Niang: “Non potevamo chiedere di meglio, ora vogliamo andare il più lontano possibile”

Niang: “Non potevamo chiedere di meglio, ora vogliamo andare il più lontano possibile”

Mondiali / Il senegalese, eletto man of the match dalla FIFA, ha parlato al termine della partita contro la Polonia esprimendo soddisfazione ed ambizione

di Redazione Toro News

Dopo un campionato in cui non era salito alla ribalta, o quantomeno non per prestazioni particolarmente positive, M’Baye Niang si sta levando qualche soddisfazione. Evidentemente rinvigorito dall’aria dei Mondiali, si è preso il Senegal dalla prima partita e lo ha trascinato alla vittoria contro la Polonia. Una partita da giocatore completo la sua, come non se ne vedevano da tempo e come se ne sono viste – purtroppo – ben poche a Torino. La FIFA lo ha eletto “man of the match” e a fine partita ha rilasciato alcune dichiarazioni, mostrandosi giustamente contento per la prestazione personale e per la vittoria: “Sono soddisfatto, molto felice sia per me che per la squadra in generale, abbiamo iniziato il mondiale con una vittoria, non potevamo chiedere di meglio. Oggi è iniziata la nostra storia, vogliamo scriverla il più lunga possibile, andare il più lontano possibile.”

Intanto domenica c’è il Giappone e se i leoni dovessero centrare un risultato positivo, il loro cammino potrebbe continuare anche dopo i gironi. Con un Niang così, il Senegal potrebbe essere la mina vagante della competizione.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. FanfaronDeMandrogne - 3 mesi fa

    La speranza è che il tuo “estimatore serbo” ti porti allo sporting e che, dunque, te ne vada più lontano possibile da Torino

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy