Pisa, una squadra in difficoltà sostenuta dalla grinta di Gattuso

Pisa, una squadra in difficoltà sostenuta dalla grinta di Gattuso

L’avversario / Allo stadio Grande Torino arriva la squadra di Ringhio, che sta cercando di uscire da una crisi di risultati importante

Il Torino andrà ad affrontare, nella serata di domani (ore 21), il Pisa di Gennaro Gattuso, squadra di Serie B che cercherà in tutti i modi di mettere i bastoni tra le ruote alla squadra di Mihajlovic nello stadio Grande Torino. Sulla carta non dovrebbe essere una sfida proibitiva, anzi, dovrebbe essere un match assolutamente abbordabile per gli uomini di Sinisa Mihajlovic, ma occorre prestare sempre la dovuta attenzione ad una squadra che ha doti morali importanti, e che arriva dopo un pesante match come quello contro il Chievo Verona che ha stancato molto i giocatori granata, in particolare dal punto di vista psicologico.

DIFFICOLTÀ – La squadra che il Torino andrà ad affrontare non si può considerare in salute, anzi, ha tante difficoltà alle quali cerca di sopperire passo dopo passo. Per far capire il genere di squadra che i granata si troveranno davanti, basta pensare che nelle ultime 10 partite hanno ottenuto solo 7 punti. Ma la situazione critica, in realtà, sembra potersi attenuare: nella giornata di sabato, infatti, il Pisa ha ritrovato il successo, che in Serie B mancava agli uomini di Gennaro Gattuso dal match contro l’Ascoli (2-1) del 24 settembre scorso, che ha messo fine ad un digiuno che aveva superato – ormai – i due mesi. Prima della partita vinta contro il Trapani di Cosmi per 1-0, erano stati 4 i punti raccolti in 9 giornate, che avevano messo in una posizione difficile la squadra di Pisa.

NULLA DA PERDERE – La squadra di Gattuso viene a Torino di certo non per essere la comparsa in un martedì sera, bensì per cercare di guadagnare il più possibile da una sfida contro una squadra di Serie A. Il Pisa giocherà, infatti, col coltello tra i denti, per cercare di strappare un’incredibile qualificazione, che ridarebbe fiducia agli uomini di Gattuso e potrebbe essere un’importante boccata d’ossigeno. Toccherà al Torino non farsi sorprendere, per riuscire in fretta ad arginare i pericoli che il Pisa dovesse, eventualmente, creare.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy