Paradosso Toro: i granata sono più cinici fuori casa

Paradosso Toro: i granata sono più cinici fuori casa

Approfondimento / La gara con il Crotone conferma il trend: i tiri necessari per fare gol sono in media 8 in casa e 6.6 in trasferta

Lo scarso rendimento fuori casa è stata una costante di tutta la stagione del Torino, stigmatizzata a più riprese dallo stesso tecnico Sinisa Mihajlovic. Al giorno d’oggi il Torino ha visitato 16 dei 19 campi della nostra Serie A tornando a casa solo tre volte con una vittoria, per un bilancio totale di 14 punti conquistati sui 48 disponibili: l’incapacità di replicare in trasferta il livello delle prestazioni offerte in casa, dove il Toro ha conquistato ben 31 punti, si può definire senza timore di smentita una delle concause del prematuro abbandono della lotta per l’Europa League, obiettivo stagionale. Tuttavia, analizzando il periodo recente del Torino, emerge un dato interessante, per cui i granata si fanno paradossalmente apprezzare più in trasferta che in casa.

Parliamo del cinismo, ciò che è mancato nella gara contro il Crotone, che ha visto il Torino produrre un buon numero di occasioni da gol – certamente superiore a quanto fatto dagli avversari – senza però riuscire a conquistare la vittoria. Come misurare il cinismo di una squadra? Ci soccorre in questo il rapporto tra tiri totali e gol fatti, un indice che permette di capire con quanto profitto una squadra traduca la mole di gioco creata in palloni spediti dentro la rete avversaria. Ebbene, dal confronto tra le ultime cinque partite in casa e le ultime cinque in trasferta emerge che il Torino segna paradossalmente con più facilità fuori casa, laddove più ha faticato per tutto l’anno a portare a casa risultati.

Ultime 5 partite in casa
Partita Tiri totali Gol segnati
Pescara 24 1
Palermo 22 2
Inter 17 2
Udinese 24 3
Crotone 19 5
Totale 109 13
8,15 tiri per fare un gol

 

 

Ultime 5 partite fuori casa
Partita Tiri totali Gol segnati
Empoli 13 1
Roma 6 1
Fiorentina 13 2
Lazio 12 1
Cagliari 9 3
Totale 53 8
6,62 tiri per fare un gol

Ciò che emerge è dunque che la partita col Crotone altro non ha fatto che confermare il trend recente della squadra di Mihajlovic, che in casa gioca meglio ma fa fatica a segnare, mentre fuori casa si costruisce meno occasioni ma riesce a segnare in proporzione di più. Come indicano le tabelle, il Torino in casa ha più voglia di fare la partita e più determinazione nel cercare la porta avversaria: sono ben 106 i tiri totali effettuati in cinque partite, col picco ottenuto proprio nell’ultima gara contro il team di Davide Nicola, contro i 53 prodotti fuori casa. E’ fuori casa, però, che il Toro segna con più facilità: in media, nelle ultime partite al “Grande Torino” sono serviti 8.15 tiri per ottenere un gol, mentre nelle ultime cinque fuori casa per cogliere il bersaglio sono bastati meno tentativi (6.5).

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. prawn - 2 mesi fa

    Cinici a vincerne 3 o 4?
    Certo, quando tiriamo quelle 4/5 volte facciamo goal.

    E’ perche’ e’ piu’ facile fare goal di contropiede che restar la davanti a cazzeggiare con passaggi leziosi tra Boye Ljacic e Iago.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy