Policano e Scifo: il Toro festeggia due campioni

Policano e Scifo: il Toro festeggia due campioni

Roberto Policano nasce a Roma nel 1964. Ed è proprio nelle giovanili giallorosse che matura calcisticamente per poi approdare al Latina nella sua prima esperienza da professionista. Rientra alla base all’età di 23 anni ed è già…

Roberto Policano nasce a Roma nel 1964. Ed è proprio nelle giovanili giallorosse che matura calcisticamente per poi approdare al Latina nella sua prima esperienza da professionista. Rientra alla base all’età di 23 anni ed è già uno dei migliori fluidificanti dell’epoca. Ma la consacrazione arriva sotto la Mole. Soprannominato Rambo, i suoi anni migliori sono quelli in granata, dove approda nell’ ’89. Terzino moderno, esemplare interprete del ruolo di fluidificante (termine oggi accantonato per far posto a ‘esterno’), di Policano il popolo granata ricorda la grinta, un sinistro al fulmicotone ma soprattutto il gol facile. I tifosi del Toro ricorderanno in particolare i due segnati a Stefano Tacconi e quel fallo di reazione ai danni di Pierluigi Casiraghi. Il Rambo granata in tre stagioni colleziona 101 presenze tra campionato e coppe condite da ben 21 reti.

 

Vincenzo Scifo, bandiera belga degli anni 90, nasce a Louviere nel 1966. A soli 22 anni la sua classe è già cristallina e i primi quattro anni è titolare inamovibile dell’Anderlecht (con il quale vince quattro campionati). Approda all’Inter nel 1987 ma, nonostante 28 presenze e quattro reti, quella italiana è una parentesi breve. Arriva dunque in Francia e dopo tre anni Vincenzo Scifo diventa un giocatore del Torino nel 1991 per 8,7 miliardi di Lire. In granata mette insieme 88 presenze e 20 gol. Regista, trequartista, mediano. Vincenzo Scifo non è etichettabile, come non lo sono la classe e le geometrie che i tifosi granata così bene ricordano con tanta nostalgia. Con la propria nazionale colleziona 84 presenze e 8 segnature, partecipando a ben quattro coppe del mondo. Con i colori granata, ha l’onore e il merito di alzare l’ultimo trofeo vinto dal Torino: quella Coppa Italia del 1993 nella doppia tribolata finale con la Roma.

 

I due hanno giocato insieme una sola stagione. Era il campionato 1991-1992, quello del terzo posto in classifica, della miglior difesa del torneo e della finale di Amsterdam.

 

Quarantanove anni il romano, quarantasette il belga. E allora da tutta la redazione di ToroNews, buon compleanno Roberto e bonne anniversaire Vincenzo!

 

Redazione TN

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy