Milan-Torino, all’andata il fulmine di Bacca e la promessa di Baselli

Milan-Torino, all’andata il fulmine di Bacca e la promessa di Baselli

Un girone fa / Al ritorno della pausa delle Nazionali i rossoneri, ancora incerti, bucavano i granata ma venivano ripresi dalla quarta rete in campionato dell’ex Atalanta

squadra, Baselli, andata

Una settimana di pausa era proprio ciò che ci voleva, dopo la figuraccia di Modena: chiamato ad una notte da capolista, il Torino fallì l’appuntamento e regalò agli emiliani il primo successo in Serie A della propria storia. Due settimane dopo, a Torino venne a fare visita il Milan: anche allora fu un anticipo del sera, e i rossoneri giunsero sotto la Mole dopo la tremenda batosta interna con il Napoli, che li vide tornare a casa con 4 gol al passivo.

In campo scesero due squadre confuse, con poche idee e con una particolare predilezione a menare le mani, dando vita d un incontro ruvido e poco spettacolare. Motivo d’interesse fu soprattutto il primo ritorno di Alessio Cerci all’Olimpico, accolto con fischi poco ospitali da tutto l’Olimpico, ancora non dimentico (lo sarà mai?) dell’addio amaro tra il talento di Valmontone e i granata. Fu nella seconda frazione che la partita si accese, con i rossoneri che passarono in vantaggio grazie alla rete di Bacca, appena entrato al posto di Luiz Adriano. I granata, anche nel periodo migliore dell’anno, avevano sempre il problema di poter ricevere la sberla prima di reagire. E la reazione, puntuale, avvenne: il vantaggio rossonero dura appena 9 minuti. È Baselli a sentenziare il pareggio.

Torino-Milan, lo striscione degli ospiti
Torino-Milan, la contestazione degli ospiti

Quella sarà l’ultima rete dell’ex Atalanta prima del lungo digiuno da gol (ma soprattutto, digiuno dalla giusta prestazione). Con quel gol, Baselli raggiunse Quagliarella tra i migliori marcatori stagionali del Torino. Quella dell’Olimpico sarà anche l’ultima partita in campo con il Milan di Diego Lopez, colpevole di non aver coperto il proprio palo in occasione della rete di Baselli. Dalla sfida successiva, l’esordio di Donnarumma, per quello che sembra essere l’apertura di un nuovo ciclo in casa Milan. Corsi e ricorsi, con le strade dei protagonisti che si incontreranno nuovamente sabato prossimo, alla ricerca di un novo rilancio.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy