Qualche cambiamento rispetto ad Ascoli

Qualche cambiamento rispetto ad Ascoli

 

di Edoardo Blandino

Il Toro scende in campo questa sera contro il Cittadella nel posticipo della seconda giornata di Serie B. I granata sono reduci da una vittoria in rimonta che ha dato morale ed affrontano i veneti con lo spirito di chi sa di poter ottenere risultati importanti. Rispetto al match contro l’Ascoli cambierà qualcosina.

In porta confermato Coppola nonostante la prestazione…

Commenta per primo!

 

di Edoardo Blandino

Il Toro scende in campo questa sera contro il Cittadella nel posticipo della seconda giornata di Serie B. I granata sono reduci da una vittoria in rimonta che ha dato morale ed affrontano i veneti con lo spirito di chi sa di poter ottenere risultati importanti. Rispetto al match contro l’Ascoli cambierà qualcosina.

In porta confermato Coppola nonostante la prestazione non brillantissima in terra marchigiana. In difesa D’Ambrosio dovrebbe prendere il posto di Darmian sulla destra, al centro sarà nuovamente Ogbonna (salvo sviluppi di mercato dell’ultima ora) a guidare il reparto arretrato. Al suo fianco ci sarà Di Cesare vista la convocazione in nazionale di Glik. Sulla fascia sinistra Parisi è acciaccato e non è neppure stato convocato, quindi spazio a Zavagno.

Nel reparto di centrocampo ci dovrebbe essere un solo cambiamento rispetto a quattro giorni fa. A destra confermatissimo Simone Verdi dopo la prestazione brillante ed il premio di migliore in campo. Stevanovic è recuperato, ma le precauzioni per evitare un’eventuale ricaduta potrebbero spingere Ventura a non portarlo neppure in panchina. A sinistra Ventura dovrebbe schierare nuovamente Guberti, ma attenzione a Odu, le cui possibilità di giocare aumentano ora dopo ora. Tuttavia è probabile che il tecnico granata provveda poi alla sostituzione a gara in corso, così da dare maggiore freschezza sugli esterni. In mezzo Vives dovrebbe partire dal primo minuto ed al suo fianco ci sarà il ballottaggio Basha-Iori con il primo favorito.

Davanti ci sarà capitan Bianchi (anche in questo caso a patto che non venga ceduto nelle prossime ore) che farà coppia con uno tra Sgrigna e Antenucci. Il fantasista al momento sembra favorito. Ebagua si accomoderà in panchina.

 

Probabile formazione Toro (4-4-2):  Coppola; D’Ambrosio (Darmian), Di Cesare, Ogbonna, Zavagno; Verdi, Basha, Vives, Guberti; Sgrigna, Bianchi. A disp.: Morello, Darmian (D’Ambrosio), Pratali, Iori, Odu, Antenucci, Ebagua. All.: Ventura

 

(Foto: M. Dreosti)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy