Quagliarella, una stagione da record con il Toro

Quagliarella, una stagione da record con il Toro

Focus on/ L’attaccante granata, fermo ai box, ha terminato la sua stagione: miglior score dal 2008/2009

 

La stagione sta per terminare. Mancano solamente due giornate, e gli ultimi verdetti si stanno delineando. Lo scudetto e le retrocessioni sono state assegnate. Manca soltanto stabilire chi sentirà le musichette europee e chi tra questi avrà l’onore di accedere al torneo continentale più nobile. Per alcuni giocatori, però, la stagione è già conclusa a tutti gli effetti. Stiamo parlando, in particolare, di Fabio Quagliarella, fermo ai box ormai da qualche settimana.

I NUMERI – Le statistiche dell’attaccante napoletano, quindi, non potranno più cambiare. Nonostante questo, sono comunque numeri da record. Tornato al Torino dopo dieci anni, la maglia granata evidentemente gli ha portato davvero molto bene. In questa stagione ha infatti messo a segno ben 13 gol in campionato, l’ultimo dei quali nel derby contro la Juventus, riconquistato dopo vent’anni. Cifre già ottime lette così, alle quali però vanno aggiunti i quattro gol messi a segno in Europa League. Totale: 17 reti messe a segno.

STAGIONE DA RECORD – Non solo si è verosimilmente laureato capocannoniere granata, ma anzi ha anche superato se stesso. Nella massima serie non segnava 13 gol dalla stagione 2008/2009, quando aveva 26 anni e vestiva la maglia dell’Udinese. Quella fu la sua annata d’oro, condita anche da 8 reti in Coppa Uefa. Ebbene, all’età di 32 anni è riuscito a tornare assolutamente su quei livelli (quanto meno in campionato). Peccato che l’infortunio lo abbia bloccato sul più bello, facendolo fermare a 34 presenze totali in Serie A. Probabilmente, con quattro partite ancora da giocare, avrebbe potuto infrangere il suo miglior score. Ma poco importa, Quagliarella è tornato: lo dicono i numeri di una stagione da record.

Nonostante il suo stop finale, certamente sorridono: il giocatore è stato un acquisto azzeccato ed è grazie a lui che oggi il Toro può già dire di aver disputato un ottimo campionato, compreso di coppe europee.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy