Perinetti: “Ventura perfetto per succedere a Conte. Mihajlovic al Toro? Sarà apprezzato”

Perinetti: “Ventura perfetto per succedere a Conte. Mihajlovic al Toro? Sarà apprezzato”

Lo storico dirigente sportivo, commenta la possibile scelta federale per la prossima panchina azzurra: “Fui il primo ad applicare questa staffetta ai tempi del Bari e andò alla grande. Dietro c’è una logica”

Ventura-Nazionale, Mihajlovic-Torino: è questo il doppio binario su cui viaggia il dibattito calcistico di questi ultimi giorni. Abbiamo chiesto un parere in merito a Giorgio Perinetti, storico dirigente sportivo e uomo di calcio, che ben conosce Giampiero Ventura dai tempi di Bari, quando ricopriva il ruolo di direttore sportivo: Ventura l’uomo giusto? Può essere. E’ un allenatore che avuto una carriera nettamente meno importante rispetto a quello che avrebbe meritato. E’ un istruttore, sa insegnare calcio, e i giocatori con lui apprendono sempre qualcosa di nuovo.

Perinetti trova anche una logica precisa nella sua chiamata: “Soprattutto, poi, è l’allenatore perfetto per succedere a Conte, c’è continuità anche dal punto di vista dell’idea di gioco. C’è logica in questa scelta, sulla falsa riga di quella che prendemmo noi a bari, quando da Conte a Ventura”.

Il dirigente, poi, commenta il probabilissimo arrivo di Mihajlovic sulla panchina granata: “Su Mihajlovic penso che sia un allenatore giovane, che conosce però già molto bene il mondo del calcio. Lui è un sanguigno, e nell’ambiente Toro non potrà che esprimersi con proprietà… Sa molto di questo sport, ed inoltre il suo carattere grintoso non potrà che essere apprezzato dal mondo granata.”

6 commenti

6 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. bertu62 - 8 mesi fa

    Vedo con piacere che anche qui è pieno di allenatori/selezionatori/commissari-Tecnici che ne sanno sempre più degli altri!!! Ahahahahahahahaha!!!!
    Volevo solo r comunque ricordare A TUTTI un paio di cose, anzi di calciatori: IMMOBILE & CERCI.
    Questi due signori erano dei “panchinari”, nel senso che nelle loro rispettive squadre di Club non giocavano, facevano panchina…..ma qualcuno (che molti prendendolo in giro chiamano “WATER” oppure “sVentura” e altro ancora….) ha visto delle potenzialità, ha capito che SE VOLEVANO potevano fare molto ma MOLTO di più, ed in effetti….
    Il Bruno Peres che adesso molti chiamano TurboPeres, anche lui era panchinaro in Brasile, nel San Paolo….Darmian era uno scarto del Milan….E non voglio continuare, ma potrei…..
    Tutto questo per dire: G R A Z I E MISTER!!! mille volte Grazie!!!
    E per dire che “forse” di calcio ne capisce, ed anche di giocatori ne capisce….il vero problema che SE NON HAI in squadra un Cerci, non te lo puoi inventare!! SE NON HAI in squadra uno che VOGLIA dimostrare di essere un campione, non puoi OBBLIGARLO!!! SE NON HAI in squadra un professionista, l’unica cosa che puoi fare è CERCARE di farlo diventare tale!!! FVCG !!! SEMPRE !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. RDS- toromaremmano - 8 mesi fa

      Per dovere di cronaca e par condicio aggiungerei anche le “sole” che ci siamo sorbiti (per dirlo alla romana) in primis Barreto, a seguire Masiello, Meggiorini (che ha fatto bene solo lontano da Ventura)e non ultimo il leggendario Padelli, tanta croce e poca delizia di questi 4 anni in serie A.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. bertu62 - 8 mesi fa

        Già, è vero…..c’è anche la par-condicio……..E allora, sempre per par-condicio, dobbiamo anche ricordare altre cose, ad esempio il record di infortuni, mai così male come quest’anno, sia come numero assoluto che per gravità/tempi di recupero (qualcuno si ricorda che c’era una volta un bel terzino sx di nome AVELAR, ad esempio….?), dobbiamo ricordare che il Toro quest’anno è stato il 5′ miglior attacco assoluto, dietro solo a Roma Napoli Rubentus e Fiorentina, ed il solo Padelli non giustifica DA SOLO una delle peggior difese ma piuttosto diciamo che GLIK e compagni hanno giocato DA SCHIFO e che se Jansson non fosse stato così a lungo infortunato avrebbe sicuramente giocato più partite ed anche con risultati migliori……Poi, se si vuole, possiamo anche continuare a gridare indignati che la colpa della fame nel mondo, del riscaldamento globale e della disoccupazione è di Ventura! Ehehehehehehe…..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. RDS- toromaremmano - 8 mesi fa

    Sono un ex venturiano che ha cambiato idea su di lui dopo questa annata e sono anche uno dei più critici però con tutti i limiti che ha sono grato di quello che ha fatto nei primi 4 anni, ci ha riportato in A (anche se come seconda con uno squadrone) ci ha portato in EL (anche grazie al Parma) ci ha portato agli ottavi in EL e ci ha fatto sfiorare ancora la EL ( con una squadra più debole dell’anno prima) ma quest’anno ha fallito e ha dimostrato tutti i suoi limiti, forse anche per colpa nostra che l’abbiamo fatto sentire Fio IB terra, comunque è un gran scopritore di talenti e in quel campo è un re Mida, anche a me non sembra l’uomo ideale per la Nazionale, anni fa se non eri un uomo della federazione ( Bearzot,Vicini) dovevi aver vinto come minimo un campionato per poter soli aspirare alla Nazionale, lui con un settimo in 30 anni di carriera c’è l’ha fatta, dobbiamo ringraziare comunque Ventura per come ci ha risollevato e lui deve ringraziare noi, probabilmente se non veniva al Toro difficilmente andava in Nazionale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. co_riv_637 - 8 mesi fa

    Dire che è l’uomo perfetto per succedere a Conte mi trova molto ma molto distante da come intendo il calcio di questi anni.Pensare solo per il risultato a volte può essere deleterio.Preferisco il bel gioco e la partita che ricordo con maggior piacere è il primo tempo con la Samp a Torino(non voglio elencare le partite negative perchè servirebbe troppo spazio).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. NeroWolfe - 8 mesi fa

    Certo, certo, l’allenatore perfetto….un pupazzo in mano al suo “compare” Lippi, il quale sarà il “vero” allenatore/direttore tecnico e tirerà le fila della nazionale come meglio riterrà opportuno…!!!

    Ma tanto al Water non frega niente in quanto, con questo “affare”, è riuscito nel suo duplice obiettivo: soldi, immagine, maggiore notorietà e visibilità…e se anche le cose non dovessero andar bene chi se ne frega…prendi i soldi e scappa…!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy