Palermo-Torino: il tridente “titolare” torna a disposizione, un mese dopo…

Palermo-Torino: il tridente “titolare” torna a disposizione, un mese dopo…

Verso il Barbera / Mihajlovic ha l’imbarazzo della scelta in attacco…

Ljajic, Iago Falque

Le frecce nel fodero di Sinisa Mihajlovic sono tante, per quanto riguarda il reparto offensivo granata, e nella sfida di Palermo, di lunedì sera, il tecnico serbo potrà scagliarne una che non si vedeva da tempo: il dardo Adem Ljajic, infatti, è pienamente a disposizione del tecnico e della squadra, e freme per confermare quanto di buono dimostrato già nel precampionato e in Coppa Italia.

UN TRIDENTE COMPLETO – La forza potenziale del trittico Ljajic-Belotti-Iago Falque non si scopre certo ora, ma qui non si tratta solo di potenza, ma bensì di atto: lo spagnolo e il talento azzurro sono nfatti in una forma fisica e mentale clamorosa, che più positiva non si può, e il Torino si presenta alla sfida col Palermo con in dote un compendio di qualità tecniche e forza fisica di non secondaria importanza. Se poi, al senso del gol di Belotti e alla vivacità di Iago, si riuscirà ad unire al meglio la tecnica sopraffina di Adem Ljajic, allora – oltreché sulla carta – il tridente delle meraviglie granata potrebbe davvero risultare uno dei più competitivi in Italia, e (visti i numeri stratosferici di Belotti) non solo…

LA FORZA NEI CAMBI – Tuttavia, sarebbe ipocrita (e lontano dai fatti) non sottolineanre come i giocatori che si sono alternati a Belotti, Iago e soprattutto Ljajic in queste prime 7 giornate non abbiano fatto il loro, a volte anche in maniera decisiva. Non a caso, il giocatore più utilizzato da Mihajlovic è stato Josef Martinez, non certo il più brillante ma comunque sempre pronto a correre per la squadra, il quale però si deve guardare dalla spietata concorrenza di un più che in forma Lucas Boyé. Senza dimenticare, poi, che Maxi Lopez è un centravanti con pelo e contropelo, e anche lui può risultare utile alla causa.

In ogni caso, lunedì, al Barbera, tornerà a piena disposizione di Mihajlovic quel tridente che già a luglio, in quel di Bormio, aveva infiammato la fantasia dei tifosi: contro il Palermo, però, la fantasia centrerà poco, e saranno i numeri – nuovamente, quelli che conteranno davvero. E il Toro, di numeri, ne ha parecchi. Sulla carta, e non…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy