Napoli-Torino 0-0, la moviola: Fabbri ok, scambio di persona a parte

Napoli-Torino 0-0, la moviola: Fabbri ok, scambio di persona a parte

Gli episodi arbitrali / Passiamo in rassegna gli episodi dubbi della gara del San Paolo

di Redazione Toro News

È stata una direzione di gara pienamente sufficiente quella di Michael Fabbri, che ieri sera non è stato chiamato a compiere decisioni particolarmente difficoltose. La gara del San Paolo è stata infatti ricca di emozioni ed occasioni da gol ma, dal punto di vista degli episodi arbitrali, non ha presentato particolari difficoltà per l’arbitro. Molti occhi erano addosso a lui, dopo le esternazioni di Mazzarri della vigilia, ma la direzione è stata sufficiente e lo stesso tecnico nel postpartita ha confessato di non avere ravvisato errori gravi da parte dell’arbitro di Ravenna.

CARTELLINI OK – Nel primo tempo decide di non ammonire Koulibaly e Moretti per due episodi al limite: decisione corretta perché il metro di giudizio rimane lo stesso. Severa ma applicabile da regolamento l’ammonizione comminata a Rincon ed Insigne in chiusura di primo tempo. Decisamente severi, invece, i cartellini per Moretti (trattenuta reciproca con Milik) e Aina (contatto al limite con Malcuit). Nel finale il VAR aiuta ad evitare uno scambio di persona: giusto il cartellino giallo per Malcuit e non per Allan (che sarebbe stato espulso). Sbaglia inizialmente Fabbri, ma un uso corretto del VAR consente di rimediare all’errore banale.

Napoli-Torino 0-0, Mazzarri: “Qui negli anni scorsi sconfitte pesanti, oggi invece…”

NESSUN RIGORE – Corretta, nel primo tempo, la decisione di non concedere rigore al Napoli per presunto fallo di mano di Aina su un tiro da fuori di Insigne: braccio attaccato al corpo, come conferma anche il silent check con il VAR. Timide proteste anche nel secondo tempo, ma con protagonista questa volta Izzo: pallone che centra in pieno il corpo del centrale senza sfiorare minimamente mani o braccia. Corretta la decisione di non concedere rigore, questa volta senza bisogno di verifica con il VAR.

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. verarob_701 - 1 mese fa

    Vorrei ricordare a chi scrive che la VAR , non può essere utilizzata per valutare le ammonizioni, NEMMENO SE PORTANO ALL’ ESPULSIONE, come ricordato più volte in questi mesi,da chi ha spiegato l’applicazione, quindi o ci raccontano storielle tutte le volte diverse , oppure si tratta di un grave errore, anche se ha rimediato a un torto….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Seagull'59 - 1 mese fa

    Sorry ma non concordo.
    La ginocchiata di Koulibaly a Rincon è da giallo, mentre quello a Moretti (che il fallo lo subisce) e di Ola Aina (inesistente) non sono neanche da mettere in discussione.
    Il vero problema è il modo tutto italiota degli arbitri di dirigere le gare in serie A: basta che stramazzi a terra, urlando, e il fischio arriva sicuro! Ma domenica con la SPALL l’avete già dimenticata? Questo rende anche il nostro campionato sempre meno attraente e divertente ma se ai padroni del vapore va bene così… Io mi guardo la Premier Ligue tutte le volte che posso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Mauro_Mo - 1 mese fa

    il var non ha ribaltato nessun risultato, se l’arbitro avesse fermato il gioco e assegnato (giustamente) il rigore non sarebbe successo niente di strano, ma se il rigore non ci fosse stato, e lui avesse interrotto il gioco ci si sarebbe lamentati perché ha interrotto il contropiede etc…

    per una volta che il var è stato usato giustamente non facciamone polemica…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Toro forever - 1 mese fa

    La prossima gara ci aspetta l’atalanta DI GASPERINI,che ne hanno presi 3 dal Milan,si prospetta una partita difficilissima per noi più di quella del Napoli.Qui si vede se il Toro può ambire per l’Europa nonostante il nostro attacco è scarso.Incontriamo una squadra che l’anno scorso ha fatto cose immaginabili,e quest’anno si sta ripetendo,hanno dei giocatori fortissimi e un allenatore che secondo me è il migliore che abbiamo in Italia lo vedrei molto bene al Toro,…speriamo di riuscire a fare un risultato positivo,ma ripeto sarà dura incrociamo le dita e FVCG sempre!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ipoua-bomber - 1 mese fa

      Come dissi la scorsa settimana a proposito della sfida con il Napoli , partiamo sempre 11 contro 11 e dallo 0-0, l’Atalanta é sicuramente una buona squadra, che sarà dura é ovvio, però dai non é il Barcellona , si preparerà bene in settimana e, poi vediamo cosa dice il campo, diciamo che possiamo giocarcela tranquillamente

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. robertozanabon_821 - 1 mese fa

    Gentile Conta7, giusto. È la prova che il VAR viene utilizzato ad “capocchiam” e sopratutto noi del Toro ne sappiamo qualcosa. Forza Noi !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Conta7 - 1 mese fa

    Ieri al VAR in Spal-Fiorentina c’era Mazzoleni, il quale ha decisamente tenuto una linea “VAR-Oriented”, creando addirittura un precedente assoluto ribaltando di fatto il risultato di una partita.
    Al di là del fatto che la Fiorentina continua ad essere clamorosamente favorita dagli arbitri (ricordo per esempio i rigori inesistenti assegnati contro Atalanta e Roma), vorrei sottolineare che Mazzoleni era al VAR durante il derby con la Juventus.
    In quell’occasione ci furono 2 rigori solari su Zaza e Belotti e lui rimase completamente silente, non invitando neanche a fare l’on field review?… Non vi pare un comportamento totalmente difforme di fronte all’utilizzo dello stesso strumento da parte della stessa “persona”???

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy