Milan-Torino: in porta c’è ancora Padelli in pole

Milan-Torino: in porta c’è ancora Padelli in pole

Approfondimento / Il portiere granata è favorito sulla concorrenza per difendere i pali granata: ma dopo il match di San Siro potrebbero cambiare molte cose…

La partita contro il Milan è ormai alle porte, dato che sarà domani alle ore 18: ci sono alcune incognite per quanto riguarda la formazione granata che scenderà sul campo di San Siro, ed una di queste riguarda la porta del Torino. Se qualche settimana fa sembrava essere Gomis il favorito a rimanere tra i pali del Toro, adesso la situazione è assai diversa: infatti è ora Daniele Padelli ad essere il candidato numero uno per scendere in campo contro il Milan, dopo la sfida di Coppa Italia gestita bene (ma senza troppi interventi impegnativi), ed inoltre è stato anche provato come titolare nella partitella in allenamento di giovedì. Questa partita potrebbe essere fondamentale anche il per futuro dell’estremo difensore stesso, che vive una situazione particolare.

NODO PORTIERI – Tuttavia non sono esclusi scossoni dopo la partita contro il Milan, anzi: l’esito del match di San Siro potrebbe dare dei verdetti per quanto riguarda il portiere da utilizzare continuativamente durante la stagione, perché sarebbe assai complicato riuscire a gestire, per Mihajlovic, la rotazione di due portieri tra i pali del Toro. Dopo la gara contro la squadra milanese, uno degli estremi difensori potrebbe anche lasciare la base granata, per accasarsi altrove: ad andar via potrebbe essere sia Padelli stesso, che è in scadenza di contratto il prossimo anno, ma anche Ichazo, il quale potrebbe fare esperienza altrove, per poi ritornare il prossimo anno. In ogni caso, se il mercato del Torino dovesse regalare un nuovo portiere a Mihajlovic, sarebbe strettamente legato ad un addio.

Sisport
Scatto di Chiara Brunero

POCHI NOMI… – Ma per la porta granata dal mercato spuntano pochi nomi concreti: uno su tutti, che è stato accostato alla squadra granata è stato Sepe, portiere del Napoli che però Sarri preferirebbe tenersi stretto (QUI i dettagli). L’estremo difensore partenopeo potrebbe anche arrivare alla corte di Mihajlovic, ma il suo discorso non è legato all’affare Maksimovic, che il Napoli desidera da diverso tempo e che sta cercando di bloccare (QUI i dettagli). L’altro nome è quello di Gabriel, che però è sempre più lontano dai colori granata, perché il Crotone si è fatto sempre più insistente per l’acquisto del portiere.

9 commenti

9 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. ziocane66 - 11 mesi fa

    Povero PADELLOOONEEEEE che non se lo fila nessuno! Obiettivamente è un mezzo portiere, ma se parasse un rigore al derby e vincessimo sai quanti pazzi scatenati …!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. bertu62 - 11 mesi fa

    Sono sempre stato fra quelli che dicevano VIA PADELLI DAI PALI!!!…..
    E ANCORA LO DICO!!!
    E’ vero che l’anno passato TUTTA LE DIFESA ha avuto le sue colpe nella caterva di Gol che abbiamo subito (Glik & Soci IMPARAGONABILI alle stagioni precedenti, per dire….) ma è anche vero che alcune “PADELLATE” (vedi autogol…) sono TUTTA ROBA SUA!!!
    Il fatto è che è sempre stato “scarso” però in una difesa TOSTA gli attaccanti avversari hanno poche occasioni per essere DAVVERO pericolosi, e gli anni passati la difesa del Toro ERA COSI’!!
    L’anno scorso invece…….beh, sbucavano e “bucavano” da tutte le parti, e con Lui in porta è stato come al tiro a segno!!!
    Il mio timore più grosso è che quest’anno torneremo ad avere una difesa TOSTISSIMA e che così facendo riuscirà DI NUOVO a fare bella figura e così ci rimmarà DI NUOVO fra i pali!!!! Grrrrrrrrrrr……
    Confido però che se davvero sarà così, almeno nel mercato di Gennaio qualche PAZZO ce faccia un’offerta e se lo porti via!!!!
    :-) :-) ….
    FVCG!!
    SEMPRE!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. pingo - 11 mesi fa

    Ma le possibilità date a Gomis sono state solo un paio di amichevoli estive???? Se al primo errore il portiere va “segato”allora Padelli non avremmo dovuto vederlo da tempo……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Mik - 11 mesi fa

    Da quando abbiamo tra i pali codesto portiere di mercati ne son passati, o se ne son passati. Tempo per rimediare ce n’è stato. Eppure eccoci qui a ricominciare un nuovo campionato con di nuovo lui tra i pali. Non dobbiamo sostituire Neuer, e che cavolo. Di portieri in giro un tantino meglio di lui ce ne sono, senza dover spendere delle paccate di soldi. Lo abbiamo comprato in scadenza di contratto e vedrete che il prossimo anno, a scadenza, se ne andrà finalmente. Sempre che qualche intelligentone al toro non gli prolunghi ancora, prolungando anche la nostra di agonia. Ma se è cosi forte come alcuni vanno scrivendo, sottolineando che se è arrivato in nazionale (non giocando!) un motivo ci sarà pure, mi spiegate come mai, col contratto quasi in scadenza, nessuno se lo prende? Manco un cagliari o un crotone. Niente! Il fatto che non mi stupisco tanto che giochi nel toro, visto che con cairo siamo abituati a prenderci certi bidoni..e a tenerceli pure! Mi stupisco invece che giochi in serie A. Quasi quasi comincio ad allenarmi in porta, sia mai che il toro ci faccia un pensierino…eh eh..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. torino0405 - 11 mesi fa

    Giusto così, Forza Daniele!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Pimpa - 11 mesi fa

    Anche questo è un aspetto sconcertante della nostra campagna acquisti,e anche da qui si può apprezzare la completa ridicolaggine della nostra società: un portiere ci mancava e un portiere ci mancherà.
    Iniziamo la stagione con un centrocampo squallidamente identico a quello dell’anno scorso.
    Verrà venduto anche Zappacosta e questo non fa che riempirmi il cuore di gioia:a differenza di alcuni,ritengo che abbia avuto tutte le occasioni per dimostrare che è un brodo.
    Il punto è che il serbo ha epurato tutti in base alla sua “filosofia” di gioco fatta di forza cattiveria e pipì ritto,che non porterà da nessuna parte.
    Ripeto che ritengo il serbo un incapace che non mi è mai piaciuto e mai mi piacerà.
    Forza povero Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. toiomeroni - 11 mesi fa

    Lo prevedevo….Chissà quanti altri punti ci deve far perdere per vederlo definitivamente accantonato. Certo che lasciare in panchina Gomis per sole due papere a vantaggio del fotomodello che forse ci deve ancora far vedere tutto il suo repertorio negativo mi lascia molto amareggiato. Diciamolo francamente molti di noi si demoralizzano già solo a leggere la formazione con il suo nome in porta….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Rombo - 11 mesi fa

    Sono sconcertato…l’ esito della partita di San Siro potrebbe essere decisivo
    sulla scelta del portiere ?????!!!!!!
    MA SE SONO ANNI CHE CI TRASCINIAMO QUESTO PROBLEMA !!!!!
    Secondo me la cosa ha influito di brutto sul rendimento di tutta la difesa
    l’ anno scorso, costandoci una miriade di punti !!!!
    Prendiamo un portiere, se no si vanifica il lavoro di tutti, la cosa doveva essere risolta prima di salire a Bormio !!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Max63 - 11 mesi fa

    È vero che l’anno scorso Padelli ha fatto male ma così come in generale il pacchetto difensivo ed in primis Glik. È altresì vero che con il non gioco di Ventura gli avversari erano sempre nella nostra area e che questo continuo fraseggiare tra i difensori e lui non gli era congeniale. Però non va dimenticato il Padelli che ha ben figurato nell’anno di Cerci ed immobile . Con alcuni interventi ci ha permesso di arrivare in EL. Quindi penso sia utile dargli la possibilità di potersi confrontare nella nuova realtà anche perché non mi sembra che si parla di sostituti di chissà quale valore. E poi non sarei così definitivo per Gomis. Sicuramente deve lavorare molto ma già relegarlo ai margini mi è sembrato eccessivo.
    Ovviamente quanto sopra è il mio punto di vista.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy