Palermo-Torino, attenti a quei tre: Diamanti, Nestorovski e Hilijemark

Palermo-Torino, attenti a quei tre: Diamanti, Nestorovski e Hilijemark

L’avversario / Le potenzialità offensive dei rosanero possono rivelarsi molto pericolose

Terminata la pausa dovuta allo stop per le Nazionali, la squadra granata è tornata in campo, per preparare al meglio la sfida che li vedrà scendere in campo contro il Palermo lunedì 17 alle 20.45. Il Torino sulla carta è più forte rispetto ai rivali rosanero, ma gli uomini allenati da De Zerbi non sono assolutamente da sottovalutare, soprattutto perchè con il 3-4-2-1, nuovo modulo adottato dal tecnico bresciano, vengono messe in risalto le potenzialità offensive della squadra.

Nell’ultima gara disputata prima della sosta contro la Sampdoria, il tecnico De Zerbi ha giocato con Nestorovksi come unica buona e con il doppio trequartista, in questo ruolo hanno agito Diamanti e Hilijemark e molto probabilmente anche contro il Torino verrà adottato questo modulo di gioco con gli stessi protagonisti della trasferta genovese. Il pericolo principale per i granata è rappresentato dal centravanti Nestorovski, l’attaccante macedone fino a qualche settimana fa oggetto misterioso del mercato rosanero, in poco tempo è riuscito a crescere e a farsi conoscere al pubblico italiano – ha segnato anche nella recente sfida tra Macedonia e Italia -, il giocatore ha una grande esplosività, è molto rapido ma soprattutto ha un grande senso del gol. Dietro di lui spazio alla fantasia del doppio trequartista; Alessandro Diamanti è un giocatore che non ha bisogno di presentazioni, con la grande visione di gioco ha sempre illuminato il gioco offensivo delle squadre in cui ha militato, soprattutto quando giocava nel Bologna dove grazie alle sue prestazioni era anche riuscito a guadagnarsi un posto nella Nazionale Italiana. Lo svedese invece è arrivato a Palermo nel corso della scorsa stagione ed è un giocatore che fa degli inserimenti la sua arma principale. Il Torino se vorrà vincere questa partita e continuare il suo filotto positivo di risultati dovrà prima di tutto neutralizzare le potenzialità di questi tre giocatori

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy