Nel week-end partite in ritardo di 15 minuti

Nel week-end partite in ritardo di 15 minuti

Il fatto è recente e noto a tutti. I giocatori i Possanzini e Mannini sono stati entrambi squalificati per un anno dal Tas. I calciatori si sono presentati in ritardo di poco più di 15’ minuti al controllo antidoping quando militavano fra le file del Brescia, dopo la partita contro il Chievo, addirittura nel dicembre 2007. La Federcalcio italiana aveva assolto i due, mentre il Coni li aveva condannati a 15 giorni….

Il fatto è recente e noto a tutti. I giocatori i Possanzini e Mannini sono stati entrambi squalificati per un anno dal Tas. I calciatori si sono presentati in ritardo di poco più di 15’ minuti al controllo antidoping quando militavano fra le file del Brescia, dopo la partita contro il Chievo, addirittura nel dicembre 2007. La Federcalcio italiana aveva assolto i due, mentre il Coni li aveva condannati a 15 giorni. Il Tas, invece, non è stato dello stesso avviso. Oggi c’è stato un vertice tra FIGC-LEGA-AIC al termine del quale Abete, Matarrese e Campana hanno comunicato che le partite di Serie A e B del prossimo turno cominceranno con 15 minuti di ritardo. Segno, questo, di protesta contro una decisione ritenuta ingiusta, tardiva ed eccessiva.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy