Pescara-Torino, il film della partita: “I fantastici 9”

Pescara-Torino, il film della partita: “I fantastici 9”

I momenti salienti / La parafrasi del film made in Marvel per la resistenza del Torino a Pescara, vicino a vincere una partita in nove contro undici

2 commenti

ESPULSO ACQUAH

PESCARA, ITALY - SEPTEMBER 21: Referee Luca Banti shows the red card to Afriyie Acquah of FC Torino during the Serie A match between Pescara Calcio and FC Torino at Adriatico Stadium on September 21, 2016 in Pescara, Italy. (Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images)
PESCARA, ITALY – SEPTEMBER 21: Referee Luca Banti shows the red card to Afriyie Acquah of FC Torino during the Serie A match between Pescara Calcio and FC Torino at Adriatico Stadium on September 21, 2016 in Pescara, Italy. (Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images)

Il primo tempo è all’insegna della pochezza da parte di entrambe le formazioni. Qualche emozione solo sul finire della prima frazione: Boyè arriva davanti al portiere e poi Martinez spreca la ribattuta, Cristante mette fuori da buona posizione dentro l’area. La partita però cambia all’interno del minuto di recupero: Acquah, ammonito solo venti minuti prima, si fa espellere per doppia ammonizione con un fallo sciocco. I granata sanno che dovranno giocare la ripresa in dieci.

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. The Mtrxx - 3 mesi fa

    Bravo TN a trasformare un’abominevole partita (primo tempo), la scemenza di un giocatore non nuovo a questi atti (aquah), la nullità di altri (Martinez, Baselli) in qualcosa di decente.
    Gli unici punti positivi sono, niente reti subite in due partite, difesa più stabile (ma il Pescara é proprio scarso), rientro di Bellotti e finalmente primavera in campo dal primo.
    C’è da bestemmiare a vedere altri primavera in panchina o a segnare in altre squadre quando tutto il toro a parte i soliti senatori e Bellotti raggiunge la sufficienza. Calciomercato scarso, e se è vero che c’era mercato per Baselli andava venduto di corsa, son due anni che non tira fuori le palle, secondo me non ce le ha.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. crclaudio6_126 - 3 mesi fa

    Cara redazione, mi permetto di non essere troppo d’accordo,
    premettendo che e’ veramente difficile giudicare negativa una partita pareggiata in 9 contro 11, vorrei pero’ fare un distinguo importante: I e II tempo.
    Allora I tempo, abbiamo davanti la piu scarsa squadra vista ad oggi in serie A negli ultimi 3-4 anni, che non riesce a mettere insieme 3 passaggi consecutivi e qui i limiti dell’attuale Toro vengono fuori tutti, martinez imbarazzante, c’e’ tutta la pochezza del giocatore in questi 45 minuti, cvontrolli sbagliati, difesa della palla assente, tempi di gioco e movimenti errati, tiri improponibili.
    Ma c’e’ anche la pochezza di gioco di un Toro che in 45′ il pescara lo dovrebbe dominare vista la differenza di valori in campo, e invece solo qualche palla lunga, tiri nello specchio della porta ZERO! ci si attacca a 1 calcio dal limite, ma senza Ljaic non c’e’ n’e’.
    II tempo, iniziato in 10 e finito in 9 qui si vede grinta e compattezza, vero, ed e’ una cosa assolutamente positiva, ma io credo che una squadra con ambizioni di classifica non doveva arrivare a trovarsi in qualle condizioni per 45 minuti, e secondo me le decisioni abitrali, opinabili e discutibili quanto si vuole, ma son figlie del campo, certe sciocchezze sono da squadre senza luce ed ambizione.
    Poi c’e del buono, Boyè può diventare veramente un grande, Barreca e Aramau hanno dimostrato di poter crescere veramente, alla fin fine Hart pur con qualche “simpatico” brivido ha dimostrato che però c’e’ sempre, i “vecchietti” son giocatori su cui si può sempre contare, Benassi ha per me fatto 45′ grandissimi, fosse sempre cosi sarebbe oro colato, quindi c’e’ materiale su cui puntare per fare bene, però ….
    5 punti con Pescara, Empoli, Atalanta, Bologna e Milan, ma dov’e’ la crescita ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy