Portogallo-Italia 1-0, Zaza sfiora il gol. Belotti entra nel finale

Portogallo-Italia 1-0, Zaza sfiora il gol. Belotti entra nel finale

Granata in Nazionale / Ancora panchina per Sirigu

di Marco De Rito, @marcoderito

Dopo il pareggio contro la Polonia, arriva la sconfitta contro i campioni d’Europa del Portogallo. C’è spazio per Simone Zaza e Andrea Belotti non per Salvatore Sirigu – al quale viene preferito Donnarumma. Il primo ha giocato per tutti i 90′ della gara collezionando una buona prova andando anche vicino al gol. Il Gallo è entrato nel finale di partita, al fianco de suo compagno di squadra e formando la coppia che a Torino si vedrà spesso in campo nelle prossime partite. Molto movimento per l’ex Valencia che sfiora anche il gol al 78′: sugli sviluppi di un corner il numero 7 azzurro trova lo stacco giusto ma il suo colpo di testa termina di poco alto sopra la traversa.

Portogallo-Italia 1-0, Zaza: “Bisogna segnare. Il rigore sbagliato all’Europeo? Acqua passata”

Andiamo con ordine. Zaza si fa vedere per la prima volta all’11’  sugli sviluppi di un calcio d’angolo di Bonaventura, stacca di testa ma la sua conclusioni non desta particolari preoccupazioni all’estremo difensore avversario e la palla termina fuori. Al 21′ altra palla in area per il granata, che prova a controllare ma commette fallo su Pepe. Zaza ci prova ancora al 36′: uno contro uno con Pepe ma c’è il raddoppio di Cancelo e il pallone termina in angolo. Al 48′ è il Portogallo a passare in avanti: Carvalho-Bruma mette in mezzo, André Silva controlla e con il mancino riesce a trafiggere Donnarumma sul palo più lontano. Dopo 2′ l’Italia ci prova con Zaza che fa sponda per Immobile, ma il granata non è preciso nel passaggio. Al 55′ ancora il neoacquisto del Toro viene imbeccato da Jorginho ma Pepe lo blocca. Al 79′ l’ingresso di Belotti che viene schierato in coppia con il suo compagno di squadra. Per il Gallo nulla di rilevante da segnalare, buona la partita, invece, dell’ex Sassuolo, uno dei migliori degli azzurri: ottimi i movimenti, anche se è mancato il gol.

26 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. eddie_guerrer_886 - 2 mesi fa

    Anzichè cambiare i CT, cambino i vertici del calcio nostrano, sarà sicuramente un bene per movimento del calcio italiano, ma prima chiedano scusa a Ventura. Con lui, almeno, c’era un’idea di gioco e una formazione base. Oggi, invece, se ne pescano 11 dal mazzo e si mandano allo sbaraglio. Penoso!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. prawda - 2 mesi fa

    Mi sembra che Mancini abbia molta confusione in testa e che d’altra parte purtroppo i problemi qualitativi della nazionale, del calcio italiano in genere, siano noti da tempo. In ogni caso ieri sera il Portogallo dava l’idea di essere una squadra, con compiti chiari ed un gioco, mentre l’Italia sembrava l’armata brancaleone senza un minimo di raziocinio. Il livello e’ basso ma in ogni caso non cosi’ infimo da fare certe prestazioni; pero’ una squadra deve partire da delle certezze: su quali giocatori rifondare la squadra, quale modulo scegliere perche’ non si puo’ passere dal 433 al 442 o 424, ieri era difficile persino capire con quale schema fossero messi in campo e dare un gioco, anche semplice ma dove i giocatori sappiano cosa devono fare. Da giocatore Mancini aveva sicuramente dei bellissimi colpi ma come allenatore non mi ha mai convinto, avere accettato di prendere questa nazionela significa comunque avere avuto il coraggio di esporsi ad una possibile nonche’ probabile figuraccia, pero’ adesso deve avere anche il coraggio di fare delle scelte chiare e di portarle avanti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Valerio2207 - 2 mesi fa

    Mancini, a mio parere, sembra davvero un attimo nel suo mondo… fra tutti gli attaccanti quello che doveva giocare dall’inizio è Belotti …e lo tiene in panchina… è quello che fra gli attaccanti è quello più in forma fisica…ed invece lo usa a mezzo servizio… Balotelli…. Immobile… boh ..mi sembrano che debbano ancora iniziare la preparazione…. altro che..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Madama_granata - 2 mesi fa

    Ho letto attentamente tutti i vostri commenti.
    Condivido quasi tutto, e riassumo:
    1) Lazzari non ha brillato di sicuro, con buona pace di chi lo ha richiesto ed invocato nel Toro x tutta l’estate!
    2) Immobile ed Insigne in Nazionale non sono nemmeno l’ombra dei giocatori che vediamo quando giocano nei loro due clubs
    3) ci lamentiamo tanto di Baselli, ma i centrocampisti visti in Nazionale non gli sono certo superiori!
    4) mancano giocatori giovani ed italiani da inserire in Nazionale xché le squadre di A (e anche quelle di B) preferiscono puntare sugli stranieri, spesso comprando l’usato-sicuro
    5) la federazione non lo ammetterà mai, ma Ventura ha fatto meglio di coloro che lo hanno seguito, ed è stato condannato ingiustamente e senza appello!
    6) Mancini ha deluso: scelte sbagliate (Balotelli su tutti), e giocatori schierati male in campo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. SiculoGranataSempre - 2 mesi fa

      Vero su Baselli e gli altri

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. SiculoGranataSempre - 2 mesi fa

    Mi smentisco e cambio idea rispetto a qualche giorno fa. Lazzari lasciamolo alla Spal. Imbarazzante. Se mettiamo un qualunque ragazzo che fa atletica nelle gare veloci è la stessa cosa. Meglio Ola Aina e meglio Berenguer

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. drino-san - 2 mesi fa

    Selezione imbarazzante, in particolare a centrocampo. Non mi spiego per quale motivo in un paese che vive di calcio dobbiamo giocare con jorginho ed emerson, due onesti mestieranti, ma nulla di più. Possibile che tra tutti i nostri ragazzi non ci siano due giocatori migliori di questi?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Luke90 - 2 mesi fa

      In tutte le squadre di vertice, usualmente le squadre dalle quali attingi i giocatori per la Nazionale, non hanno centrocampisti forti italiani che giochino con continuità.
      E’ vero, come ql.no fa notare, che ci sono campionati dove ci sono le stesse percentuali di stranieri come da noi… il problema è che loro sfornano giocatori che trovano collocazione anche all’estero … noi no. Adesso pure nelle giovanile trovi un sacco di stranieri….
      e i giocatori buoni italiani se li accaparrano le quadre italiane forti per piazzarli in serie B o nelle squadre minori di A… e tali giovani/procuratori preferiscono queste “sistemazioni” perché a 20 anni prendono un sacco di soldi e poca responsabilità. Non si cresce.
      E’ un circolo vizioso dal qual non si esce….. nel 2030 avremmo una percentuale elevata di naturalizzati/oriundi… che poi è ciò che hanno fatto anche altre nazionali con buona pace di Salvini.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. LeoJunior - 2 mesi fa

    in Italia ormai si gioca poco a calcio, ecco il motivo. 40 anni fa TUTTI giocavano a calcio ovunque. Si passavano ore a giocare ovunque oltre che nelle squadre nelle quali si militava. Ore di allenamenti spontanei e di selezione naturale. Adesso il calcio e’ in competizione con altri mille sport e diventa sempre piu’ difficile giocarlo. Come pretendiamo di poter primeggiare. Chi ha resistito? La Francia, la Germania come Nazioni. Ma perche’ hanno avuto gli immigrati di 2 generazione che, come noi 40 anni fa, giocano per strada. Siamo in una fase stanca e servirebbe invertire la rotta. Aspettando anche noi gli immigrati di 2 generazione ci vorrebbe un po’ di organizzazione. Farli giocare nelle scuole. Ma non vedo nulla di tutto questo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ALESSANDRO 69 - 2 mesi fa

      Leo Junior, condivido in pieno.
      Lo vado dicendo da anni anche nelle discussioni serali con gli amici, non ci sono più gli oratori, i cortili e soprattutto i bambini che trascorrono interi pomeriggi con il pallone…..le scuole calcio sono macchine da soldi accessibili ormai da chi può permettersi certe spese, chi scrive ha un figlio che dall’età di 5 a 12 anni ha frequentato una scuola calcio e posso affermare che economicamente è uno sforzo importante.
      Il calcio italiano così come va adesso andrà al fallimento su tutta la linea…..Inutile cambiare allenatori per la Nazionale, ridotti come siamo non andremo nemmeno agli europei..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. claudio sala 68 - 2 mesi fa

    Mancini mi sembra un poco confuso.. Lazzari e Chiesa sulla stessa fascia (chi difende?) , a centrocampo non un mediano ad affiancare Jorginho.. Zaza bene si è visto che aveva voglia, ha cercato di valorizzare i palloni sporchi che gli sono arrivati. Immobile è come Insigne, in nazionale sembrano altri rispetto al club

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. granatadellabassa - 2 mesi fa

    Lazzari invece non mi è piaciuto per niente. Ha aperto di quelle falle che se lo faceva uno dei nostri esterni…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Junior - 2 mesi fa

    È inutile che la meniamo. Siamo scarsi. Dal 2006 che non abbiamo una nazionale decente e i risultati si vedono. E meno male che non c’era ronaldo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Vanni - 2 mesi fa

    Mancini ha copiato Mazzarri: palla lunga a Ibra, solo che ne l’uno né l’altro hanno Ibra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ALESSANDRO 69 - 2 mesi fa

      Scusa Vanni, io sono ignorante, ma se in organico non hai un solo giocatore in grado di saltare l’uomo e creare la superiorità secondo te un allenatore cosa deve inventarsi???? Se i fuoriclasse non ce l’hai devi fare fuoco con la legna bagnata che ti ritrovi, inutile girarci intorno..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Akatoro - 2 mesi fa

    Italia penosa, allenatore che non dovrebbe neanche arrivare a mangiare le castagne, altro che panettone…
    Giocatori fuori forma e fuori ruolo sia nel 4-3-3 con Polonia, sia nel 4-4-2 di stasera

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. giuseppe.casacci_795 - 2 mesi fa

    Senza Iago o altro uomo di qualità, chi manda in goal quei due? Mazzarri? Come dice Pecci, il buon allenatore è quello che non fa guai, mentre come dice Claudio i risultati si decidono negli ultimi 30 metri con la qualità che lì schieri.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Luke90 - 2 mesi fa

    Tralasciando i discorsi di dimissioni e contratto…. ma davvero Ventura aveva tutte queste colpe? Certa stampa gridava a gran voce i nomi di Insigne, Balotelli, Jorginho… non è che con questi si sia fatto o si faccia faville….
    Ventura è stato il capo espiatorio di una situazione che dovrebbe essere da tempo sotto gli occhi di tutti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 2 mesi fa

      diciamo che ventura aveva materiale scarso e poi si e’ giocato la carriera contro la svezia lasciando fuori insigne e mettendo dentro il gallo nel suo anno nero…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ALESSANDRO 69 - 2 mesi fa

        Ventura è stato scelto nel momento sbagliato. Lui è un ottimo tecnico e noi lo sappiamo bene , ma un tecnico come lui lo prendi se hai intenzione di rifondare completamente una squadra per ricominciare da zero. Nel caso della Nazionale la federazione avrebbe dovuto fare tabula rasa dei senatori e accettare di trascorrere qualche anno di transizione. A quel punto uno come Ventura avrebbe potuto lavorare su un vero progetto a lungo termine. Lasciamo perdere insigne, mica ha tenuto Maradona in panchina..suvvia…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. GlennGould - 2 mesi fa

    Ottimo. Nessuno si è fatto male, questo conta. Saluti a Mancini, che le sciarpe di Gucci sian con lui.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Torello_621 - 2 mesi fa

    Zaza è un giocatore di livello europeo, il Gallo non ancora. Adesso a Udine devono giocare insieme.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. granatadellabassa - 2 mesi fa

    Inoltre ho visto che Lukic ha esordito dal primo minuto con la Serbia. Tornerà carico anche lui.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. prawn - 2 mesi fa

    Zaza forse migliore dell’italia, sicuramente da provare nel toro con o senza Iago.

    Italia penosa, e’ un anno che non ne vincono una, Mancini non sa chi far giocare, poteva finire 4-0 non c’era da stupirsi, mi chiedo se arriva alle qualificazioni dei mondiali, formazione scandalosa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Vanni - 2 mesi fa

      Già. Peccato che senza Iago a lanciare facciamo la stessa figura dell’Italia stasera. Zaza ed il Gallo da soli non si lanciano.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. granatadellabassa - 2 mesi fa

    Buona prestazione da parte di Zaza che ha tenuto per 90 minuti. Ora si candida per una maglia da titolare a Udine.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy