Napoli-Torino 2-2, Mazzarri: “I ragazzi stanno iniziando a capire cosa voglio”

Napoli-Torino 2-2, Mazzarri: “I ragazzi stanno iniziando a capire cosa voglio”

Le voci / Le parole del tecnico granata dal San Paolo

di Redazione Toro News

L’ANALISI

NAPLES, ITALY - MAY 06: Coach of Torino FC Walter Mazzarri gestures during the serie A match between SSC Napoli and Torino FC at Stadio San Paolo on May 6, 2018 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Al termine di Napoli-Torino, ha parlato il tecnico dei granata Walter Mazzarri. Il tecnico inizia analizzando il match: “Nel primo tempo il Napoli non ci dava modo di ragionare, noi abbiamo fatto tanti errori tecnici e ci siamo fatti un gol da soli. Eravamo troppo contratti. Nella pausa ci siamo parlati. Nella ripresa, infatti, ci siamo siamo sciolti. Ci siamo imposti di giocare per come l’avevamo preparata e infatti li abbiamo messi molto in difficoltà”. 

LEGGI: Napoli-Torino 2-2, Baselli garantisce: “Non regaleremo nulla. Io capitano, che emozione”

“Noi volevamo partire giocando da dietro, molto più svegli, per fare saltare il loro pressing. Di solito qui il Napoli crea tantissime occasioni, oggi molte di meno. Significa che la squadra è in crescita. E inizia a capire bene quello che voglio io. Questo periodo servirà a preparare al meglio il futuro”.

“Il Napoli, qui al San Paolo, contro chiunque fa 5-6 palle gol, almeno. La fase difensiva cominciamo a capirla. Mi sono un po’ arrabbiato, perché eravamo contratti e abbiamo fatto errori in impostazione, ci siamo messi in difficoltà da soli. Nella ripresa abbiamo giocato bene anche in fase attiva”. 

46 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. DARIOGRANATA - 3 settimane fa

    La scelta di far partire Niang titolare é comprensibile solo in chiave mercato e probabilmente a seguito di una richiesta specifica della società. Sicuramente se questo inguardabile e sciatto giocatorucolo, lontano migliaia di miglia dalla mentalità granata resta, penso che molti veri granata saranno estremamente delusi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. luna - 3 settimane fa

    Io mi sono fatto un’idea sulle scelte di Mazzarri a Napoli, credo che non sono state fatte a caso, l’idea di partire senza Belotti e Iago è stata una scelta ponderata, che ha permesso al Toro di sfuttare al meglio il massimo potenziale quando gli avversari avevano gia dato l’80% delle proprie energie èd ha puntato sulla forza fisica di Bellotti e sulla tecnica di Iago-Ljajic-Baselli per provare a fare il salto di qualità sul finale.
    Contro il forte Napoli a S.Paolo con i tre punti in palio abbiamo fatto la partita che potevamo fare, sicuramente il primo tempo abbiamo commesso troppi errori ma dovevamo tenere e lo abbiamo fatto.
    Mazzarri ha dimostrato ancora una volta di essere un attento e bravo allenatore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. michelebrillada@gmail.com - 3 settimane fa

    ma che partita ha visto il tecnico abbiamo giocato male contro una squadra bollita che ha preso tre gol ma potevano essere tanti di piu a firenze e dove ha visto che i giocatori fanno quello che vuole lui se non fosse così sarebbe grave poichè dopo tutte le lezioni rigorosamente a( porte chiuse)che ha dato al filadelfia ma quando la smetterà di prendere i tifosi per i fondelli?
    quando capiranno i tifosi che bisogna lasciare la stadium vuoto la domenica in modo che si possano concentrare come in allenamento per vincere tutte le partite ? in compenso ha dimostrato ( il mister) che dei tifosi proprio non gli importa nulla

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. marcocalzolari - 3 settimane fa

    Mazzarri ha avuto le palle per tenere Belotti in panchina, e ha portato a casa un 2-2 col Napoli.
    Complimenti ai ragazzi e ricordatevi queste parole: abbiamo un allenatore, finalmente, e l’anno prossimo ci divertiremo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. DARIOGRANATA - 3 settimane fa

      illusione…dolce chimera sei tu
      vedremo il mercato, ma temo proprio che Mazzarri sia l’ultimo in ordine di tempo fusible di Petrachi, che salterà a metà campionato prossimo
      finché Cairo non cambia la dirigenza e decide di avere un DG vero, che si faccia rispettare e non conigli e yes men, resteremo con un torino, inteso come piccolo Toro, fra decimo posto e lotta per non retrocedere
      in attesa…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. byfolko - 3 settimane fa

    Non capisco perchè ci si ostini tanto a considerare Belotti come una specie di dogma. Non appena ci si azzarda a criticarlo, piovono i pollici versi. Ora, non scrivo certo per ottenere consensi, ma chiedo solo di prendere coscienza di come stanno le cose. L’anno scorso Belotti era la novità, un giocatore semisconosciuto cui era necessario prendere le misure. E’ incappato in un’annata in cui gli è andato tutto bene, nessun infortunio a parte le prime 2-3 giornate, alcune giocate francamente fortunose, la fiducia derivante dai gol, la squadra che per qualche motivo girava solo per lui etc…Poi, a forza di sentirsi dire che era un fenomeno, ci ha creduto davvero, ed è iniziata la discesa.
    Ci si convinca che il vero Belotti è quello di quest’anno, quello visto in Nazionale, quello che tecnicamente è al livello di un medio difensore di serie A o di un buon attaccante di B. Nulla più. Gioca di fisico, è potente ma non veloce quindi se trova difensori altrettanto potenti e magari più veloci fa tanta fatica. Ed in Italia ce ne sono tanti, quasi in ogni squadra. Una volta imparato ad anticiparlo nel gioco aereo lo si annulla, poichè palla a terra non è capace. E lo si è visto tante, troppe volte.
    Un centravanti può avere 2-3 mesi di pausa, ma non una stagione intera, seppur condizionata da 2 infortuni di non grave entità.
    L’ottimo Liaijc avrebbe bisogno di qualcuno che parli la sua stessa lingua tecnica, e con Belotti questo non è possibile dati i suoi limiti.
    Sarà, ma me ne priverei volentieri, ammesso che qualcuno lo cerchi ancora, dato che il Milan si sta indirizzando verso altri prospetti (inoltre ha già Cutrone, che è simile ma più giovane).
    Potrebbero sbolognarlo in Inghilterra per 30 milioni, che sarebbe grasso che cola dato il valore reale del giocatore. Bah, fate voi, ma chi lo paragonava a Pulici o è pazzo o è incompetente. Per me rimane un Silenzi più basso.Ed in buona sostanza decisamente più scarso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. michelebrillada@gmail.com - 3 settimane fa

    pazzesco vedere il toro un passaggio avanti e due indietro ma che calcio è questo ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 3 settimane fa

      è lo stesso calcio che ha fatto la Ggiuve contro il Napoli, non credere! ci sono anche gli avversari… il problema non è fare una partita cosi a Napoli, il problema di quest’anno è che abbiamo fatto tante partite cosi, anche contro avversari più deboli. Ma la chiave di volta sta nel trovare 2-3 uomini in mezzo al campo che sappiano il fatto loro, ovvero gli uomini che Mazzarri scelse quando rilanciò il Napoli

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. marcocalzolari - 3 settimane fa

      Veramente pazzesco noi che siamo il Real Madrid soffrire contro il Napoli, inconcepibile.
      Fossi Mazzarri metterei in campo 8 attaccanti, poi prenderei 5 gol, come l’anno scorso a Torino.
      Il Mister e i ragazzi hanno fatto una grande partita, smettiamola

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Pesce - 3 settimane fa

    Giusto per chiacchierare un po’, 343
    Sirigu
    Bonifazi, lyanco, Nkolou
    De Silvestri, baselli, X, ansaldi
    Iago,Belotti, Ljaijc
    Si accettano idee per mr X, un centrocampista, che cambi il destino della squadra, uno di carattere, che sappia rompere il gioco, ma anche costruire, un luca fusi o addirittura un leo junio tanto per capirci

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Pesce - 3 settimane fa

      Iniesta non vale!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. byfolko - 3 settimane fa

      Bonifazi e De Silvestri non li vedo titolari fissi, soprattutto il primo. Baselli per me ha fallito , su Belotti sapete come la penso. Personalmente, a centrocampo vedo solo Ansaldi più 3 grosse X, ed in attacco un’altra X al posto di Belotti. Caicedo? Barrow? Zapata? Inoltre, anche se non saprei dove metterlo, mi piace molto Ilicic.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. abatta68 - 3 settimane fa

        Baselli vale poco più di un Benassi qualsiasi, ma ci sta in una rosa che comprenda un paio di centrocampisti a livello di EL che bisogna assolutamente trovare. A De Silvestri gli voglio pure bene, ma vale lo stesso discorso… serve un giocatore sulla destra capace di fare bene le due fasi, che sappia saltare l’uomo e crossare (a me piace Lazzari della Spal e spero che prendano lui). Liberiamoci di Njang e usiamolo come contropartita tecnica, poi troviamo un buon attaccante fisico, che vede la porta e che sa accettare la panchina, ma anche che metta un pò di sana competizione nella testa di Belotti, che per me rimane il miglior attaccante che il Toro può permettersi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. abatta68 - 3 settimane fa

          ah… un giocatore come Leo Junior oggi giocherebbe in CL, non certo nel Toro!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Granatissimo1973 - 3 settimane fa

    Forza Toro, forza Cairo e forza Mazzarri!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. byfolko - 3 settimane fa

    Secondo me Mazzarri è realista, concreto. Con gli uomini che abbiamo qualcuno pretende il bel gioco? Abbiamo visto col serbo come finiva cercando la vittoria a tutti i costi con la squadra sbilanciata. Quello è un atteggiamento che puoi fare se hai gli uomini. Siccome noi non li abbiamo, giustamente WM è andato a Napoli cercando di non perdere. E ci è riuscito, peraltro.
    Dategli 5-6 giocatori degni di questo nome, e lui assemblerà la squadra come si deve.
    E ci si ricordi sempre che uno dei pochissimi ad avere lo spirito Toro è il tanto vituperato De Silvestri (6 gol). Teniamolo, magari come sostituto, credo lo meriti dopotutto. Insieme ai soliti Ansaldi, Liajic, Iago, Nkoulou e Sirigu. Tutti gli altri se ne possono andare, compreso Belotti che ha onestamente rotto le balle.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 3 settimane fa

      I punti però sono gli stessi fatti da mihaijlovic

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. abatta68 - 3 settimane fa

        …perchè questa è una squadra da 50-55 punti. In campo ci vanno i giocatori, sempre, sia in termini di capacità che di volontà. Saper costruire un bel gruppo è un merito di un allenatore, cosi come saper far rendere al meglio le qualità di ognuno… io credo che Mazzarri abbia capito già molto e questi 6 mesi al Toro saranno un bel vantaggio per lui, in vista della prossima stagione. Io spero solo che Cairo sia consapevole di questo e che questi 6 mesi di Mazzarri potrebbero fargli spendere meglio i suoi soldi e magari guadagnarne pure dalla vendita di certi giocatori che non valgono manco un terzo di quello che dicono di valere.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. luna - 3 settimane fa

        E’ vero, però bisogna dire che anche se Miha è partito con la stessa squadra, il contesto era molto differente, con un morale alle stelle, con le sue idee e con gli uomini scelti da lui per lui.
        Mazzarri ha dovuto prima trovare i brandelli di una squadra che il suo predecessore ha distrutto, darle un’anima, impoostare un minimo di equilibri. Secondo me gli stessi punti hanno un peso specifico assai diverso, il campionato tra l’altro non è ancora finito e ci sono punti da mettere nel cassetto se limitiamo ai punti.
        Io vedo con Mazzarri finalmente un Toro che crede nei suoi mezzi e non ha più paura di affrontare gli avversari.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. marcocalzolari - 3 settimane fa

    Qualcuno si è accorto che abbiamo recuperato due volte il risultato con il Napoli? Oppure siamo improvvisamente diventati il Manchester City e non me n’ero accorto.
    Squadra tosta e ben messa in campo, che ha concesso poco contro una squadra fortissima e ha portato a casa un ottimo punto.
    Bel lavoro di Mazzarri è da segnalare l’ottima prova di Ljajic, Baselli e Niang, che non ha fatto rimpiangere Belotti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. parodifran_303 - 3 settimane fa

    Ancora polemiche nei commenti, non va mai bene nulla..
    Buona prova dei ragazzi contro una squadra che ha fatto quasi 90 punti, in casa loro.
    L’atteggiamento del Mister è stato giusto, anche la Juve ha difeso con loro. O forse si preferisce il 3-1 dell’andata o il 5-0 a Torino con Mihajlovic.
    Grande fiducia nel Mister, da Luglio ci divertiremo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. luna - 3 settimane fa

      Grande

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Daniele abbiamo perso l'anima - 3 settimane fa

    Me ne fotto di quel che dicono i gobbi e gli anti gobbi sulla partita di oggi. Noi abbiamo fatto pena il primo tempo e siamo stati appena decenti nella ripresa, non per far favori nè altro, semplicemente siamo così dall’inizio della stagione, squadra preparata male in estate, assemblata peggio e organizzata ancora meno. Con un team manager che è un uomo di plastica (ma non il grande Big Jim di qualche anno fa) con un allenatore serbo che non sapeva più che pesci prendere e non è mai stato un genio di tecnico, con una società che naviga a vista e a fari spenti, con alcuni giocatori che hanno deluso e altri che si sono montati la testa. Con parecchi infortuni, un po’ della solita sfiga e una notevole mancanza di carattere in molti dei nostri.
    Ho visto il solito torello che dura ormai da qualche anno a questa parte (con la parentesi dei primi mesi dello scorso campionato quando pensavamo che Sinisa fosse l’uomo giusto e invece poi ..)
    Non abbiamo regalato nessuno scudetto ai gobbi. Il Napoli ha fatto cacare e abbiamo pareggiato.
    Noi contro Verona, Chievo, Atalanta, Fiorentina, Lazio e anche oggi abbiamo fatto solo partite mediocri. Di queste ne abbiamo perse 4 e pareggiate 2. Meritatamente.
    Ne avremmo dovute vincere almeno 2, pareggiarne 3 e perderne una (oggi) avremmo 8 punti in più, Viola e Lazio 2 in meno e saremmo in lotta per l’El. E se il Napoli vinceva contro i Viola oggi sarebbe un giorno felice.
    Ma siamo il Torello.
    E oggi si è dato pure lo scudetto ai gobbi.
    Ce lo meritiamo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 3 settimane fa

      ovvio che è cosi Daniele!quest’anno è stata una stagione fallimentare per la società, questa è l’unica verità, ed io lo dissi il giorno dell’esonero di Mhjailovic. Tutti qui a spendere giudizi sull’allenatore di allora, come adesso si spendono per Mazzarri, addirittura dicendo che se ne ha fatti 25 Sinisa e 25 Mazzarri vuol dire che valgono uguale… non è cosi, non sono gli allenatori a valere uguale, è la società che se non si sveglia varrà sempre uguale, a prescindere dall’allenatore. Io credo che Cairo non sia affatto contento dei risultati ottenuti, perchè il primo a perderci è lui, a partire dai 15milioni per Njang.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Daniele abbiamo perso l'anima - 3 settimane fa

      Abatta: spero non sia contento, noi di certo lo siamo meno di lui, anche se, a onor del vero lo scorso anno apparentemente non aveva sbagliato molto, investendo su Niang e Rincón che dovevano essere due buoni acquisti, prendendo un portiere bravo, azzeccando N’Koulou e cedendo solo Zappacosta (ma a 28 mln era difficile dire no) e Benassi (che non piaceva a Sinisa )
      Era evidente che a centrocampo ci mancava qualcosa e che non avevamo un vice Belotti ma si era fatto meglio rispetto a molti altri anni.
      Però c’erano state le plusvalenze.
      Quest’estate temo dovrà spendere il resto rimasto in cassa e tentare qualche scambio perché di soldoni in arrivo non ne vedo molti, a meno che non cederemo Belotti, Edera, N’Koulou e Sirigu, e gli ultimi tre significherebbe indebolirsi.
      Quanto al Gallo è diventato un mistero. Se resta si può rilanciare o confermarsi come discreto giocatore. Se lo vendiamo a 50 MLN Cutrone e investiamo bene i soldi invece secondo me faremmo un affare.
      Ma queste sono speculazioni di fine stagione, chissà cosa accadrà, chissà se riusciremo ad avere una squadra che valga di più del solito centro classifica.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. SiculoGranataSempre - 3 settimane fa

    Spero non pensi ad un 352 ad ogni partita!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Athletic - 3 settimane fa

    Se perdiamo col Napoli siamo da buttare, squadra indegna, giocatori indegni, meglio fallire, scendere in Lega Pro. Se pareggiamo col Napoli facciamo un favore ai gobbi e siamo pronti per dicentare una loro succursale. Ovviamente se col Napoli perdiamo è perchè facciamo cagare, se invece pareggiano è perchè fanno cagare loro, solo un goccino più di quanto lo facciamo noi. Perchè noi facciamo cagare a prescindere. Come al solito…. cabaret.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Granatissimo1973 - 3 settimane fa

    I gobbi ci fanno i complimenti sul web…e allora?
    Ma che non avete di meglio da fare che leggere quello che scrivono i gobbi?
    Dovevamo perdere per far perdere lo scudetto alla Juve?
    Lo hanno gia’ vinto una settimana fa, e cmq il marito che per fare dispetto alla moglie si taglio’ le palle non mi pare un granche’

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Esempretoro - 3 settimane fa

      Il calcio è uno sport meraviglioso…riesce a tirare fuori il meglio e il peggio dalle persone! I complimenti dei gobbi? Leggete cosa scrivevano alla fine del primo tempo,i geni…non me ne frega proprio una cippa di loro,e provo un gran fastidio leggendo che visto che abbiamo fatto cagare spesso tanto valeva…ma manco per idea!!
      Il Toro avrebbe avuto la condizione per non esserci proprio,alla gara. Lo sforzo, pur con quello che c’è,fatto per recuperare merita grande rispetto. Il campionato l’ha deciso Orsato a Milano,e comunque di sicuro questo Napoli è stanco. Rispetto massimo per la loro annata,ma i nostri sono professionisti,piuttosto la reprimenda resta pensando al perché quest’impegno sia mancato in altre (troppe)gare.
      E fan…o i bulimici strisciati!!! Alé Toro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. ninolorenzin_368 - 3 settimane fa

    Veramente sarebbe stato meglio per l’Inter se non fosse passato dalla nostra squadra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. prawn - 3 settimane fa

    Mi piace la pagella di CalcioMercato su WM:

    All. Mazzarri 6.5: da grande ex, arriva con un calcio che va contro l’evoluzione di questo sport, ma il baricentro basso ha retto fino all’errore di Burdisso. Trova le soluzioni per mettere sempre in difficoltà la sua ex squadra

    arriva con un calcio che va contro l’evoluzione di questo sport

    Ci sara’ da divertirsi l’anno prossimo se questa sara’ sempre l’impostazione.

    Putroppo per non fare gli indiani barricati che aspettano i cowboys servono investimenti che Cairo non fara’ MAI

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. marcocalzolari - 3 settimane fa

      Contro il Napoli al San Paolo, ha fatto 2-2.
      Voglio capire, era meglio Mihajlovic che ne prendeva 5?
      E la difesa a tre è contraria all’evoluzione di questo sport? Ma per favore.
      Ridicolo calciomercato.com e tu che scrivi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. abatta68 - 3 settimane fa

        il 3-5-2 (o il 3-4-1-2, mettila come vuoi) è lo schieramento che và per la maggiore ormai… per fare in modo che renda servono tre difensori tosti e forti sulle palle alte, due centrocampisti con i controcazzi e due esterni veloci e tecnici, che sappiano fare le due fasi. Se sei attrezzato in questo modo giochi e ti diverti, se sei attrezzato male (vedi il Chievo, che gioca con il 3-5-2 da sempre) per bene che ti vada fai 0-0 e fai il giro palla col portiere.
        In questo modo giocava anche il Toro di Mondonico, che in casa vinceva e in trasferta faceva le barricate e non prendeva goal… nulla di spettacolare, ma se hai i giocatori giusti (e Mondonico li aveva!) i risultati li ottieni, la gente è contenta ed evita di perdersi in disquisizioni tecniche che nemmeno gli competono.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. user-13793800 - 3 settimane fa

    Mister,comincia a pensare al nuovo campionato….Non c’è altro da dire al momento.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Oni - 3 settimane fa

    caro mazzarri il Napoli ormai non aveva più nulla da chiedere al campionato così come noi e vedendo solo il secondo tempo mi sembrava un amichevole detto ciò spero tu abbia capito che certi giocatori sono ormai alla frutta e certi da serie b ora non resta che testare alcuni giovani della primavera che sicuramente non sfigurerebbero al cospetto di mediocri giocatori che oggi erano in campo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. VG - 3 settimane fa

    sul web i gobbi ci fanno i complimenti, l’operazione di gobbizzazione è quasi terminata

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 3 settimane fa

      Vedrai che con le nuove regole possiamo diventare la Juve-B.
      Ci comprano loro, per 50M, cairo si Intasca il resto.

      E gente che ancora dice eh no ma quando c’era quel gobbo di ciminielli

      sveglia, da borsano in poi nessun presidente era granata dentro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. abatta68 - 3 settimane fa

        scusa ma… mi dici, nel calcio di oggi, qual’è il presidente che sente i propri “colori dentro”? gobbi a parte intendo…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. prawn - 3 settimane fa

    Magari se giochiamo un’altre sei partite capiscono tutto, facciamo che allungare il campionato?

    Quelli che non giocano in nazionale possono restare e allenarsi, fare qualche amichevole.

    Tanto quest’anno non hanno giocato, male giocare qualche altro mese male non li fa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. user-13814870 - 3 settimane fa

    quanto siete prevenuti…fino alla cattiveria..Non va mai bene niente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Granat....iere di Sardegna - 3 settimane fa

    A questo punto non ci resta che aspettare che anche la società capisca cosa vuole il mister…speriamo solo non ci metta un intero girone altrimenti se ne parla a gennaio 2019

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Marino - 3 settimane fa

    State gettando le basi per altre plusvalenze e derbi regalati. Eh purtroppo i giocatori hanno voluto andare via, noi non tarpiamo le ali… Mettete una clausola Belotti Iago Nkulou e Sirigu 100 milioni per portarli via. Ah già non potete farlo perchè siete già in parola e uno è già venduto. Vabbè qualche cadavere bracciamozze lo trova e sarà di nuovo Europa!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. toro - 3 settimane fa

      hai rotto con questa sinfonia…te e gli altri come te…andate a cagare…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. luna - 3 settimane fa

        Tanti fanno rima con iuventino.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. abatta68 - 3 settimane fa

      Marino… guarda che Dybala te lo hanno già venduto! non è meglio se guardi a casa tua?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. byfolko - 3 settimane fa

    Peccato, il campionato è finito…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy