Nazionale, c’è posto per D’Ambrosio?

Nazionale, c’è posto per D’Ambrosio?

Con Gillet, Birsa e Glik il Toro dà il suo contributo alle nazionali europee, ma sarebbe ancora più bello che anche la maglia azzurra si tingesse un po’ di granata. Ogbonna si può dire a tutti gli effetti nel giro della Nazionale di Prandelli e, quando avrà recuperato…
Con Gillet, Birsa e Glik il Toro dà il suo contributo alle nazionali europee, ma sarebbe ancora più bello che anche la maglia azzurra si tingesse un po’ di granata. Ogbonna si può dire a tutti gli effetti nel giro della Nazionale di Prandelli e, quando avrà recuperato completamente, rientrerà stabilmente nelle liste dei convocati dal ct. Ma c’è anche un altro giocatore di Ventura che potrebbe aspirare ad una chiamata di Prandelli: Danilo D’Ambrosio.
 
RUOLO NON COPERTISSIMO – Anche una sua convocazione per l’amichevole che vedrà gli Azzurri domani sera di scena all’Amsterdam ArenA non sarebbe stata certo fuori luogo. Di questo Toro nel segno della continuità D’Ambrosio è sicuramente uno dei simboli. A destra, come a sinistra nel pacchetto arretrato, il terzino di Caivano ha sempre garantito ottime prestazioni. In un ruolo che, in questo momento, in Nazionale non è proprio copertissimo, tanto che Prandelli ripropone dopo molto tempo Davide Santon.
 
ETA’ NEL PROGETTO – D’Ambrosio inoltre è un classe ’88, quindi in perfetta sintonia con il progetto di svecchiamento intrapreso nella sua gestione dal commissario tecnico. Insomma un terzino duttile, fisico, continuo e giovane: identikit perfetto di un serio candidato alla maglia azzurra. Chissà che nella corsa ai Mondiali brasiliani del 2014 non si possa inserire anche il ventitreenne campano. Con Ogbonna a fargli da apripista niente è impossibile.
 
Redazione TN
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy