Nazionale: Belotti no, Borini chi?

Nazionale: Belotti no, Borini chi?

Verso Euro 2016 / Il miglior attaccante italiano del 2016 resta escluso, a favore di colleghi leggermente in ombra…

9 commenti
Belotti, Under 21, Italia

Dodici reti in Serie A, di cui ben undici da gennaio ad oggi: Andrea Belotti, ormai è noto, è l’attaccante italiano con il miglior rendimento del 2016. Tutto ciò però non è bastato al Gallo per ottenere quella che sarebbe stata una convocazione meritata. Il ct Antonio Conte ha portato con sè una trentina di elementi, andando a ripescare gente come Borini.

Per carità, nessuno vuole attaccare il ragazzo in questione, ma oggettivamente la punta del Sunderland era sparita dal giro da qualche anno. E in Premier ha realizzato appena 5 gol, contribuendo alla salvezza della squadra, la quale ha avuto un rendimento generale ben peggiore di quello dei granata.

Ci sarà anche Immobile allo stage, un giocatore dotato di talento puro ma che in questi mesi è rimasto a lungo fermo per infortunio. Un giocatore che proprio con le stesso Belotti ha mostrato (e collaudato nelle passate settimane) un’intesa naturale. Altro motivo per chiamarli in coppia, anche solo per favorire ancor di più il ritorno al top del Ciro Nazionale. Ammesso e non concesso che il Ct voglia puntare su di lui.

Tra i convocati spiccano Benassi e Zappacosta, con quel primo nome che vale come piena rivincita per Ventura. Il tecnico in tempi non sospetti disse a chiare lettere: “Benassi andrà in Nazionale a breve”. Una scommessa vinta, chiusa ai tempi con una battuta tra il serio e il faceto: “Se poi dovessi essere io a chiamarlo in qualità di ct, chiaramente la scommessa fatta perderebbe di valore…”.

Tornando a Belotti, l’approdo in maglia azzurra è solo rimandato e in questo momento il ragazzo potrà semplicemente staccare la spina e farsi trovare pronto più avanti ai blocchi di partenza. Con forse un nuovo tecnico in casa e certamente un nuovo ct, magari già visto e conosciuto da vicino…

9 commenti

9 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. LUCAT - 1 anno fa

    Ha ragione chi valuta inaccettabile la fatica di stoppare un pallone (quanto hai ragione Puliciclone!). Belotti, Acquah, Benassi, Zappacosta. Campioni no, ottimi calciatori sì. Hanno uno spirito che mi piace. Cresceranno. Senza contare la tara pesante della bassa qualità del campionato italiano e del calcio ormai quasi unicamente fisico (anche Ciro sbaglia tanti controlli, dimenticati grazie al suo valore assoluto di bomber – resta!!!).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ilpalodiBeruatto - 1 anno fa

    Sono d’accordo con molti di voi. Il gallo meritava un premio per il miglioramento costante nell’anno. Splendido il gol all’Udinese. Anche se non andrà agli Europei. Benassi e Zappacosta sono stati chiamati per i numerosi impegni e infortuni degli altri: Darmian, Verratti e Marchisio. Il più felice di tutti sarà il presidente perché il prezzo dei due raddoppia con la convocazione in Nazionale

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Pimpa - 1 anno fa

    Sono ovviamente dispiaciuto per le scelte di Conte,tra cui quella di non convocare Belotti.
    Ma sono d’accordo con Cecio,per non essermi perso una partita del Toro,sul fatto che Belotti,come ho scritto dopo avere visto un numero sufficiente di partite per formarmi un giudizio su di lui,sia una buona punta ma niente di più.
    E’ tecnicamente scarsuccio,e questo lo si è visto non solo per gli stop,e di testa in area ne chiappa davvero poche.
    Considerato che si parla di un attaccante,non mi par poco.
    In attesa di futura controprova,sono convinto del fatto che,se un giorno dovessimo venderlo,difficilmente una squadra che lotta per lo scudetto italiano,non parliamo straniero,metterà mano al portafoglio per assicurarselo.
    Da tifoso del Toro posso anche gioire del fatto che Conte abbia convocato tre dei nostri:ma al di là del fatto che vedremo quanti di quelli porterà all’europeo,prevale sui palpiti del cuore la fredda analisi che mi fa dire che il calcio italiano sta attraversando uno dei periodi qualitativamente peggiori della sua storia e che gente come Benassi e Zappacosta,non Immobile,sono ciascuno nel suo ruolo giocatori così mediocri da far apparire la loro convocazione il segno evidente della crisi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Cecio - 1 anno fa

    Siamo chiari, per me Belotti non è un giocatore da nazionale…troppi limiti tecnici (ogni stop è un terno al lotto!), ma questo non toglie che chiamare Borini o Eder al suo posto anche solo per lo stage è veramente incredibile.
    Si meritava lui più di molti altri al convocazione a questo raduno, poi probabilmente non se lo sarebbe mai portato all’Europeo (così come Borini…) ma ci stava come premio per il 2016 fantastico che ha fatto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ilpalodiBeruatto - 1 anno fa

      Forse hai ragione tu però il Mondo stravede per lui e più volte ha detto che è un giocatore da Toro. Del Mondo mi fiderei. Con rispetto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Cecio - 1 anno fa

        Io non dico che non sia da Toro e che si sbatta moltissimo quando gioca, dico solo che di norma giocatori come Belotti in nazionale è difficile che ci arrivino se non per qualche convocazione estemporanea.
        C’è da dire anche che in questo preciso momento storico in cui di attaccanti buoni italiani ce ne sono veramente pochi (Pellè è titolare ed è tutto dire), mi sembra che il buon Belotti ci potesse stare ampiamente nel listone dello stage.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. dbGranata - 1 anno fa

    Non è vero RDS. Zappa non ha meritato tanto ma il punto è che terzini destri in Italia ce ne sono pochissimi, quest’anno basta che stiano in piedi per convocarli. Chi chiami, De Sciglio? Abate? ahaha

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Cecio - 1 anno fa

      DeSciglio e Abate non li ha potuti convocare per via della finale di Coppa, così come Darmian perchè ancora impegnato con il Manchester.
      Ci aggiungi anche Florenzi come possibile terzino e De Silvestri e vedi bene che Zappacosta ha possibilità 0 di andare all’Europeo, ma cmq sono contento per lui che l’abbia chiamato.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. RDS- toromaremmano - 1 anno fa

    Siamo chiari Belotti meritava più di Borini, ma quanti meritavano più di Zappa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy