Procura Figc: chiusa l’indagine su Cairo, possibile deferimento

Procura Figc: chiusa l’indagine su Cairo, possibile deferimento

Il punto / Nei prossimi giorni il Presidente Pecoraro comunicherà le decisioni sui possibili deferimenti

di Redazione Toro News

Come riferisce un’agenzia Ansa, la Procura della Figc ha concluso le indagini sui Presidenti Cairo, Preziosi e De Laurentiis per le dichiarazioni fatte da loro contro alcuni arbitri di Serie A. In particolare il Presidente del Torino Urbano Cairo ha espresso la sua opinione contro l’arbitro Guida e il Var Mazzoleni dopo il derby perso contro la Juventus parlando di sudditanza psicologica a favore dei bianconeri, riferendosi ai due mancati rigori non concessi nel derby della Mole su Belotti e Zaza e ad altri episodi sempre contro la Juventus negli ultimi anni in cui le due squadre si sono sfidate.

Leggendo anche le parole dette ai nostri microfoni dell’avvocato Cesare Di Cintio, specializzato in giustizia sportiva, per Cairo non ci dovrebbe essere nessun deferimento in vista, nel peggiore dei casi un’ammenda: “La norma prevede che se le ‘dichiarazioni siano idonee a ledere direttamente o indirettamente il prestigio, la reputazione o la credibilità dell’istituzione federale nel suo complesso o in una specifica struttura, all’autore delle dichiarazioni di cui al comma 1 si applica l’ammenda da € 2.500,00 ad € 50.000,00 se appartenente alla sfera professionistica’. Venendo al caso di specie, credo che le dichiarazioni rese dal massimo dirigente granata, sempre che venga aperta una indagine, essendo avvenute nell’immediatezza della partita, e quindi a caldo, non abbiano il connotato di gravità tale da portare a pene diverse da una sanzione pecuniaria vicina al minimo edittale previsto dalla norma”. Nei prossimi giorni Il presidente Pecoraro, trascorsi i tempi per la presentazione delle memorie da parte delle difese, comunicherà la sua decisione relativamente ai possibili deferimenti dei tre presidenti.

41 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Piemunteis - 3 mesi fa

    @madama
    @robertozanabon ha detto:
    “Siamo un popolo di omertosi che ha favorito, con il suo silenzio, il prosperare delle mafie nazionali. La Legge riconosce queste figure e le chiama fiancheggiatori o collusi. Il Moloch lo hanno “nutrito” tutti coloro che sapevano e tacevano, come Lei sembra suggerire”
    il succo e’ quello … non perche’ sei donna o uomo. Sia chiaro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Madama_granata - 3 mesi fa

      Anche qui non mi sono spiegata bene: non volevo suggerire di “voltarci dall’altra parte”, anzi!
      Volevo solo dire di cercare di protestare e di rivendicare i nostri diritti, stando però molto attenti a non porgere il fianco al nemico!
      Ecco perché suggerivo il fioretto, e non la spada; l’esempio di Gandhi e Mandela e non quello dei rivoluzionari francesi; la goccia che scava la pietra!
      Qualsiasi mossa che rischi di scivolare nell’illegalità, o che gli altri possano prospettare come tale, non può che danneggiare il Toro!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Madama_granata - 3 mesi fa

    Cari co-tifosi capisco ciò che volete dire. Non ambisco a parlare di me, ma, x farmi capire:
    sono una “ex-sessantottina” abbastanza agguerrita; ero e sono una femminista convinta,
    nel senso che sostengo, pur nella diversità, un’assoluta parità tra i sessi!
    Intendo che ho sempre lottato, (litigo tuttora a destra e a manca), xché la donna venga considerata “una persona” con pari dignità, diritti e doveri degli uomini (nella vita, nel lavoro, nelle leggi, nei rapporti familiari, ecc).
    Oggi discuto, spesso e duramente, con i mariti di mie amiche remissive e sottomesse.
    A scuola difendevo le compagne
    maltrattate (poi mi beccavo io le punizioni); sul lavoro ero “l’ariete” che si faceva sempre avanti x rivendicare diritti di ogni tipo (poi le altre facevano carriera, ed io ero sempre malvista e tartassata).
    Non so scrivere bene in piemontese, ma una mia “capa” mi chiamava “cula cha sta mai
    chutu!”.
    A casa mia, visto che le mani le abbiamo tutti con “il pollice opponibile”, mio marito e mio figlio lavano, stirano, cucinano, puliscono esattamente come me: non di più e non di meno!
    Questo è il rispetto che ho sempre preteso per la donna, o, in generale, per le persone più deboli e sottomesse.
    Però ho sempre rischiato del mio e pagato sulla mia pelle!
    Ognuno di noi dovrebbe comportarsi così, secondo me.
    Mia mamma mi ha sempre detto che io non sapevo cosa fosse la “diplomazia”!
    Tuttavia BOCCIO ED HO SEMPRE BOCCIATO LA VIOLENZA, IN OGNI SUA FORMA.
    Marat è stato assassinato, Danton e Robespierre sono finiti pure loro sotto la lama della ghigliottina!
    Nel caso del “NOSTRO CARO TORO”, non si parla di “scotto da pagare personalmente x ognuno di noi”, ma di “gravi sanzioni” che potrebbero essere comminate alla nostra squadra!
    Forse, ma non si sa, le cose diventerebbero più eque per qualche squadra che, pur danneggiata, ha saputo tacere, accettare e poi raccogliere i frutti degli altri, ma IL NOSTRO CARO TORO ne uscirebbe DISTRUTTO, O PEGGIO CANCALLATO dalle competizioni di calcio.
    Se Gandhi e Nelson Mandela ce l’hanno fatta, senza l’uso della violenza, a combattete ingiustizie di ben altra caratura, perché non usare, nel nostro piccolo, lo stesso metodo per IL NOSTRO CARO TORO?
    Forse sto invecchiando, ma credo che LA STRADA DELLA GOCCIA CHE SCAVA LA PIETRA PIÙ DURA SIA LA PIÙ GIUSTA PER IL NOSTRO CARO TORO!
    Scusate se vi ho annoiati con i miei fatti personali, ma volevo riuscire a farmi capire!
    Buona Epifania a tutti da una Befana granata, vostra sincera co-tifosa!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Piemunteis - 3 mesi fa

      giusto l’esempio della goccia. per il resto non sembra un’esagerazione parlare di cancellazione dalle competizioni… dai siamo realisti.
      La classe dirigente di questo paese viene proprio da quelli che hai nominato, del 68. Quelli del 6 politico a scuola , quelli degli esami di gruppo all’universita’ , bastava uno riposndere e tutto il gruppo era promosso. Si vede i danni che hanno fatto e stanno facendo.
      Sulle battaglie per i diritti hai tutte le ragioni e non ci metto dito.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Madama_granata - 3 mesi fa

        Io ho preso la maturità nell’anno 1968/69: le rivendicazioni studentesche erano agli albori.
        Lottavamo per poter parlare (=rivolgere letteralmente la parola) agli insegnanti (ero rappresentante di classe) e per avere una giustificazione al mese, quando impreparati (nella mia scuola ne ottenemmo a fatica una a trimestre)!
        Il “sei politico” e tutte le vergognose rivendicazioni atte a non studiare non mi appartengono: quelle vennero dopo, e io le ho sempre biasimate!
        Sul fronte “parità di diritti”, invece, lotto ancora adesso!
        Per quanto riguarda il Toro, io ho timore.
        Sarà che, bruciati con l’acqua calda, abbiamo paura anche della fredda, ma la disparità tra il Torino di Cimminelli (fallito, senza neanche un giorno di proroga) e la Lazio di Lotito (decenni di debiti “spalmati” per il rimborso) desta in me brutti ricordi e cattive sensazioni.
        Al Toro non è mai stato regalato nulla, anzi abbiamo sempre pagato anche per errori non nostri!
        Non vorrei che la nostra amata squadra, oltre a subire da sempre i colpi di un destino avverso, fosse anche presa come “capro espiatorio” dai “potenti” del calcio di oggi.
        A noi mai nessuno ha risparmiato o regalato nulla, anzi!
        Siamo spesso stati bersaglio di prevaricazioni ed ingiustizie: io non vorrei, non voglio, che la cosa si ripeta!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Piemunteis - 3 mesi fa

          Alle volte ci penso, visto quello che e’ il torino 2.0 di ora, era meglio fallire ed avere un bel ricordo che vedere la squadra che non e’ il Toro ma una copia fucsia. I tifosi che si combattono tra di loro e la squadra fatta galleggiare a meta’ classifica per non danneggiare i potenti. Non e’ piu’ il Toro questo, gli assomiglia solo piu’. Era meglio fallire credimi. Era meglio un buon ricordo.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Madama_granata - 3 mesi fa

      Mi stanno bene i voti negativi, ci mancherebbe!
      Vorrei solo sapere: sono dati per il mio parere sul comportamento da tenere da parte del Torino calcio, o sono dati all’irriducibile femminista, rea di non sottomettersi al maschile dominio?
      I primi, sul tema “calcio”, sono ovviamente ben accetti e ne prendo atto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Piemunteis - 3 mesi fa

        eccola li che si mette dal lato della vittima…
        nessuno fa allusioni sul fatto che sei donna o uomo,
        abbiamo argomentato sul merito, mi spiace non puoi fare la vittima.
        Troppo comodo. Se scrivi cose che la gente condivide bene altrimenti accetta e non mettere tutto sul piano del maschilismo per favore. Troppo comodo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Piemunteis - 3 mesi fa

        e’ semplicemente ridicolo richiamare battaglie femministe per motivare disapprovazione altrui. La gente semplicemente ha disapprovato cio’ che scrivi, indipendentemente se sei manchio o femmina. Mi pare che sia scritto bene ovunque.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Madama_granata - 3 mesi fa

          Bene, sei stato chiaro. Con volevo fare la vittima:se ciò è risultato, ne chiedo scusa! Come ho già detto, se si tratta di “disapprovazione per ciò che ho scritto sul Toro, bene così!
          Concordo ed accetto ogni parere contrario.
          La mia risposta era per chiarire la mia posizione a chi mi diceva di essere troppo “sottomessa” al potere e mi parlava di lotte e rivendicazioni sessiste. Volevo solo dire che, per quelle, ho sempre lottato anche io.
          Buona serata a te e a tutti, e sempre Forza Toro!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. robertozanabon_821 - 3 mesi fa

    Gentile Madama. Per combattere le vessazioni e le molestie, in ambito di convivenza civile, sono stati introdotti i reati di stalking e di mobbing. Non solo. Sono state inasprite le pene quando i reati comprendono evidenti discriminazioni razziali o sessiste. Come vede la giurisprudenza è intervenuta a colmare alcuni “vuoti” legislativi. Quella che manca è la “cultura” della legalità. Sopratutto da parte delle vittime che temono, con le loro denunce, di scatenare ritorsioni o vendette. Siamo un popolo di omertosi che ha favorito, con il suo silenzio, il prosperare delle mafie nazionali. La Legge riconosce queste figure e le chiama fiancheggiatori o collusi. Il Moloch lo hanno “nutrito” tutti coloro che sapevano e tacevano, come Lei sembra suggerire. Dissento. Gentile Madama, abbassare la testa è stato il “viatico” alle mani lunghe dei capiufficio, ai ricatti sessuali e alla condanna ad una vita eternamente prona di fronte al “potere”. È questo che non vogliamo lasciare ai nostri figli e nipoti. Buon Anno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

      Applausi Roberto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Piemunteis - 3 mesi fa

      Bravo Roberto Bravo!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. alrom4_676 - 3 mesi fa

    Con tutto il rispetto dissento da quanto scritto da Madama granata. Pur riconoscendo ovviamente che le faccende del calcio sono infinitamente meno importanti delle grandi vicende storiche voglio ricordare che se le genti si fossero sempre comportate come auspica lei nei confronti dei tiranni saremmo ancora al tempo degli schiavi. Tornando al calcio ed al Toro è inutile che continuiamo a raccontarci tra noi quali soprusi e quante nefandezze sono stati perpetrati a nostro danno . E ciò da sempre a cominciare dallo scudetto revocato ingiustamente per una mai dimostrata combine : il terzino gobbo che sarebbe stato pagato da un dirigente granata è stato poi riconosciuto innocente e riabilitato e quindi non essendoci il corrotto non ci dovrebbe essere neppure il corruttore invece al Toro manca sempre uno scudetto. E così via fino ai giorni nostri . Cosa dovrebbe fare Cairo ? Semplicemente prendere l’eventuale multa o squalifica temporanea ed appuntarsele sulla giacca come una medaglia e continuare a punzecchiare il corrottissimo potere cercando alleati . Il calcio italiano , e non solo, è in mano alla Juve in primis poi a SKY e poi ai procuratori cioè in mano solo ad affaristi : vogliamo andare avanti così bisbigliando solo qualche flebile dissenso ? Sarebbe la fine del giocattolo che tanto ci piace e questa fine è già all’orizzonte come dimostrano le violenze attorno agli stadi che il potere come al solito fa finta di non vedere perché per fermare le violenze bisognerebbe fermare il business e ciò non sia mai.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Madama_granata - 3 mesi fa

    “Se la Procura federale fosse seria, alcune squadre non dovrebbero più esistere”,dice un commento qui sotto.
    Già, però, visto che le cose stanno diversamente, se il Presidente Cairo dicesse e facesse ciò che vuole una parte della tifoseria, quello che NON ESISTEREBBE PIÙ sarebbe IL TORINO CALCIO!
    È questo che vogliono certi “presunti” tifosi?
    “Presunti”lo dico perché questi tifosi dovrebbero prima ragionare, poi parlare ed agire.
    Tutti dovrebbero volere il bene del Toro, non una vendetta personale contro le ingiustizie del mondo. Orrende,odiose, deprecabili, intollerabili, vigliacche, subdole,inique?
    TUTTO VERO. INGIUSTE, insomma!
    Però di ingiustizie è fatta la vita di tutti gli uomini.
    Qui non si tratta di “fedelissimi” o di “maicuntent”, ma di ciò che farebbero gli Organi Superiori
    del calcio italiano, o europeo addirittura, fregandosene altamente delle sterili diatribe tra noi tifosi che, in teoria, dovremmo stare tutti dalla stessa parte!
    Che a certi torinisti piaccia o no, nella vita in generale, e qui nel mondo del calcio, con certe regole bisogna convivere. Non dico proprio sottostare e sottomettersi, ma, ripeto, convivere, adeguarsi, cercando di cambiare qualcosa, poco alla volta, a piccoli passi!
    Se il vostro capo vi fa un torto, che fate? Vi licenziate?
    Se un collega meno capace di voi guadagna di più, che fate?
    Anche qui vi licenziate, per protesta?
    Se vostro figlio non gode delle preferenze di un professore, che fate? Lo fate espellere dalla scuola?
    Se tanti pensionati non ce la fanno neppure a pagarsi le medicine, e cantanti e calciatori guadagnano milioni su milioni, che fate? Rubate al ricco x dare al povero (e poi finite voi in galera)?
    Se amiamo il Toro evitiamo di fare GESTI ECLATANTI, che SI RITORCEREBBERO SOLO CONTRO LA NOSTRA SQUADRA!
    Cosa fareste (o potreste fare) voi, quando il Toro fosse cancellato dal mondo del pallone, o retrocesso tra i dilettanti?
    Sosteniamo la nostra squadra, ed amiamola. Non pretendiamo l’impossibile (quello che nella vita nessuno di noi ha mai ottenuto). Ora pensiamo all’Europa Ligue, tutti insieme, procedendo a piccoli passi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. tric - 3 mesi fa

      Cerea Madamin! a l’à propi rasun!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Madama_granata - 3 mesi fa

        Grassie, monsú. Purtrop, per el bin ‘d nost Turin, a vôlu nen capilu!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Piemunteis - 3 mesi fa

        non avevo dubbi che tu fossi d’accordo su questo. Buon per voi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. robertozanabon_821 - 3 mesi fa

    Reintrodotto il reato di Lesa Maestà. La Merdentus e i suoi prezzolati accoliti sono incriticabili. Neanche Dio gode di tali privilegi. Ridicolo e grottesco se non fosse, purtroppo, altamente drammatico per gli effett negativi che questi sopprusi generano nei sentimenti collettivi di giustizia e di equità. Vergognatevi orribili mafiosi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Piemunteis - 3 mesi fa

    @PEPE perche’ nessuno ti banna mai?
    Ora appena ho un’attimo di tempo vado a copiarmi tutti i tuoi interventi nell’ultimo mese e li posto e vediamo se a me li lasciano passare
    Possibile che dobbiamo sorbirci il turpiloquio di questo qui … comtinuamente?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Piemunteis - 3 mesi fa

      anzi no, posto tutti i tuoi post alla redazione e vediamo cosa mi dicono

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Piemunteis - 3 mesi fa

    @BACIGALUPO1967
    te la prendi giustamente con chi scrive non in buon Italiano oppure insulta oppure maledice tutto giusto , veramente…. ma
    come mai @PEPE puo’ sempre dire e scrivere e ruttare sempre tutto cio’ che vuole e nessuno lo banna e neppure tu dici mai nulla…?
    FORSE PERCHE” E” DEI TUOI?
    ALlora va bene?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Hagakure - 3 mesi fa

      Lascialo perdere: è il solito multinick zebrato che soffre continuamente di disturbo paranoide di personalità.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

        Haga@ rilassati la vita può essere bella anche per te

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Piemunteis - 3 mesi fa

          questo vale anche per te troll!
          vattene a fare l’accontentista per conto tuo. Fare il finto moralista, togliti la trave dall’occhio.
          saluti

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. user-13793800 - 3 mesi fa

    Nessuno crede più alla procura federale, se fosse stata seria alcune squadre non dovrebbero nemmeno esistere da alcuni anni.
    Se poi vogliono incarognire sempre più il giocattolo questa è la strada giusta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. BIRILLO - 3 mesi fa

    Cairo, Urbano, per una volta fai il rivoluzionario…. Devi dire una cosa da Toro… (citaz. Nanni Moretti). Non di destra o di sinistra. Se puoi … incornali per favore…… usa questi 100k euro di multa e togliti quella parola dalla bocca una volta.. Togliti la giacca e mandali per Noi… Un bel vaffa’ liberatorio…
    Se lo fai uscire avrai tanti amici in piu’.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. bergen - 3 mesi fa

    Beh certo se gli avesse detto arbitraggio illegittimo unidirezionale con violazione dei protocolli VAR e l”aggravante della serialità… Invece quello gli va a dire “Sudditanza psicologica “. Per forza che lo deferiscono

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Garnet Bull - 3 mesi fa

    Mi riferisco a chi gestisce il sito, potreste evitare le pubblicità nelle quali è ritratto STUPRALDO? grazie, lesghere e forza toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. SemperFidelis - 3 mesi fa

    Se il potere non si manifestasse con la censura e le punizioni su chi si ribelle che potere sarebbe…..
    Ogni 200 anni succede una rivoluzione e i potenti finiscono con una corda al collo.
    A occhio e croce mancano 100 anni alla rivoluzione non ci rimane che aspettare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. One plastic - 3 mesi fa

    Classe arbitrale autoreferenziale e sponsorizzata da azienda delle m e r d e , riescono perfino a farmi provare solidarietà al nano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Pepe - 3 mesi fa

    Come direbbe aldo (di giovanni e giacomo) suuuuuuuucaaaaaaaatecelaaaaaa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Piemunteis - 3 mesi fa

      complimenti e ti hanno dato anche 4 piu’ complimenti…
      BACIGALUPO DOVE SEI? PERCHE NON INTERVIENI ANCHE QUI? OPPURE INTERVIENI SOLO QUANDO SONO I MAICUNTENT CHE SCRIVONO?
      Complimenti dare 4 piu’ a questi commenti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Piemunteis - 3 mesi fa

      4 piu’ ad un commento del genere , complimenti agli accontentisti…
      l’avessero mai scritto i maicuntent apriti cielo…ehhh?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Madama_granata - 3 mesi fa

    È vergognoso come spesso in Italia, e in questo caso specifico nel calcio, “dire la verità” sia una cosa disdicevole,da sanzionare e punire!
    Monito per tutti, quelli che hanno parlato e quelli che hanno taciuto: bisogna abbassare il capo, subire, accettare, sorridere (amaramente), mai lamentarsi.
    La pena la pagheranno sempre quelli che chiedono giustizia e non quelli che la giustizia “non” la applicano!
    Questo è il meraviglioso mondo che lasciamo alle generazioni future!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. André - 3 mesi fa

    Che schifo…procura fgci: brrlushhhrr(onomatopea di una grossa scoreggia)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. giangi - 3 mesi fa

    un solo nemico!
    e senza alcun pudore

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. giangi - 3 mesi fa

    che pagliacciata!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

    Molti nemici molto onore

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Piemunteis - 3 mesi fa

      gaute la nata!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. ddavide69 - 3 mesi fa

    Ma che si facessero furbi. Andassero a vedere le cazzate che combinano piuttosto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy