Ora sotto con il lavoro tattico

Ora sotto con il lavoro tattico

Il Toro si presenta ad Omegna con una novità: Andrea Gasbarroni. Il fantasista ha saltato tutta la prima parte di ritiro, non rientrando nei piani della società, mentre ora si è aggregato al gruppo per questi allenamenti vicino al lago d’Orta. Il suo futuro, però, continua ad essere lontano da Torino.

E’ dunque iniziata questa seconda parte di ritiro che durerà fino alla fine della prossima settimana e…

Commenta per primo!

Il Toro si presenta ad Omegna con una novità: Andrea Gasbarroni. Il fantasista ha saltato tutta la prima parte di ritiro, non rientrando nei piani della società, mentre ora si è aggregato al gruppo per questi allenamenti vicino al lago d’Orta. Il suo futuro, però, continua ad essere lontano da Torino.

E’ dunque iniziata questa seconda parte di ritiro che durerà fino alla fine della prossima settimana e che servirà a Ventura per lavorare maggiormente sulla tattica. Nei primi 15 giorni di Sappada la squadra si è tolta di dosso le scorie delle vacanze estive, ha imballato i muscoli e ha messo fiato in corpo, ad Omegna, invece, si dovrebbero iniziare a vedere i miglioramenti delle prestazioni fisiche. Il fiato non potrà ancora essere quello dei tempi migliori, nè i giocatori riusciranno ad essere già brillanti, ma il corpo risponderà meglio.

Ventura potrà dunque dare maggiore risalto al lavoro con il pallone e potrà sviluppare meglio le proprie idee basandosi sempre su quelle che sono le due formazioni di questo precampionato: Coppola; D’Ambrosio, Glik, Ogbonna, Zavagno; Stevanovic, Vives, Iori, Guberti; Bianchi, Antenucci oppure Gomis; Darmian, Pratali, Di Cesare, Rubin; Odu, Suciu, Zanetti, Verdi; Sgrigna, Ebagua. Quando rientreranno a pieno ritmo anche Basha e Pagano si potranno giocare il posto nella prima squadra, quella che ad oggi sembra rispecchiare maggiormente la formazione-tipo. Ovviamente, sempre in attesa dei nuovi rinforzi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy