Napoli-Torino, Ventura sfida Sarri per far tornare il sorriso ai tifosi granata

Napoli-Torino, Ventura sfida Sarri per far tornare il sorriso ai tifosi granata

Verso il San Paolo / Scontro tra sistemi di gioco differenti, e tra mentalità opposte

10 commenti
Ventura

Due allenatori che amano far giocare a calcio, ma due tecnici completamente diversi per storia e idea di gioco. Sarri e Ventura si sfidano per la terza volta in carriera, con il granata che non è mai riuscito a vincere contro l’ex Empoli, che lo scorso anno alla guida dei toscani fermò il Torino sul pareggio tra le mura amiche, per poi vincere il ritorno all’Olimpico grazie alla clamorosa autorete di Padelli.

Questa sera “Mister Libidine” ha la grande chance per riscattarsi, ma di certo la partita non è di quelle semplici: il Napoli di Sarri, infatti, è forte, fortissimo in attacco – con Higuain in stato di grazia – e quasi impenetrabile in difesa, con Reina che ha subito appena 5 reti al San Paolo quest’anno. E riguarda proprio la retroguardia la grande rivoluzione attuata da Sarri, che si è concentrato per tutta l’estate sui meccanismi difensivi, restituendo al campionato una squadra capace di concedere poco, pochissimo agli avversari, rispetto alle stagioni targate Benitez. Ventura, dalla sua, deve dare una svolta alla stagione granata, che per ora sta vivendo di troppi alti e bassi, con il 3-5-2 che si sta dimostrando ormai troppo leggibile per le squadre italiane, e con gli interpreti in campo che sono parsi nelle utlime uscite poco determinati e in debito di fosforo. Il collaudato modulo granata se la dovrà vedere con il devastante 4-3-3 partenopeo, sapientemente orchestrato da Sarri, che ha deciso – dopo due giornate – di allontanarsi dal suo 4-3-1-2 per fare spazio al tridente, chiaramente più congeniale alle caratteristiche dei giocatori a disposizione. Il coraggio di cambiare di Sarri, dunque, contro la ferrea idea di calcio venturiana: solo stasera scopriremo chi avrà ragione, con il campo che darà il suo insidacabile verdetto.

Il maestro Ventura incontro per la terza volta il figlio della gavetta Sarri, e anche se classifica e condizione spostano l’ago della bilancia verso l’ex Empoli, il tecnico granata è conscio dell’importanza del match, e manderà in campo una squadra pronta a dire la sua questa sera al San Paolo.

10 commenti

10 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. rosario.pac_696 - 1 anno fa

    vedro la partita solo per contare i gol del napoli. tifo toro da una vita ma spero che stasera a 3 si fermino per evitare brutte figure.non ho nessuna speranza neanche della befana………e ventura ha fatto il suo tempo. che errore rinnovargli il contratto
    e a sky hanno detto che maksimovic andra’ molto probabilmente al napoli per 18 milioni + bonus- cairo ne spendera’ 8 per portare due bolliti spacciandoli per fuoriclasse e gli altri 10 finiranno in cassa……credetemi raga

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. esseti - 1 anno fa

    totalmente in accordo con Max63…
    la speranza è l’ultima a morire, ma visto le ultime partite, non so cosa sia l’ottimismo.
    il non gioco è deprimente.
    gente che inventa qualcosa non so dove sia…
    e la ns difesa è terribile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Daniele abbiamo perso l'anima - 1 anno fa

    Tifiamo la squadra, certo, fino alla fine della partita. Ma così come Ventura ci ricorda ogni minuto dove eravamo quattro anni fa, mi ricorderó lo squallido derby e i sorrisoni a fine partta con baci e abbracci tra giocatori.
    Non sono gobbo.
    Sono del Toro e voglio rispetto da chi indossa e allena la mia squadra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Giuseppe77 - 1 anno fa

    Stasera oltre che criticare, tifate. Ce la farete? Io stasera ci credo, perchè sono del Toro. Voi?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Torquemada - 1 anno fa

      Non hai ancora capitoche siamo stanchi, stufi, esausti, di farci prendere per il culo da questa triade di fottutti bastardi i quali, otre ad essere d’accordo tra di loro, hanno unicamente a cuore il loro portafoglio gonfio di quattrini incassati dalle varie cessioni “eccellenti” e della Squadra e dei suoi tifosi non gliene fotte una beata minchia…???

      Ma lo vuoi capire una buona volta o no…???

      Possibile che hai le fette di salame sugli occhi….???

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Max63 - 1 anno fa

      Tifo toro da 40 anni e ho visto tutto ciò che c’era da vedere per cui la speranza è sempre viva, ma anche la capacità , in maniera distaccata, di analizzare le situazioni. Ventura ha dato quello che doveva dare ma oggi non ha più nulla da infondere a questo gruppo. Non abbiamo gioco, siamo costantemente in balia degli avversari, continua a far giocatori stra-bolliti perché non è vero che lui crede nei giovani o meglio ne rovina tanti. Indipendentemente da questa sera dove perdere ci sta, la squadra non ha futuro con questo tecnico. Oggi ho visto squadre come Chievo, Frosinone, Bologna giocare a calcio, evidentemente con i propri limiti, ma cercando di proporre qualcosa per arrivare a tirare in porta. Il toro non gioca mai a calcio perché passare metà del tempo a palleggiare nella propria trequarti e metà a buttare in tribuna i palloni non è calcio. Comunque speriamo nella befana che ci regali punti di cui abbiamo veramente bisogno.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. abatta68 - 1 anno fa

    Brutto dirlo ma stasera ci tocca un altro cappotto… Meno male che siamo a gennaio!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Torquemada - 1 anno fa

    Ma queste idiozie che scrivete ve le sognate di notte, oppure siete a libro paga della seconda squadra di Venaria che vi dà un tanto a parola per scriverle…???

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Pazko - 1 anno fa

    Mi basterebbe che giocassero ome Bologna, Chievo, Frosinone ecc. Che oggi hanno dato tutto e fatto risultato!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Pazko - 1 anno fa

    Mi basterebbe che giocassero come Bologna contro il Milan o Chievo contro la Roma. Questi on mollano mai e giocano BENE!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy