Lazio-Torino 1-0: i granata ci sono, ora però bisogna incidere

Lazio-Torino 1-0: i granata ci sono, ora però bisogna incidere

Primo tempo all’Olimpico di Roma / Toro punito al 40′ da Lulic, lasciato libero di scambiare con Klose in area. Nella ripresa ci sarà bisogno di più cattiveria davanti

24 commenti

Torna in campo dopo più di tre settimane il Torino di Ventura, che vola a Roma per affrontare la Lazio, che arriva dalla sconfitta esterna per 2-1 contro il Sassuolo, ma che in casa finora ha fatto percorso netto, 4 vittorie su 4 con 8 gol fatti e 1 subito.

La Maratona itinerante in Lazio-Torino
La Maratona itinerante in Lazio-Torino

Per impensierire i biancocelesti, Ventura richiama all’ordine Peres, al rientro dopo l’infortunio, e chiede ancora un sacrifico a Vives, colpito da lombalgia acuta venerdì ma arruolato ugualmente. Belotti con Quagliarella è il tandem offensivo. Dall’altra parte ritorna Biglia, come ampiamente annunciato, è il ruolo di centravanti è di Miroslav Klose: classico 4-2-3-1 per i laziali.

Partita che parte subito con ritmi altissimi e le due squadre, già lunghe, si danno battaglia a tutto campo. Il primo brivido arriva al 13′ quando Mauricio stacca più alto di tutti su un cross di Lulic, ma non riesce a indirizzare il pallone. Il Toro gioca, ma non incide: al 23′ è Candreva a calciare da fuori, ma la sua conclusione si spegne alta. Al 30′, invece, è un ottimo Molinaro a ripiegare in diagonale e ad impedire a Basta di presentarsi a tu per tu con Padelli. Poco dopo, Moretti viene ammonito per una trattenuta; il primo ammonito era stato, tre minuti prima, Mauricio. La Lazio cresce, il Toro fatica e al 37′ rischia di capitolare, ma Candreva segna in fuorigioco. Finalmente i granata reagiscono, Bruno Peres impegna seriamente Marchetti in angolo, ma non basta: sono i biancocelesti a passare in vantaggio al 40′, con Lulic che viene imbeccato ottimamente da una sponda di Klose e con una conclusione sporca batte Padelli.

Il primo tempo finisce dunque sul punteggio di 1-0 per la Lazio. I granata stanno giocando, ora però bisogna chiudere le maglie dietro ed essere più pericolosi dalle parti di Marchetti. Tra i granata positivi Belotti e Bruno Peres, cala alla distanza Acquah.

24 commenti

24 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Max63 - 1 anno fa

    Grande Molinaro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Max63 - 1 anno fa

    Prcic non sarebbe in grado ancora di giocare perché deve ancora assimilare gli schemi Venturiani. Il giovanotto mi sembra prontissimo solo il pensionato non l’ha capito o forse deve fare giocare i suoi amici

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Max63 - 1 anno fa

    Bravo Sventura la mafia da spogliatoio vince sul l’interesse del Toro. Fuori chi si è dannato per tutto il match e rimane il morto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. jon1_899 - 1 anno fa

    che coglione togli il migliore dei nostri….lasciin campo uno che non sta in piedi non fa uno scatto…ma non lo vedi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Max63 - 1 anno fa

    Intuizione del genio Sventura, fuori Belotti dentro Maxi. Il morto rimane in campo,

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. jon1_467 - 1 anno fa

    quaglairella non ne azzecca una ma lo vuoi levare..ma pure benassi in panca ….ma acquah deve subentrare non serve a nulla ora..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Max63 - 1 anno fa

    Intuizione del genio Sventura, fuori Belotti dentro Maxi. Il morto rimane in campo, geniale

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Max63 - 1 anno fa

    1a immagine su Mediaset al rientro in campo, quagliarella. Meritiamo di perdere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. jon1_676 - 1 anno fa

    squadra purtroppo figlia del mediocrissimo venturiano…potevamo fare grandi cose ma se uno ripete 10000 volte alla settimana pensiamo a salvarci vuole dire che la mentalità è quella perdente….e allora pensiamo davvero a salvarci va e io che mi logoro..non vale la pena.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Kathmandu Granata - 1 anno fa

    Io sono curioso di vedere il Montenegrino, l’Ucraino…quelli giocano per emergere almeno la grinta la metterebbero…Vives e Acquah fanno acquah da tutte le parti…! Il Makso che fa salire la squadra e stata una grande perdita!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. jon1_152 - 1 anno fa

      concordo e lho scritto anche io…maksi è fondamentale per noi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Zlobotan - 1 anno fa

    Vedo una squadra veramente con poca fiducia in se stessa, sempre più spesso vanno in campo sapendo già di avere perso! FUORI LE PALLE CAZZO! CAZZO!!! FUORI LE PALLE, qualcuno gli dia la carica!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Simone - 1 anno fa

    Padelli è andato inspiegabilmente giù.
    A sx nn si gioca, a dx si dipende solo da peres.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Max63 - 1 anno fa

    Il solito sterile giro palla con un morto in campo di nome quagliarella. Siamo sempre tutti dietro la palla atteggiamento perdente, come sempre

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. jon1_92 - 1 anno fa

      deve stare in panca è stanco…..maxi lopez non può non giocare….purtroppo ci manca come il pane maksimovic che sale palle al piede e crea superiorità…e pure i cross di svelar, molinaro grande corsa ma negli ultimi venti metri lasciamo perdere…..acquah è un’ira di dio ma ha un livello tecnico imbarazzante, un grandissimo rugbista mancato.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Mik - 1 anno fa

    Padella mi deve spiegare perché stava gia perterra prima che quello della lazio tirasse. In ogni caso non è possibile che tutti quelli che vengono da una sconfitta poi li resuscitiamo noi….vedi chievo,carpi,milan e ora la lazio che l’ho vista la volta scorsa con il sassuolo e mi pareva una squadretta. Come stasera. Siamo noi ad avere pochissima fiducia nei nostri mezzi e si vede. Sopratutto fuori casa. E Ventura per favore…basta farsi inchiappettare da Pioli..e che cazz!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. jon1_748 - 1 anno fa

      ventura le sta sbagliando tutte…lascia in panca il più in forma, lopez..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Max63 - 1 anno fa

      Il Sassuolo corre e gioca a viso aperto. Oggi in dieci a dominato i cadaveri del Milan noi non siamo andati oltre ad un risicato pareggio che se Bacca non dormiva andavamo a casa con due goal sotto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Mik - 1 anno fa

        Sbaglio o il sassuolo è partito per salvarsi?! Eppure è spavaldo a differenza nostra che giochiamo con una bomba in mano pronta ad esplodere da un momento all’altro. Comunque questa è la conseguenza diretta di un ambiente, dal presidente all’allenatore, che pensa e parla solo di raggiungere il prima possibile i 40 punti salvezza e poi si vedrà. Lo potevo capire anni fa con i pancaro e compagnia bella, ma ora no! E poi non lamentiamoci che i media ci snobbano sempre.Perché sanno a memoria che tutte le volte che il toro ha l’occasione per confermarsi finalmente tra le squadre top, dando una certa continuità ai suoi risultati, immancabilmente buca e torna nella mediocrità. E purtroppo questo lo sanno anche i tifosi che encomiabili ci credono sempre fino allo sfinimento. Ma quanti bocconi amari…quanti..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Kathmandu Granata - 1 anno fa

    Stanno giocando? Dal Carpi in poi sembra si siano spenti….speriamo in un invenzione di qualcuno..anche se dovrebbe giocare la squadra…Bruno Peres e l’unico che puo dare profondita ma i cross oggi sembrano tutti buttati via…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. jon1_986 - 1 anno fa

    ci sono? …mah io non sto vedendo nulla…sto tatticismo venusiano che ormai non porta frutti..non tiriamo mai…sempre ottantamila passaggi…loro 4 manovre 4 pericoli…noi senza peres siamo nulla…ripeto da giornate manca uno che abbia piedi e fantasia…baselli da solo non basta…vives e acquah insieme non fanno un giocatore tecnicamente parlando.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Kathmandu Granata - 1 anno fa

    Stanno giocando?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. jon1_126 - 1 anno fa

      questo non è giocare…belotti deve stare fuori non è all’altezza….maxi lopez è fondamentale lo vuol capire ventura?! senza di lui non teniamo un pallone.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Mik - 1 anno fa

        Detto che sono d’accordissimo con te, mi preoccupa assai il fatto che maxi per ovvie ragioni di età non é purtroppo il nostro futuro anche se ora a parer mio é insostituibile, mentre belotti che invece è stato preso a suon di milioni doveva rappresentare una scelta sicura. Giovane e con ampi margini di miglioramento ma comunque gia pronto a fare la differenza, visto l’attacco anemico che ci troviamo. Invece sembra veramente scarso sia con il dribbling che col possesso palla. Mi auguro sul serio che la tecnica in allenamento l’apprenda presto perché qui non possiamo permetterci di aspettare chissà quanto. Ci sta per martinez che se non sfonda come ormai pare…lo hai pagato poco, ma questo belotti qualcuno dei nostri osservatori lo aveva guardato bene…ma bene? Coi soldi tirati fuori, visto che non abbiamo le casse del real…non si può pagare un giocatore di cotanta pochezza. Spero di sbagliarmi e che presto dimostri ciò che è valso al momento dell’acquisto.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy