Pagellone TN, Gazzi voto 5.5: il fisico sancisce la lenta uscita dal progetto

Pagellone TN, Gazzi voto 5.5: il fisico sancisce la lenta uscita dal progetto

I voti di fine stagione / Annata al di sotto delle attese per l’ex Siena, che ora sembra guardare altrove

Travagliata è dir poco, nel descrivere la stagione di Alessandro Gazzi: l’annata del rosso mediano è stata caratterizzata da un continuo andirivieni dall’infermeria, come mai era accaduto in precedenza. Tra caviglia e coscia, infatti, sono state ben tre le tranche di campionato (per un totale di 11 partite) durante le quali l’ex Siena ha dovuto salutare i compagni, impedendogli di rendere al massimo anche nei momenti in cui si è ritrovato a disposizione di Ventura. Impossibile, infatti, pretendere l’efficienza al 100% da un atleta 33enne con questa mole di problemi fisici alle spalle.

E così, la stagione di Gazzi ha assunto i contorni di una lunga rincorsa alla ricerca di una condizione mai arrivata, con il risultato di un’annata al di sotto delle aspettative: a complicare ulteriormente la situazione, anche la positiva condizione del collega-rivale in quella zona di campo, Giuseppe Vives, autore di un campionato di inattesa continuità che ha contribuito a mettere sotto una luce più negativa le prestazioni di Gazzi. Certo, il numero 14 ha fatto valere in più occasioni la propria qualità nel leggere la fase difensiva dei suoi e di frapporsi sulle linee di passaggio avversarie, ma la sensazione, rispetto al passato, è stata quella, talvolta, di una mancanza di ossigeno nei momenti più caldi della partita.

Insomma, non certo come ce la si aspettava la quarta annata sotto la Mole del rosso mediano, che rischia di aver trascorso anche il suo ultimo campionato a Torino: i piani futuri per la sua carriera, infatti, sembrano virare verso nuovi lidi. Tra le proposte, due sono particolarmente forti su di lui: una è il neopromosso Caglliari, alla ricerca della giusta esperienza dopo aver riconquistato prontamente la massima serie, mentre la seconda idea lo porta in Inghilterra, dove il Watford di Mazzari sta sondando il terreno. I saluti sono probabili, il commiato sarebbe potuto essere migliore.

Campionato Coppa Italia
Presenze 15 2
Minuti giocati 1043 180
Gol 0 1
Cartellini gialli 4 0
Cartellini rossi 0 0
VOTO: 5.5
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy