Petrachi: il diesse dalle uova d’oro che Cairo si tiene stretto. Voto: 7.5

Petrachi: il diesse dalle uova d’oro che Cairo si tiene stretto. Voto: 7.5

Il Pagellone di Natale di TN / Grazie ad un budget più ampio, scommette meno e punta su i migliori giovani italiani. Con polso fermo trattiene i big. E quel dribbling su Maksimovic…

Petrachi

Gianluca Petrachi: ai tempi centrocampista di fascia, oggi uno dei direttori sportivi più giovani e preparati del panorama nazionale.

In estate, per l’ennesima volta da quando è qui al Torino, gli vengono messe in mano diverse patate bollenti: Darmian, Glik, Maksimovic, Maxi Lopez, Bruno Peres e pure lo stesso Ventura. Tutti con la valigia in mano e pronti a partire,  secondo la critica. Pronti a restare, secondo lui.

E se per “San Matteo” c’è stato poco o nulla da fare – il ragazzo doveva partire, per il suo bene e per il bene del Torino -, per gli altri il direttore sportivo Petrachi ha alzato lo scudo, evitando il salasso.

Si è mosso con celerità, consegnando all’allenatore una squadra completa (escluso Belotti), in tempo per la prima parte del ritiro estivo. Ha investito i proventi della cessione di Darmian in coloro i quali sono ancora oggi considerati tra i migliori giovani del panorama nazionale.

Quindi un’estate intera dedicata al mercato in uscita, questo gestito alla perfezione: “l’offerta non è soddisfacente? Allora il giocatore non si muove”. É successo per Maksimovic, Bruno Peres e Glik.  Da quando Petrachi è al Torino, come tutti, ha commesso qualche errore. Ma ha saputo sempre rimediare, portando a casa notevoli plusvalenze.

Rispetto agli anni passati, forse, il lavoro in estate è stato un po’ più semplice: un conto è comprare 16 giocatori con 22 milioni a disposizione, un altro è inserire in rosa 9 volti nuovi con un budget di 30.

Capitolo a parte, quello dedicato ai rinnovi: uno in fila all’altro e alle condizioni del Torino. La mossa coraggiosa, grazie alla quale è stato prolungato il contratto di Maksimovic (qui il retroscena) probabilmente resterà nella storia.

E ora arriva il bello, mentre gli altri si godono le feste, lui dovrà rimboccarsi le maniche e lavorare in vista della sessione di riparazione. Una punta e un centrocampista, questi i tasselli necessari a gennaio.

VOTO 7.5: il diesse dalle uova d’oro che Cairo si tiene stretto…

DI SEGUITO GLI ALTRI PAGELLONI

PADELLI VOTO 5.5

BOVO VOTO 6.5

MORETTI VOTO 6

CAIRO VOTO 9

MOLINARO VOTO 6.5

ICHAZO VOTO 6

8 commenti

8 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Nick - 1 anno fa

    Bell’articolo. Anzi per la verità quest’anno gli darei anche un 8. Ha gestito bene tutto è tenuto testa a squadre più potenti di noi sul mercato. Stavolta è anche riuscito ad arrivare prima degli altri, gli anni scorsi eravamo sempre gli ultimi e prendevamo gli scarti. Spero solo ora sia in grado di prendere un buon regista, ci manca come il pane e, possibilmente, rinforzare un po’ l’attacco anche se secondo me non è la vera priorità come il centrocampo: siamo troppo prevedibili. L’anno scorso un minimo di fantasia la dava El kaddouri….ed è tutto dire…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Papa Urbano I - 1 anno fa

    …ha preso un TORO in serieB che faceva -15mln\anno…ed è risucito in 4 anni a portarlo in Europa chiudendo gli ultimi 2 bilanci in positivo…praticamente un miracolo calcistico…Ventura lo ha preso Petrachi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Papa Urbano I - 1 anno fa

    …plusvalenze di Petrachi…
    …Cerci pagato 5…venduto a 15….
    …Immobile pagato 8…venduto a 20…
    …Darmian pagato 2…venduto a 20…
    …Glik pagato 2…vale almeno 15…
    …Peres pagato 2,5…vale almeno 15…
    …Macsimovic…pagato 3…rifiutati 18…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Papa Urbano I - 1 anno fa

    …zavagno non è stato lasciato a casa…ma se ne è andato lui…visto che è andato al chelsea…una delle 2 o 3 squadre + potenti al mondo…evidentemente qualcosina di buono lo aveva fatto…altrimenti sarebbe andato al catanzaro non certo al chelsea…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. CONTE VERDE - 1 anno fa

    il suo limite sono stati i presunti colpi sudamericani..che tolto B. PERSE si sono rivelati gagli autentici FLOP tanto che IL PRES. ha poi interrotto la sua collaborazione con ZAVAGNO..ci’ costata fra brocchi e ingaggi oltre 20 milioni..lui ha lavoarato bene con D’AMBROSIO. e poi su consiglio di Ventura su Darmian e GLICK riguardo CERCI

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. RDS- toromaremmano - 1 anno fa

    con quello che passa il convento…… praticamente si vive con quel che si produce.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. RDS- toromaremmano - 1 anno fa

      Come una buona famiglia di contadini degli anni ’50:
      quel che guadagno, spendo non una lira di più ne una di meno.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Papa Urbano I - 1 anno fa

    …Petrachi almeno 8…se vogliamo rimanere al 2015…con 1 giocatore a 0 euro è riuscito a gennaio a far passare la squadra da una media-retrocessione a una media champions…l acquisto poi di mezza Under21 Italiana e il prolungamento di gente da champions come Peres Macsi…il tutto a zero 0…visto che ha venduto Darmian a 20 quando qualche anno fa lo aveva pagato 2…veramente tanta roba…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy