Palermo-Torino, Mihajlovic: primo incrocio con De Zerbi, ostacolo insidioso

Palermo-Torino, Mihajlovic: primo incrocio con De Zerbi, ostacolo insidioso

Testa a testa / Nessun precedente tra il tecnico granata e quello rosanero, che alla prima esperienza in Serie A sta stupendo e convincendo: scontro tattico da gustare

Nessun precedente, sfida inedita al Barbera: quello che andrà in scena domani sera per l’ultimo posticipo di questo turno di Serie A sarà il primo incrocio in carriera tra i tecnici Roberto De Zerbi e Sinisa Mihajlovic. Da una parte maggiore esperienza alle spalle e la voglia di prendersi importanti rivincite, dall’altra la prima stagione in carica nel massimo campionato condita dalla volontà di dimostrare la propria qualità tecnica: la sfida in panchina si accende e sarà un match da gustare tatticamente.

Sì, perchè se il Torino di Mihajlovic in questo avvio di campionato ha dimostrato di essere una lieta sorpresa sfoggiando prestazioni di livello e conquistando punti importanti contro squadre blasonate, anche il Palermo di de Zerbi ha comunque messo in mostra qualità importanti: la levatura della rosa non è ad onor del vero delle migliori, ma il tecnico alla prima esperienza in Serie A ha finora dimostrato di trasmettere convinzioni importanti ed un buon gioco ai propri ragazzi, sfruttando le occasioni sotto porta e soprattutto ridimensionando la fase difensiva di modo da risultare più compatti e meno perforabili. Nelle ultime giornate i rosanero hanno offerto prestazioni importanti giocando a viso aperto contro qualsiasi avversario e non concedendo più del dovuto: la stessa Juventus ha faticato tra le mura del Barbera riuscendo ad espugnare il campo siciliano solamente per 1-0 in virtù di un’autorete.

Atalanta BC v US Citta di Palermo - Serie A - De Zerbi

Un confronto tra tecnici assolutamente avvincente dunque, che trasla sullo stesso Mihajlovic quando il tecnico ha più volte ribadito in riferimento ai propri ragazzi: il principio di non accontentarsi, non sentirsi superiori all’avversario in partenza. Dopo aver affrontato due allenatori di livello come Spalletti e Sousa – ed aver vinto il confronto diretto con entrambi – ecco che anche l’ostacolo De Zerbi si rivela insidioso per il tecnico serbo, chiamato ad un’altra lettura tecnico-tattica importante: al Barbera previsto un tatticismo interessante, così come le chiavi di lettura che entrambi gli allenatori forniranno del match. Il Torino vola a Palermo e Mihajlovic non vuole steccare la prima in carriera contro De Zerbi, per dare continuità agli ultimi risultati.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy