Quando Torino-Cesena voleva dire scudetto…

Quando Torino-Cesena voleva dire scudetto…

I precedenti di Torino – Cesena / Nel 2006 Iaio Balestri decise la sfida dei play – off, nel 2010 l’ultimo incrocio terminato in parità

La partita casalinga con il Cesena porta dolci ricordi ai tifosi granata.

Si tratta infatti del match che, il 16 maggio del 1976, regalò al Torino il suo ultimo scudetto: granata in vantaggio con un magistrale colpo di testa in tuffo di Paolo Pulici e pareggio del Cesena con un’autorete di Mozzini, che con uno sciagurato retropassaggio mette il pallone alle spalle di Luciano Castellini. Nonostante il pareggio però la squadra di Radice diventa campione d’Italia, grazie alla concomitante sconfitta della Juventus sul campo del Perugia per 1-0 con rete di Renato Curi.
Venendo a tempi più recenti, nella stagione 1996/’97, in serie B, alla prima giornata i granata vinsero per 1-0 sul Cesena grazie ad una rete dell’attaccante sloveno Matiaz Florjancic, mentre due anni dopo vennero sconfitti in casa per 2-1: a Salvetti e Comandini rispose Alessio Scarchilli, ma il suo gol non bastò per evitare il ko interno.
Nella stagione 2004/2005 le due squadre si incontrano ancora nel campionato cadetto e questa volta finisce 0-0, mentre l’anno successivo sono i granata di De Biasi a vincere per 1-0 al termine di una partita davvero rocambolesca: Muzzi si guadagna un rigore poi fallito da Rosina ma al minuto ’73 è Enrico Fantini a fare giustizia e a regalare i tre punti alla sua squadra. Nei play – off promozione dello stesso anno il Toro si impose sempre per 1-0 al Delle Alpi grazie ad un fortunoso tiro cross di Iaio Balestri.
L’ultimo incontro torinese risale invece al campionato di serie B 2009/2010: Torno in vantaggio con il colpo di testa di Ogbonna sotto la Maratona e poi raggiunto da Ceccarelli che batte Sereni per il definitivo 1-1 su angolo di Emanuele Giaccherini.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy