Milan-Torino 0-0, Gattuso: “Siamo stati bravi: giocare contro i granata non è mai facile”

Milan-Torino 0-0, Gattuso: “Siamo stati bravi: giocare contro i granata non è mai facile”

Conferenza / Le parole del tecnico nel post-partita

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

Al termine della gara tra Torino e Milan, Gennaro Gattuso si presenta davanti ai giornalisti per commentare la partita. Ecco le sue dichiarazioni:

Eravamo consapevoli che giocavamo contro una squadra che non aveva mai perso: siamo stati bravi, abbiamo creato e abbiamo sofferto. Sicuramente non l’abbiamo buttata dentro ma sono contento, perché il Torino ha dei valori e non è facile giocare contro di loro.

Io di mercato non parlo, io devo pensare ad allenare i giocatori. La mia squadra sta facendo di tutto, abbiamo tantissimi infortunati ma stiamo facendo cose importanti. Higuaìn non doveva nemmeno giocare, è un po’ sottotono perché ha mal di schiena. Ha fatto cose interessanti anche se da lui di aspetti che faccia gol ogni partita. Lo sta penalizzando molto il suo fisico adesso.

È inutile che dica che mi mancano i giocatori. Abbiamo problemi con la UEFA, ma non è qualcosa che mi riguarda. Adesso devo vincere più partite possibile, ma è inutile parlare di cose che non posso cambiare.

Bakayoko è migliorato molto, all’inizio perdeva spesso la palla ma si sta impegnando tanto. Per la tecnica e la stazza che ha può essere importante. Ha già fatto dei bei passi avanti. Fa parlare il suo stile, lui è molto taciturno, ma è un ragazzo che sa stare nel gruppo ma non ama parlare tanto. Ha personalità nel vestire come veste lui.

Non mi sembra il caso di parlare di mercato, voglio essere coerente che non fa arrabbiare i giocatori. Sono stato giocatore e so come ci si sente quando un allenatore si comporta parlando di altri giocatori o solo di mercato.

Oggi abbiamo fatto il massimo, una partita ben messa in campo con un allenatore molto forte. 4-5 mesi fa una partita del genere l’avremmo persa”.

“Non esistono partite abbordabili, queste dichiarazioni mi fanno arrabbiare. Bisogna lottare in tutte le gare. Siamo nel campionato italiano che è difficili, abbiamo fatto fatica in Europa con squadre non italiane, figuratevi qua… Oggi si è confermato che il Toro, a livello fisico, è una delle migliori squadre italiane. Io penso che questa partita è mancata la vittoria, ma abbiamo fatto quello che dovevamo fare. Non è stata una partita giocata male, non dobbiamo fasciarci la testa”. 

“Sbagliamo molto le ripartenze perché tante volte sbagliamo l’ultimo passaggio. Oggi è capitato un paio di volte a Higuain che ha tanta qualità, alcune volte non ha visto Kessie, altre volte ha tirato come quando ha colpito Nkoulou. La cosa che dobbiamo migliorare sono i calci piazzati, per i calciatori che abbiamo calciamo non in modo corretto, sbagliamo tantissimo. Questo è un aspetto che dobbiamo migliorare”. 

Al termine della conferenza c’è stato un siparietto con un giornalista che ha formulato un appunto a Donnarumma riguardo le uscite alte, Gattuso ha risposto caustico: “Dopo una partita del genere invece che evidenziare i miracoli che ha fatto, ti concentri su un’uscita alta?! Fai il bravo e comunque ne riparliamo alla prossima conferenza stampa di quell’uscita… Secondo me hai detto una str…”. 

 

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 4 mesi fa

    Ci vorrebbe un Gattuso al Toro! Per far sentire la granatitudine….
    Peccato che e’ innamorato del Milan… Quello e’ uno che ha grinta. Magari il Fila sarebbe anche piu’ aperto…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Prkrebel - 4 mesi fa

    Bravo Gattuso!
    Fvcg

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy