Paolo Poggi: “Il Toro e il mio ingresso nel grande calcio”

Paolo Poggi: “Il Toro e il mio ingresso nel grande calcio”

Esclusiva TN, il doppio ex di Udinese – Torino: “La squadra di Ventura ha grande sicurezza e grande autostima”

Commenta per primo!

Paolo Poggi, attaccante dal gol facile, ha vestito la maglia granata dal 1992 al 1994, prima di approdare all’Udinese, con cui ha giocato dal 1994 al 2000. Per lui tante emozioni con queste due squadre e la vittoria, con il Toro di Mondonico, della Coppa Italia 1993.

Ciao Paolo, cosa ricordi delle esperienze di Torino e Udine?
Il Toro è stata la mia prima squadra di serie A, quella che mi ha permesso di confrontarmi con il grande calcio. Poi sono andato a Udine e ho proseguito la mia carriera forte degli insegnamenti appresi sotto la Mole. In granata, poi, ho anche vinto la Coppa Italia.

A proposito di quella vittoria: il successo porta il tuo marchio, in quanto andasti in gol nella semifinale contro la Juventus che vi aprì le porte della finalissima con la Roma, vero?
E’ vero, segnai al’andata e al ritorno, ma il secondo gol fu il più significativo, perché era una partita davvero decisiva, giocata in un’atmosfera elettrizzante.

Che sia di buon auspicio per un risultato positivo dei granata, dopo tante delusioni, nel prossimo derby?
Il derby è sempre una partita difficile da pronosticare. Sicuramente però in questo momento il Torino sta andando molto bene, con la squadra di Ventura che ha acquisito grande sicurezza nei propri mezzi e grande autostima.

L’Udinese invece non vive un buon momento e, anche nell’ultima uscita, è arrivata una sconfitta al Dino Manuzzi contro il Cesena di Mimmo Di Carlo. Nonostante il periodo di appannamento però, si può dire che la stagione di Stramaccioni è stata fin qui buona, non credi?
Assolutamente, anche perché non era facile prendere un ciclo giunto al termine come quello di Guidolin. In tempi brevi l’ex tecnico dell’Inter ha fatto un ottimo lavoro, creando un buon gruppo, dando tanto entusiasmo e regalando anche momenti di bel gioco. Ora sono arrivate tre sconfitte e un momento difficile, ma in generale il programma è in linea con le aspettative della società.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy