Petrachi, il rinnovo voluto da Cairo. Dieci anni di Toro: il ds è nella storia del club

Petrachi, il rinnovo voluto da Cairo. Dieci anni di Toro: il ds è nella storia del club

Il fatto / Il presidente blinda l’uomo mercato, che migliorerà ulteriormente il suo record di direttore sportivo più longevo del Torino

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

Su queste colonne avevamo da tempo segnalato il pericolo che correva il Torino: perdere Gianluca Petrachi, il direttore sportivo più longevo della storia del club granata. Colui che ha certamente trasformato il club granata: l’opera del direttore sportivo granata, dal suo arrivo del dicembre 2009 in avanti, non può che essere ritenuta complessivamente molto positiva. In questi otto anni il Torino si è trasformato dal punto di vista sportivo ed economico: Petrachi aveva trovato una società ai limiti della zona play-out in Serie B e con un “rosso” di diversi milioni, l’ha resa una macchina perfetta dal punto di vista del bilancio e ambiziosa dal punto di vista sportivo.

LEGGI: Petrachi, il rinnovo non è semplice…

LEGGI: Petrachi e Bava, rinnovo a dicembre o mai più: Cairo, ora che fai?

E infatti il ritardo del rinnovo non era certamente dovuto a dubbi da parte del presidente Cairo, che è legato a Petrachi da un rapporto unico, di riconoscenza e intesa reciproca. Ma al fatto che al diesse erano arrivate altre possibilità, di cui ha doverosamente parlato al numero uno granata. Che ha reagito, blindando il direttore quando serviva: non fosse arrivato il rinnovo, dal 2 gennaio in poi Petrachi avrebbe potuto firmare un precontratto con un’altra società, poichè in scadenza di contratto. Un rinnovo fortemente voluto dal presidente Cairo, che ora potrebbe essere seguito da altri adeguamenti di contratto. Intanto, c’è la certezza che al ponte di comando del Torino resterà Gianluca Petrachi, che va verso i dieci anni di Toro. Un record di permanenza assoluto nella storia del club, e in Italia difficilmente si vede qualcosa del genere. Vincere qualcosa col Torino: il diesse salentino continuerà a lavorare per far sì che il suo sogno non resti irraggiungibile.

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. myriam.patty_18 - 1 anno fa

    Sono contento che abbia rinnovato sant oronzo ci ha dato una mano lo reputo il migliore in Italia e chissà mai un domani lo vedrei bene con emiliano moretti team manager .ora e sempre fvcg

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. FVCG'59 - 1 anno fa

    La continuità è, normalmente, un segno positivo, soprattutto quando i risultati lo sono e c’è sintonia tra gli attori principali: auguri e complimenti a Petrachi!
    P.s.: ora pensi a rinnovare subito anche con Bava, altro importante pilastro per lo sviluppo del Toro del futuro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. CUORE GRANATA 44 - 1 anno fa

    Con il rinnovo a Petrachi il Pres. in prossimità del mercato invernale ha inteso dare un segnale di continuità operativa. Personalmente non mi ha mai entusiasmato, tuttavia poiché non sono masochista auguro al ns. DS di portare a termine operazioni “centrate” in entrata ed uscita per rendere sempre più competitivo il ns. organico. Auspico che a breve si proceda anche al rinnovo per Bava. Nel contesto di un costante processo di crescita Cairo dovrebbe altresì individuare un AD a cui affidare la gestione per snellire i vari aspetti operativi ed un nuovo team manager. Per carisma ed esperienza vedrei bene in tale ruolo Emiliano Moretti. FVCG!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-13658235 - 1 anno fa

    Felicissimo…..a parte sinisa ha fatto bene n gran lavoro ….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. robert - 1 anno fa

    Ora che hai rinnovato il contratto e prima di perdere i capelli corri in Olanda a prendere Bergwijn.Non c’è tempo da perdere …..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. daunavitagranata51 - 1 anno fa

      vero giusto Robert, io vivo in Olanda e ho visto questo ragazzo giocare, una vera promessa crescente, cmq non solo Bergwijn in Olanda è pieno di giovani talentuosi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. daunavitagranata51 - 1 anno fa

    bene bravo, Petrachi ? per me è tra i migliori in Italia e perchè no nella top 10 in Europa, unico difetto [è chi non ha difetti?] ogni tanto sarebbe bene che i fari li accendesse hahaha,

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy