Gattuso. Menzione particolare però va fatta al reparto difensivo: attento (a tratti perfetto) e mai in affanno contro i quattro giocatori offensivi del Milan.

Milan-Torino 0-0, Mazzarri: “Ci teniamo il punto. In casa sentiamo la pressione”

CONCENTRAZIONE – La parola chiave della sontuosa prestazione collettiva del reparto arretrato è probabilmente “concentrazione”. Raramente in queste prime 15 partite stagionali si era vista tanta attenzione da parte di tutti e tre i giocatori che compongono la linea difensiva davanti a Sirigu. Se Nkoulou è ormai una certezza da più di un anno, c’è da sottolineare la solidità mentale con cui Izzo e Djidji hanno approcciato il match di San Siro. I numeri in trasferta del Torino, d’altronde, parlano da soli: 6 gol subiti nelle 8 trasferte stagionali, 16 complessivi in campionato. Due in meno di squadre come come Lazio e Milan, che precedono i granata in classifica.

SINGOLI – Numeri che sono frutto di un attento lavoro di squadra. Ecco allora perché Izzo ha ragione quando a fine partita dichiara: “Io migliore in campo? Grazie per queste belle parole, ma tutta la squadra merita complimenti”. Parole da leader per l’ex Genoa, alla migliore prestazione individuale a meno di una settimana dal derby della Mole. Se dalla sua parte Calhanoglu non riesce mai ad entrare in partita il merito è suo, così come sono da ricercare rispettivamente sotto le voci Nkoulou e Djidji le assenze ingiustificate di Higuain e Suso dalle parti dell’area di rigore del Torino. E non è un caso se l’unica occasione concessa dalla retroguardia granata (tiro da buona posizione fallito da Cutrone) sia scaturito da un rimpallo fortuito e non da un’azione manovrata.

Milan-Torino 0-0, Nkoulou: “Prova di maturità. Il possibile rigore? Non ho avuto paura…”

ESAME CR7 – Dopo aver superato a pieni voti la prova del 9 (quello rossonero, Higuain), adesso la difesa del Torino si prepara ad affrontare quello che sarà probabilmente l’esame più complicato dell’intero campionato: quello contro la Juventus di Cristiano Ronaldo. Il derby della Mole è alle porte e sabato prossimo Nkoulou & co. si troveranno davanti uno dei giocatori più forti al Mondo, capace di mettere a segno 10 gol e 6 assist nelle sue prime 15 partite in Serie A. Numeri da extraterrestre. Il bunker del Torino sarà in grado di reggere all’urto? Sicuramente non sarà facile, ma se verrà replicata in copia carbone la prestazione di San Siro di certo gli attaccanti della Juve non avranno vita facile. CR7 compreso.

10 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. BIRILLO - 4 mesi fa

    Se facciamo un conteggio, sabato sera approssimativamente a tifare Toro contro i mafiosi merdosi, saranno almeno, occhio e croce 3 o 400 milioni di tifosi. Prendi solo inglesi, tedeschi, francesi e spagnoli.. Se non è mettergli troppo carico addosso, qualcuno lo dica ai nostri ragazzi.
    Non li sopporta più nessuno. I paesi più lontani hanno una conoscenza diversa, meno precisa delle malefatte e raggiri che hanno fatto questi vermi del calcio moderno.
    Ragione in più per provare a fermarli almeno sul campo, alla faccia di cr minchia o degli altri foraggiati da soldi che dire di dubbia provenienza è poco.
    Bisognerebbe sradicarli, prima sul campo, e poi a livello magistratura.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BIRILLO - 4 mesi fa

      (Paesi più lontani intendevo Cina, India, Usa.. In Europa sanno benissimo..).

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BIRILLO - 4 mesi fa

        Il derby di Torino in era internet va in mondovisione..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-14010721 - 4 mesi fa

    Caro Birillo si parte pure dallo 0-0 ma oggettivamente anche se loro giocassero con i panchinari per noi non c’è scampo. Sono esageratamente più forti di noi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BIRILLO - 4 mesi fa

      I miei riferimenti passati erano a situazioni di questo tipo, loro più forti e noi o altri, convinti, aiutati un pò dalla sorte (la buca di Maspero), accecati loro dalla smania. La realtà è che sono tra le 4 più forti in Europa, il campo dice a volte altro, e spero, sospingendoli che i nostri tirino fuori attributi, agonismo e quant’altro, e chissà. Non possiamo scendere in campo battuti. Dobbiamo che so, tirare da fuori, provocarli alla Materazzi, irriderli, ogni cosa ai lmiti dell’illegale ma mai quanto loro. Soprattutto non aver paura di perdere. Mio parere.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Luke69 - 4 mesi fa

    ..secondo me sabato dovremmo passare al 4-4-2 e presidiare le fasce con Ansaldi- Berenguer a sinistra e de Silvestri- Ola Ina a destra, i maggiori pericoli degli ovini arrivano dalle fasce…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. BIRILLO - 4 mesi fa

    Mou li ha studiati e, nonostante lo UNited abbia sofferto e pure loro siano un gradino sotto, è andata come sappiamo. Nel 2001 qualcuno ricorda il 3 a 1, 3 a 2, 3 a 3 ? Il genoa 1 a 1. Non sono imbattibili. L’approccio sarà determinante come la cattiveria e l’agonismo. Poi vada come vada, loro sono uno squadrone, ma noi siamo il… Che lo sappiano i nostri, chi sono e chi rappresentano, e che lo stadio faccia moolti cori e moolto baccano. Si parte dallo 0 a 0. Forza !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Forvecuor87 - 4 mesi fa

    Innanzitutto faccio i complimenti alla squadra per la prestazione offerta ieri sera. Questa è la settimana che ci porterà al derby di sabato sera, che dire se vogliamo parlare fino a sabato della forza della Juventus meglio sparsi subito. La Juve non è solo forte per il Toro ma per tutti. Si cerchi di preparare al meglio la partita essere carichi e non fare brutte figure e poi che la fortuna ci dia anche una mano poi si vedrà.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. mpelleg_365 - 4 mesi fa

    Non facciamo paragoni che non hanno nessun senso .
    Higuain _Calhanoglu_Suso_Cutrone
    paragonati a :
    Ronaldo _Manzukic_Dybala_D.costa (Bernardeschi o Quadrado )con una spina nel sedere come Cancelo.
    Non diciamo eresie e speriamo di non prendere troppi schiaffi in faccia. Purtroppo ( da 30 anni ) non esiste nessuna speranza contro le merde .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ALESSANDRO 69 - 4 mesi fa

      Le partite cominciano da 0-0 .. Noi dobbiamo solo entrare con la mentalità giusta ma soprattutto concentrati al massimo. Ieri lo siamo stati e infatti il Milan per3/4 di gara ha visto i sorci verdi. Certo bisogna entrare nell’ordine di idee che la davanti bisogna buttarla dentro perché loro avranno sicuramente delle occasioni e stiamo pur certi almeno una ce la piantano….

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy