Oggi in caso di sconfitta Ascoli matematicamente in B

Oggi in caso di sconfitta Ascoli matematicamente in B

Oggi pomeriggio l’Ascoli recupera la partita della 14° giornata di ritorno ed affronta il Catania sul neutro del Bentegodi di Verona. I marchigiani allenati da Nedo Sonetti, prossimi avversari del Toro, in caso di sconfitta saranno matematicamente condannati alla retrocessione.
I bianconeri sinora hanno racimolato 20 punti e sono il fanalino di coda…

Commenta per primo!

Oggi pomeriggio l’Ascoli recupera la partita della 14° giornata di ritorno ed affronta il Catania sul neutro del Bentegodi di Verona. I marchigiani allenati da Nedo Sonetti, prossimi avversari del Toro, in caso di sconfitta saranno matematicamente condannati alla retrocessione.
I bianconeri sinora hanno racimolato 20 punti e sono il fanalino di coda della Serie A. Il ruolino di marcia dell’Ascoli in trasferta comprende due vittorie, tre pareggi ed undici gare perse con 9 reti fatte e 30 subite.
Nella gara odierna saranno assenti per squalifica il difensore Minieri ed il centrocampista Bonanni mentre risultano infortunati il veterano Gigi Di Biagio (problemi muscolari), l’esterno destro Foglio (tendinite) e l’attaccante Sasa Bjelanovic.

Sonetti confermerà il modulo 3-4-3 dando luogo ad un robusto turn- over rispetto alla partita di domenica scorsa contro la Reggina.
In porta giocherà l’estremo difensore greco Eleftheropulos e dinanzi a lui agirà una difesa in linea formata da destra a sinistra da Nastase, Corallo e dall’ex granata Melara.
A centrocampo sulla fascia destra ci sarà il capitano Michele Fini, autore di uno splendido gol su punizione nell’ultima gara, in mezzo saranno impiegati Zanetti ed il promettente Boudianski con Pesce sull’ala sinistra.

L’attacco dovrebbe essere guidato da Paolucci (punta di scuola Juve) assistito ai lati da Guberti e Perrulli. Probabile che resti a riposo Soncin, non al meglio contro la Reggina.
Tutt’altra atmosfera in casa catanese: i rossoazzurri in caso di vittoria raggiungerebbero quota 39 punti, fissando una seria ipoteca sulla propria permanenza nel massimo campionato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy