Fiorentina-Torino, Petrachi nel pre-partita: ”In Europa giusto che ci siamo noi e non il Parma”

Fiorentina-Torino, Petrachi nel pre-partita: ”In Europa giusto che ci siamo noi e non il Parma”

Le parole di Petrachi:”Si diceva che avevamo rotto il giocattolo, non è così”

Ecco cosa ha detto nel prepartita il dirigente granata: ”Siamo certamente soddisfatti di questo gruppo. Qualche mese fa tutti dicevano che avevamo distrutto il giocattolo e non avevamo rimpiazzato adeguatamente Cerci e Immobile. Non è così. Nel calcio ci vuole pazienza prima di dare giudizi avventati. Il Toro sta crescendo e il nostro migliore periodo è stato favorito anche dalla pausa europea che ci ha permesso di fare allenamenti e migliorare la condizione”.

Riguardo al mercato e alla situazione economica della squadra:”Martinez è uno dei pochi ’93 in Italia che gioca titolare: il mercato in generale non è importante solo in entrate, è importante anche in uscita. Abbiamo venduto gente che non era contenta e abbiamo preso giocatori che ci servivano come Maxi Lopez che qui sta facendo benissimo. Il Toro oggi è una scatola piena, da quando sono arrivato io si è cambiato tanto. Abbiamo seguito il bilancio cercando di non fare mai il passo più lungo della gamba. Il Torino fattura 40 milioni, l’Europa League qui non si vedeva da vent’anni, un po’ di riconoscenza farebbe bene. Quest’estate sembrava che avessimo rubato qualcosa ad andare in Europa al posto del Parma, mi pare che i fatti dimostrino che non siano così.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy