Oggi si decide il nuovo Toro

Oggi si decide il nuovo Toro

di Andrea Ferrini

 

Parlandoci chiaro: in quanti pensavano di arrivare al 31 agosto, il fatidico 31 agosto, con il duo Bianchi-Ogbonna ancora in granata e una squadra completa, per quanto riguarda i ruoli? Chi scrive, lo ammetto senza problemi, no.

Ciononostante

di Andrea Ferrini

 

Parlandoci chiaro: in quanti pensavano di arrivare al 31 agosto, il fatidico 31 agosto, con il duo Bianchi-Ogbonna ancora in granata e una squadra completa, per quanto riguarda i ruoli? Chi scrive, lo ammetto senza problemi, no.

Ciononostante oggi è la giornata più lunga e imprevedibile; in questi anni Cairo e il ds di turno ci hanno abituati a colpi, svolte, sorprese, scommesse dell’ultimo millisecondo, rendendo il 31 agosto un giorno non adatto ai deboli di cuore (granata).

Quest’anno, a differenza degli altri anni, è stato condotto un mercato quasi “normale” con poche trattative estenuanti, qualche operazione molto interessante e poche svendite dolorose. Per il momento.

Già, perché oggi è l’ultimo giorno di mercato, ovvero il momento giusto per avanzare le ultime offerte, accontentare la società che vende e liberarsi dei giocatori indesiderati.
Tradotto in granatese: oggi è il giorno pazzo in cui potrebbe arrivare l’offertona per i due pezzi pregiati, eventualmente raccattare un sostituto per chi parte e trovare una sistemazione a Gas e Goro.

Probabilmente, a dispetto degli altri anni, la giornata ideale per il Torino sarebbe quella che passa sordina, senza notizie roboanti e giusto qualche operazioncina in uscita. Se proprio ce ne fosse d’avanzo si potrebbe considerare un innesto di qualità (leggi categoria superiore) a centrocampo o sulle fasce in difesa, dando già per certo l’arrivo di Surraco.

Insomma oggi prende forma il Toro che ci proverà per la terza volta di fila. Se sarà la stagione buona lo si decide anche oggi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy