Pagellone TN, Acquah voto 6: tra acciacchi ed errori, la presenza c’è sempre

Pagellone TN, Acquah voto 6: tra acciacchi ed errori, la presenza c’è sempre

I voti di fine stagione / Il centrocampista ghanese ha combattuto contro una forma non eccezionale, ma ha fatto sempre il suo

4 commenti

Forse qualcuno si sarebbe aspettato di più, dalla stagione di Afryie Acquah: l’ex Parma è stato spesso criticato per l’imprecisione palla al piede, talvolta anche per l’eccessiva irruenza a scapito della tattica e della prudenza. Quel che è certo, però, è che Acquah, quando è stato chiamato in casa, c’è sempre stato. E non è una cosa da poco.

SSC Napoli v Torino FC - Serie A
Acquah affrontato da Marek Hamsik del Napoli

Anche i numeri testimoniano che la stagione del nazionale ghanese non è stata tutta da buttare, anzi. Le statistiche parlano di 2 reti (al Verona durante la terza giornata e all’Udinese alla penultima). Non solo: il numero 6 ha collezionato anche ben 5 assist, di cui due vincenti – uno ad Immobile contro la Sampdoria e uno a Peres contro l’Atalanta. Nel complesso, dunque, i numeri parlano di un’annata tutto sommato positiva, in un intrigante duello con Benassi che ne ha movimentato e stimolato la stagione. Certo, talvolta è mancata la giocata paradossalmente più semplice, che ha fatto anche infuriare i tifosi, ma Acquah ha dalla sua l’attenuante di una stagione spesa continuamente a rincorrere la propria forma migliore, soprattutto nella seconda parte di stagione, dove problemi alla coscia gli hanno precluso cinque partite.

Infortuni a parte, però, l’impegno che Acquah ha messo a disposizione della causa granata è indubbio e non va ignorato al termine di una stagione chiaroscurale per l’intera rosa granata. Insomma, un’annata da salvare a livello personale per il ghanese, con la necessità di prendere coscienza, però, che è forse mancato il cambio di passo decisivo per farla passare da sufficiente a buona. Già a partire dal prossimo anno ci sarà da lavorare su testa e piedi, ma farlo a partire da queste basi rende tutto più sereno.

Campionato Coppa Italia
Presenze 29 2
Minuti giocati 1993 158
Gol 2 1
Cartellini gialli 9 1
Cartellini Rossi 0 0
VOTO: 6
4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. aterreno - 8 mesi fa

    Un trattore, se miha gli sistema i piedi diventa una pedina importantissima dello schieramento granata.
    Ricordiamo che alterna gran goals e gran passaggi a roba da tapparsi gli occhi, quindi qualcosa di buono c’e’ anche a livello classe.
    Polmoni infiniti e grinta spettacolo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Luigi-TR - 8 mesi fa

    un 6,5 se lo merita tutto ragazzi
    deve solo misurare meglio il piede quando effettua lanci e passaggi
    per il resto cosa gli vogliamo rimproverare ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. RDS- toromaremmano - 8 mesi fa

    Forse è il giocatore più da Toro che abbiamo in rosa, quello che corre dal primo al novantesimo, me lo ricordo ancora nella partita contro il Parma che fu uno spareggio UEFA praticamente da solo porto gli emilani al pareggio, forse non a suo agio con i ritmi blandi e palleggiatori di Ventura di quest’anno, però secondo me è da tenere in considerazione, forse non come titolare, ma lui corre e quanto corre.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. fabrizio - 8 mesi fa

    Se si contassero i palloni gettati al vento….
    C’e’ solo da speraree che migliori data la giovane eta’

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy