“Nuovo” Toro, vecchi problemi: i granata corrono poco. Ma Rincon e Meite…

“Nuovo” Toro, vecchi problemi: i granata corrono poco. Ma Rincon e Meite…

La squadra di Mazzarri non macina km, già dalla scorsa stagione

di Redazione Toro News

Dall’inizio della stagione 2018/2019 si sono disputate 12 giornate, nelle quali il Toro ha raccolto 17 punti. Un rendimento che sin qui è in linea con quello risalente allo stesso periodo dell’anno passato e che evidenzia come alcuni limiti emersi un anno fa siano rimasti pressoché invariati. Su tutti il dato riguardante i kilometri percorsi.

SI CORRE POCO – Già al termine della scorsa stagione il Torino fu la squadra che corse meno durante l’intero campionato, macinando di media 105.997 Km. Adesso la tendenza pare non essere di molto cambiata, visto che in questi mesi la media di km percorsi è di 106.386 km. I granata quest’anno corrono di più soltanto delle due genovesi (Genoa e Sampdoria), Frosinone ed Udinese. Chi va piano va sano e va lontano? Forse. Da tempo ormai Mazzarri afferma che “non è importante quanto si corre, ma come si corre”.

CHI CORRE DI PIU’ – Per trovare un calciatore attualmente allenato da Mazzarri nella classifica di chi corre di più bisogna arrivare in 38esima posizione, quella occupata da Rincon, che ha percorso, nei 1042 minuti giocati, 10.74 km. Confrontandoli con quelli percorsi da Francesco Magnanelli del Sassuolo – che occupa la prima posizione – notiamo che c’è una significativa differenza media in km percorsi, ma è il centrocampista granata ad aver disputato più minuti; Magnanelli infatti ne ha percorsi 11.948 in 572 minuti giocati. A seguire, tra i granata che corrono di più si distinguono Meitè, subito sotto Rincon con 10.715 km in 1020 minuti, e Armando Izzo, che occupa la 56esima posizione in Serie A con 10,58km nei 1141 minuti fin qui giocati. Tra i più “pigri” il centrocampista Roberto Soriano, che ha percorso sin qui 7.738 nelle 10 presenze in campionato (440 minuti giocati).

Andrea Marchello

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. granatadellabassa - 4 mesi fa

    Sarebbe bello sapere quali sono le squadre che corrono di più. Poi non si possono confrontare giocatore con minutaggi molto diversi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. FVCG'59 - 4 mesi fa

    Ha ragione Mazzarri quando dice «non è importante quanto si corre, ma come si corre »: è il vero problema, dai tre di difesa in su.
    Infatti bisogna dare opportunità al portatore di palla di poterla scambiare in verticale e/o orizzontale con qualche compagno e questo può succedere solo e soltanto se ci si muove, se ci si sposta da dietro l’avversario.
    Ma sono gli schemi, il modulo e il modo di giocare che lo impongono/richiedono e questo è solo l’allenatore che lo può prenderne.
    Che poi Rincon sia quello che corre di più mi sembra evidente, così come lo faccia con poco costrutto è altrettanto vero (ammonizioni incluse).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. michelebrillada@gmail.com - 4 mesi fa

    ma come la squadra corre poco ? con tutti questi allenamenti a porte chiuse corre poco?ma allora giocano a carte è per quello che non devono essere visti.ma un direttore sportivo che vede gli allenamenti esiste? che cosa aspetta a esonerare il mister che oltre a non avere nessun schema di gioco non li fa nemmeno correre? sveglia petrachi cairo sveglia o vi trovate senza nessun tifoso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Bischero - 4 mesi fa

    La squadra corre poco per colpa Dell atteggiamento tattico che ha. Baricentro basso squadra attendista e 3/4 di squadra bloccata… Cose guarda caso già viste ai tempi di ventura.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy