Quagliarella, continua il digiuno. Maxi Lopez e il suo giocare per la squadra

Quagliarella, continua il digiuno. Maxi Lopez e il suo giocare per la squadra

Juventus-Torino 2-1, la prova dell’attacco / Il napoletano spreca una buona occasione nel primo tempo. L’argentino non conclude ma lotta su tutti i palloni

Quagliarella pagelle Maxi Lopez

Dopo aver parlato di difesa e centrocampo, passiamo ad analizzare la prova dell’attacco nel derby della Mole tra Juventus e Torino. Ventura si è affidato nuovamente a quella che si può definire la sua coppia titolare, quella formata da Quagliarella e Maxi Lopez. Ossia, la coppia di attaccanti più esperta e più abituata a giocare partite di un certo livello.

QUAGLIARELLA, SENZA GOL DAL 20 SETTEMBRE – Quagliarella continua il suo momento negativo: l’attaccante napoletano si è inceppato e non segna da oltre 500 minuti di gioco, ossia la gara contro la Sampdoria del 20 settembre scorso. L’inizio di campionato era stato ottimo, con quattro goal nelle prime quattro partite, poi il calo drastico. E’ vero che agli attaccanti succedono i momenti di digiuno prolungato, ma c’è da sottolineare come il fatto di sbagliare occasioni da dentro l’area di rigore in partite complicate alla fine si paga. E la regola non è stata smentita nel derby complicate, quando Quagliarella ha fallito nel primo tempo una palla gol che poteva regalare il pareggio prima dell’intervallo.

MAXI LOPEZ, PROVA POSITIVA – Maxi Lopez, dal canto suo, praticamente non ha concluso mai verso la porta di Buffon. Cosa mai positiva per un attaccante. Ma si è reso protagonista di una gara solida, arcigna, in cui ha lottato su tutti i palloni e ha cercato di favorire le ripartenze della squadra e gli inserimenti dei compagni. Non è stato raro il vederlo tenere impegnati due difensore bianconeri insieme, in una gara che ha dimostrato ancora una volta che l’attitudine comportamentale e qualità di Maxi Lopez sono degne del Torino.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. robert - 1 anno fa

    Quel ottuso di Ventura non ha ancora capito che Quagliarella è un giocatore finito.Si ostina a farlo giocare titolare quando ha la possibilità di mettere un giovane promettente come Bellotti.Sono certo che anche domenica contro l’Inter commetterà i soliti errori e prenderà un’altra caterva di gol.Ventura ritirati nel golfo del Tigulio a pescare bavose, dai retta a me !!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy