Rampanti: “A Falque il rinnovo ha fatto male. Mazzarri non è Mandrake…”

Rampanti: “A Falque il rinnovo ha fatto male. Mazzarri non è Mandrake…”

Parola al Mister / Così Serino analizza i temi di Roma-Torino 3-2: “All’Olimpico troppi pochi giocatori hanno tenuto in piedi la squadra”

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

Il giorno dopo la sconfitta del Torino a Roma, primo ko esterno stagionale, come di consueto analizziamo i temi granata del momento insieme a Serino Rampanti, con un nuovo appuntamento di “Parola al Mister”. Dalle difficoltà sopravvenute della difesa ad un attacco che proprio non segna: riflessioni al solito mai banali.

Serino, che pensi di quanto si è visto all’Olimpico?

“Dopo la partita di Coppa contro la Fiorentina ero preoccupato: non mi erano piaciuti lo spirito della squadra e gli errori di Djidji e Lyanco che avevano portato ai gol viola. Speravo però che il fatto di affrontare la Roma a Roma fosse stimolante per i granata, che in effetti poi nella ripresa hanno giocato una partita gagliarda. Fosse arrivato un risultato positivo, sarebbe stato meritato”.

Quindi in generale una prestazione accettabile.

“Sì, e ancora una volta il Toro si è espresso meglio fuori casa che in casa. Le prestazioni lontano da Torino mal si rispecchiano in quelle che la squadra offre quando gioca al Grande Torino. Bisogna chiedersi il perchè. Secondo me è una questione di qualità intrinseca della squadra e dei singoli giocatori. Fuori casa il Torino deve spesso chiudersi e ripartire, e ha difensori buoni e centrocampisti forti fisicamente che aiutano. In casa invece serve costruire, avere una manovra veloce, e finalizzare. E qui invece ci sono lacune”.

Falque, Belotti e Zaza: solo undici gol in tre.

“La crisi è lì davanti, è palese. Quando si arriva davanti alla porta e si sbaglia, c’è poco da fare. Mazzarri non è Mandrake. Spiace dirlo, Zaza non ha rispettato le aspettative. Belotti ha difficoltà ad inquadrare la porta, è sotto gli occhi di tutti che non è più quello di due anni fa, sbaglia anche cose semplici. E il problema maggiore è che Falque non è più il Falque che conosciamo”.

Perchè, secondo te?

“Nelle due stagioni precedenti è sempre stato l’uomo in più, sempre stato colui che non deludeva mai. Ha sempre fatto 12 gol a stagione. Io ho spesso sostenuto che rende meglio sulla fascia destra che in posizione centrale dietro una punta, lo penso tuttora. In più a volte penso che si sia un po’ seduto dopo aver firmato il rinnovo di contratto. Ha raggiunto un grande traguardo personale e forse, anche inconsciamente, ha meno mordente di prima. E’ come un ciclista che vince il Gran Premio della Montagna e poi si rilassa nelle tappe successive. Questo non sarebbe accettabile, lui per primo lo sa. Deve tornare quel giocatore che era sempre stato”.

Dall’attacco alla difesa, che ha subito cinque gol nelle ultime due partite.

“Credo siano state fondamentali le assenze di Nkoulou e Izzo. Senza di loro la squadra si è un po’ scombussolata. In tutto il campionato hanno sbagliato solo in un’occasione, il gol regalato al Parma. Lyanco evidentemente non è in condizione. Ma non voglio giudicarlo, spero possa rappresentare il futuro del Toro”.

C’è qualcosa da salvare del Toro dell’Olimpico?

“Sì, le prestazioni dei soliti Sirigu, Nkoulou e Rincon. Tre giocatori che garantiscono continuità di rendimento. Ma per fare campionati di livello, servirebbero sei-sette elementi che siano certezze di questo tipo, non solo tre. Altrimenti non si può pretendere più di tanto. A Roma comunque mi è piaciuto anche Ansaldi, adattato da centrocampista: è un giocatore serio e di qualità, peccato perchè è spesso frenato da infortuni. Anche Aina è stato a tratti straripante, deve crescere per esprimersi sempre su questo livello. Ma vanno fatti i complimenti a chi l’ha scovato: se si critica il nostro direttore sportivo, cosa si dovrebbe dire allora a quello dell’Inter, che ha venduto Zaniolo? Questi sono gli unici giocatori che a Roma hanno saputo caricarsi la squadra sulle spalle. Uno che ha il fisico di De Silvestri non può calare dopo un’ora di gioco. E di Falque abbiamo già parlato”.

Per quanto riguarda il mercato, Petrachi ha sostenuto che la squadra è a posto così. Ad alcuni tifosi non è andata giù.

La piazza granata storicamente è sempre stata di bocca buona, e questo ha portato ad alcune contestazioni sbagliate. Ricordo quella a Sergio Rossi. O i fischi a Quagliarella, che adesso stiamo ammirando tra i migliori attaccanti della Serie A. La società deve ragionare con la sua testa e non farsi condizionare. Petrachi e Mazzarri devono avere idee precise e perseguirle con coraggio, senza il minimo condizionamento esterno, evitando al contempo promesse di ogni tipo: questo è quello che si deve chiedere a degli addetti ai lavori. E sono sicuro che le considerazioni da me esposte le hanno fatte già a tempo debito, al Torino”.

 

 

86 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. granatadellabassa - 4 settimane fa

    Mazzarri non è Mandrake e certo non ha colpe sugli errori individuali. Ma è colpevole se continua ad intestardirsi con le stesse scelte.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. marcohelg_385 - 4 settimane fa

    avviso ai naviganti la redazione pensa bene di cancellare i messaggi. xche’ ho detto che rampanti è di parte visto che puo’accedere agli allenamenti a porte chiuse

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. alexku65 - 4 settimane fa

      Lo fanno spesso. Si dovrebbe semplicemente smettere di accedere

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 4 settimane fa

    Basta, penso che me ne staro’ nuovamente per un po’ da parte e non leggero’ neppure il sito. Non merita che io spenda il mio tempo a scrivere qui e neppure a leggere del Torino FC. La situazione della squadra e’ palese, manca la volonta’ del far meglio, sono dieci anni che scrivo qui ma il mio primo e ultimo commento sono gli stessi…. “lamentazione” ..oltretutto ogni commento e’ contornato dai soliti meno degli accontentisti, qualsiasi cosa uno dica, nel bene e nel male.
    Il tifoso del Toro deve combattere una battaglia impari, se ne accorge persino quando va in curva maratona. Mi chiedo per quale motivo dedicare tempo ed energia per un qualcosa che sai non migliorera’ e ti portera’ sempre a lamentarti perche’ non e’ come vorresti.
    Me ne staro’ alla larga finche’ ci sara il duo delle meraviglie. (Posso dire “meraviglie”?) Quando il duo se ne andra’, allora vorra’ dire che il TORO avra’ nuovamente un futuro migliore. Per ora vedo solo grigiore.
    Vado a farmi un giro che e’ una bella giornata qui. Buon pomeriggio accontentista.
    Saluti cari a tutti i granata che non si accontentano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. One plastic - 4 settimane fa

      E allora lo vedi che hai la tua buona dose di responsabilità…sono 10 anni di negatività eddaje.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Argo - 4 settimane fa

    Ok se solo xché uno esprime il propio dissenso si mettono in mezzo gli avvocati… personalmente non leggerò mai più un articolo di Rampanti e mi guarderò bene dal frequentare il sito… complimenti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. user-13974210 - 4 settimane fa

    Certo redazione di toro news,dovreste fornire ai legali del Sig Rampanti l’indirizzo di tutti coloro i quali si permettano di dissentire delle affermazioni di Sua Eccellenza…. Il sig Rampanti ha sempre ragione!!!!! Capito?!?!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ALESSANDRO 69 - 4 settimane fa

      Con tutto il rispetto: premetto che nello specifico non conosco le parole pronunciate nel commento incriminato, ma il principio che deve prevalere è che il sacrosanto diritto a dissentire non deve trasformarsi in diritto ad insultare….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. user-13797744 - 4 settimane fa

    Che nn era un mago , bastava chiamare famiglia Foti e farsi raccontare tutta la verità sulla splendida cavalcata della Reggina. Meglio ancora si poteva sentire il sig Pozzo ….. una telefonatina no?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Conterosso - 4 settimane fa

    Trovo ogni volta fin troppo ovvie le dichiarazioni di Rampanti:Lyanco e Dijdij sbagliano e diventano i capri espiatori di tutte le sconfitte, Yago non fa 12 goal e non è più il calciatore degli altri anni, Belotti non segna e quindi anche lui non è più l’attaccante di qualche anno fa… Fin troppo semplice esprimere questi concetti. Io invece la vedo così: Dijdij ha fin ora disputato un ottimo campionato e un solo errore non può farlo diventare all’improvviso un brocco; Lyanco è un signor calciatore, anche lui ha fatto un errore, ma ci dimentichiamo troppo presto delle cose buone che ha fatto vedere: quando entrò contro la Lazio, tolse da dentro l’area parecchi palloni pericolosi. E poi è giovanissimo, non gioca mai e quindi ci andrei piano ad addossargli responsabilità che non ha; i ragazzi del suo valore vanno incoraggiati e non distrutti. Yago nei campionati scorsi divideva le responsabilità con un certo Liajc che aveva e ha una sfacciata personalità che quest’anno in questa squadra manca come il pane (oltre ai suoi notevoli mezzi tecnici). Yago non è in grado di caricarsi da solo il peso di tutta la squadra, non ne ha né la personalità e nemmeno le caratteristiche caratteriali per farlo. E per finire Belotti…troppo facile notare che non segna, ma vogliamo anche dire che gioca da mediano, che non ha nessuno che gli mette palle come si deve e che da solo non può risolvere la sterilità in attacco del Toro? Che poi ha i suoi limiti io lo sapevo anche quando si diceva che valeva 100 milioni. Dietro tutto questo c’è un allenatore che mette la squadra in campo sempre nello stesso modo, prediligendo calciatori dalle spiccate caratteristiche fisiche a spese di quelli che hanno buone capacità tecniche. E c’è anche una società che non s’è ancora capito bene cosa vuol fare col Toro!! Penso che il quadro così esposto sia più completo…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. michelebrillada@gmail.com - 4 settimane fa

    mi dispiace molto dissentire da serino comu nque io dico che mazzarri non solo non è mandrake ma non è un allenatore di serie a di oggi forse obsoleto invece di fare tante tattiche perche non insegna tecnica e corsa, perchè non abbiamo neanche quella il toro è inguardabile per lunghi troppi tratti della partita ,non gioca a calcio ,sono d’accordo che il contratto ha fatto male a IAGO che comunque rimane un buon giocatore dotato tecnicamente ma non fisicamente ,che puo rendere non piu di 15 min. per tempo .mazzarri deve essere subito rimosso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Marco59 - 4 settimane fa

    Mio caro Serino,con i dovuto rispetto, dovresti accettare le critiche che Ti vengono fatte, purchè non siano “condite” con insulti veramente gravi e diffamanti.

    E poi lo sia benissimo anche Tu che l’era Cairo non ha portato nulla di più che una modesta squadra di calcio che ambisce a una salvezza tranquilla e nulla più.

    Siamo arrivati a 14 anni senza risultati sportivi e con delle figure, a livello nazionale, che fanno molto male al Blasone, alla Storia e alla Dignità del Toro. E tu lo sai benissimo.

    Il signor Mazzarri non è certamente Mandrake, ma non è nemmeno un allenatore che possa portare questa squadra lontano, visti i risultati e soprattutto il modulo unico e univoco di gioco che adotta sempre e comunque. Lo sai benissimo anche tu che questa squadra, dalla cintola in su, non ha nulla di nulla e che il “difensivismo” a vlote estremo non solo non paga, ma spesso lascia l’amaro in bocca.

    Molti giocatori sono stati letteralmente “snaturati”, perdendo la natura del loro ruolo, nonchè qualità e valore, e non credo proprio che a loro faccia tanto piacere, anche pensando ad un eventuale crescita della loro carriera professionale.

    Mi fermo qui, poichè sono certo che avrai capito la necessità, da parte tua, di un pochino più di obiettività nelle Tue analisi e articoli.

    E poi sappiamo tutti benissimo che i problemi di questa squadra non nascono dai giocatori e dall’allenatore, bensi da un organigramma e una dirigenza che, in 14 anni di gestione Cairo, ha fatto errori su errori, sia di valutazione che di compravendita. Per non parlare della totale mancanza di “interfaccia sinergico” con la succitata squadra e allenatore, cosa che solo un grande esperto di Toro, con il DNA del Toro e con gli attributi del Toro, potrebbe portare in dote. E i nomi sono tanti, cari Serino…e li conosci anche Tu.

    Adesso Ti saluto ricordandoti (se ce ne fosse bisogno) che esiste un Popolo Granata stanco e stufo di farsi deridere per tutta Italia e di farsi prender in giro sistematicamente anno dopo anno.

    E questa si chiama, dignità, rispetto, amor proprio e onore, specialmente per chi ha voluto, spontanemente e conscio delle enormi difficoltà, donare il suo cuore e la sua anima al Toro e alla Sua gloriosa Storia.

    Con immutata stima.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. dattero - 4 settimane fa

    Serino,è l’ultima volta che leggo e commento un tuo intervento in quanto smaccatamente di parte,quindi non dovutamente obbiettivo.
    Mazzarri non è mandrake?ma guarda con chi e come ha vinto quest’anno in campionato,dove hai visto le streghe pure col frosinone,non c’è carattere,convinzione.
    Se senti le sue interviste,un disco rotto,la parola importante usata a sproposito,poi parlero’ con i ragazzi,abbiamo provato anche quello,c’era un rigore a favore,non siam entrati bene in partita,siamo ingenui..colpa mia,MAI.
    Il lessico mazzarriano è questo.
    giustifica sempre,bin parei madama la marchesa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Redazione Toro News - 4 settimane fa

    Avviso Ai Naviganti:
    Abbiamo fornito al legale di Serino Rampanti, su sua richiesta, indirizzo mail e indirizzo ip dell’utente “biziog” per l’utilizzo delle parole “Ignominie” e “Figuro”.
    Ricordiamo che i commenti vengono costantemente monitorati e che in nessun caso Toro News consentirà offese personali verso qualsiasi redattore o collaboratore.
    Redazione Toro News

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marco59 - 4 settimane fa

      Scusate, Redazione, ma qualsiasi Avvocato e/o Giudice si metterebbe a ridere di fronte a questi “epiteti”.

      Per giudicare se una parola sia stata davvero offensiva, viene usato lo stesso criterio di un buon linguista: si colloca quell’espressione nel contesto. Cioè si guarda chi l’ha detta, quando, perché, a chi, dove, con quale intenzione comunicativa.

      Non voglio fare l’avvocato di nessuno, intendiamoci, ma la libertà di criticare un personaggio pubblico è uno dei cardini della democrazia e della libertà di stampa, dunque dite a Serino che non la prenda così di “punta”.

      Abbiamo già tanti problemi di varia natura, ben più gravi e opprimenti di due semplici “parole”, magari utilizzate a sproposito, ma non così “forti” da costituire oggetto di denuncia o querela.

      Buona giornata.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granat....iere di Sardegna - 4 settimane fa

        Concordo. Tra l’altro alcuni opinionisti sono stati insultati e offesi ben più pesantemente. Se Mihajlovic avesse chiesto indirizzo mail o IP di chi ha scritto certe cose…fa parte del gioco. Serino è un autorevole opinionista ma non tutti la pensano come lui. Poi sarà eventualmente un giudice a decidere ma quando si scrivono articoli poi ci può stare anche il dissenso, in forma civile ovviamente.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. rogozin - 4 settimane fa

          Ti pare normale ( parte del gioco ) che uno che dice la sua, tra l’altro esperto su ciò di cui parla, possa essere insultato dal primo che non è d’accordo con lui? Il disaccordo non autorizza un linguaggio offensivo e se l’offeso non perde tempo in querele potrebbe anche semplicemente significare che non abbia perso tempo su Toro news. Fossi io querelerei, perché qualche soldino guadagnato sulle spalle di qualche sciocco nascosto dietro ad un nickname lo intascherei con sommo piacere.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Granat....iere di Sardegna - 4 settimane fa

            Guarda io non so se è stato offeso così pesantemente. Lo deciderà il giudice visto che si è rivolto ad un avvocato. Ne io ne tu presumo, anche se a volte ti ergi a tale, siamo in grado di decidere se di offesa si è trattato. Nella maggioranza dei casi io ho letto post argomentati che contestano a serino la difesa ad oltranza di Mazzarri. Ognuno ha le sue opinioni e, personalmente, cerco di evitare polemiche ammeno che qualcuno, ogni riferimento è puramente casuale, non mi ci tiri dentro con post fuori luogo. In questa rubrica non si sono fatti sconti mai a nessuno, solo che quando si insultava pesantemente Mihajlovic andava tutto bene, ora che si critica Mazzarri, a mio modo di vedere giustamente, vengono fuori gli avvocati. Leggiti alcuni commenti fatti a Cassardo o anche al direttore, quelli si pieni di insulti. Comunque se volete che diventi una rubrica di accettazione sic e simpliciter delle opinioni di rampanti io non ho problemi a farti contento. Non scriverò più post nella rubrica di rampanti. Toronews è un magazine ricco di rubriche c è spazio per tutti.

            Mi piace Non mi piace
          2. Marco59 - 4 settimane fa

            Se sei così certo che sono stati usati degli epiteti pesanti, i quali giustificherebbero la querela/denuncia, allora postaci l’intervento, di modo che tutti possano valutare l’entità del contesto e gli insulti.

            Altrimenti, anzichè eriigerti a “paladino” di Serino, zittisciti e lascia che sia eventualmente il Giudice a d esprimersi nel merito.

            P.S.: anche “sciocco”, inserito nel contesto in cui tu lo hai utilizzato, potrebbe essere associabile ad un insulto e molte persone qui presenti, che magari si sono sentite offese o diffamate dalla tua affermazione ingiuriosa nei loro confronti, potrebbero agre di conseguenza.

            Avresti fatto meglio ad evitare e a tacere.

            Mi piace Non mi piace
      2. rogozin - 4 settimane fa

        Ti rispondo qui, dandoti del tu perché sei persona che merita poco rispetto. Nel commento sotto non mi ergo a difensore di nessuno e non c’è alcun riferimento a Rampanti o al commento cui fa riferimento la redazione. Probabilmente vista la tua età avanzata non sei più in grado di leggere i caratteri o di decifrare un testo. Io dico ed ho detto che è riprovevole usare un certo tipo di linguaggio e che sto dalla parte di chi querela. Ho detto anche, e lo ripeto, che chi si comporta da imbecille ( o se preferisci, sciocco ) è giusto, che se ci sono delle conseguenze per le sue parole, paghi il dovuto. PS. Se può uno come te dire la sua allora posso certamente anch’io e molti altri: stai sereno ed evita consigli inopportuni e non richiesti, che puzzano più del pesce. TUTTO CHIARO?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Marco59 - 4 settimane fa

          Ti ringrazio per la risposta e per gli ulteriori insulti diretti alla mia Persona: ho provveduto a copia/incollarli e, certamente, visto il contesto, nonchè vista la mia professione forense, ne farò buon uso.

          Ti ringrazio sin d’ora, a nome di Save the Children, per il tuo generoso contributo che verserai prossimamente, al termine del processo per illecito civile.

          Tutto chiaro…???

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. rogozin - 4 settimane fa

            Immagino tu abbia una carriera brillante nel campo. Di insulti rivolti a te non ne vedo. Rileggi con attenzione prima di perdere tempo e di farne perdere.

            Mi piace Non mi piace
          2. Marco59 - 4 settimane fa

            A fare la differenza, nelle cosiddette ingiurie e/o insulti, è l’intenzione comunicativa nel parere giuridico: dunque non sono esonerati da un’arcuta analisi anche espressioni “neutre”, come anche complimenti: “bella”, “bravo”, “onesto”. Espressioni, che pur nella gradevole sonorità vantano condanne come veri e propri insulti, poiché comunque celano un’offesa. Più che processo alle intenzioni, in questi casi possiamo senz’altro parlare di un vero e proprio processo alle parole.

            Le parole, infatti, sono come plastilina: si modellano a seconda delle situazioni. Ecco perché, in linea di principio, qualunque vocabolo può diventare un insulto, se pronunciato con l’intenzione di offendere. I magistrati l’hanno capito, e per giudicare se una parola sia stata davvero offensiva, usano lo stesso criterio di un buon linguista: collocano quella espressione nel contesto. Cioè vanno a guardare chi l’ha detta, quando, perché, a chi, dove, con quale intenzione comunicativa.

            “Probabilmente vista la tua età avanzata non sei più in grado di leggere i caratteri o di decifrare un testo”.

            “..(omissis)…stai sereno ed evita consigli inopportuni e non richiesti, che puzzano più del pesce”.

            …non ti resta che riflettere e trarne le dovute conclusioni…!!!

            Mi piace Non mi piace
    2. alexku65 - 4 settimane fa

      Io ritengo sia uno scherzo e anche di cattivo gusto..in ogni caso è vero che se il lettore non dovrebbe annoverare tra le proprie armi un linguaggio inappropriato ( e qui più che un linguaggio inappropriato sembrate – mancando il commento incriminato- contestare il pensiero che però così espresso è certamente più che appropriato rispetto allo standard che giornalmente consentite) ha sicuramente dalla propria il fatto di poter smettere di accedere e di leggere, cosa che se diffusa porterebbe voi della redazione a riconsiderare per chi dovete scrivere .

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. ALESSANDRO 69 - 4 settimane fa

      Premesso che la libertà di opinione non deve essere confusa con libertà di insulto,su questo nulla da eccepire, il rispetto lo si deve mantenere a 360gradi,pertanto l’espressione ” avviso ai naviganti ” per cortesia andate a usarla nelle mura di casa vostra…Grazie…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. rogozin - 4 settimane fa

        Sei serio? Cosa ci sarebbe di offensivo in “avviso ai naviganti”? E poi questa non è casa loro?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ALESSANDRO 69 - 4 settimane fa

          Non è offensivo, è irrispettoso nei confronti di chi frequenta il forum. Ti ricordo che chi gestisce il sito quando deve fare comunicati come quello in questione si rivolge in via ufficiale a persone che non conosce e pertanto é opportuno che usi un espressione più rispettosa.
          Hai mai visto un amministratore di condominio, per fare un esempio, che emette un comunicato ai condomini usando l’espressione ” avviso ai naviganti “????

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Marco59 - 4 settimane fa

            …un amministratore di condominio emetterebbe un comunicato ai condomini usando l’espressione ”avviso ai morosi”…!!! :-)

            Mi piace Non mi piace
    4. rogozin - 4 settimane fa

      Salve, permettete che insultino molte altre persone: dirigenti, calciatori, allenatore ma altre volte anche verso vostri collaboratori ho letto commenti sprezzanti. Immagino che il signor Rampanti, alla buon’ora, vi abbia dato una strigliata, visto che controllando i commenti siete responsabili di cio che viene pubblicato. Certe schifezze, tempo fa avete permesso la pubblicazione di post con bestemmie, è ora che non vengano pubblicate.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. suoladicane - 4 settimane fa

      “ignominie”:
      1 Perdita della reputazione in seguito ad azioni riprovevoli SIN disonore, infamia: cadere, vivere nell’i.; estens. azione, persona disonorevole: è l’i. della sua famiglia

      2 fig. (spec. sing.) In senso scherz., cosa malriuscita, di cattivo gusto SIN obbrobrio: il nuovo teatro è una vera i.

      con quello che si legge qui sopra? ma dai…….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Conta7 - 4 settimane fa

    Nell’analisi della partita si tende a dimenticare il primo quarto d’ora, dove eravamo noi ad imporre il gioco, evidente segnale che la partita era stata preparata adeguatamente ed in maniera aggressiva (non chiusura e contropiede, come dice Serino), poi fai la frittata clamorosa e, fuori casa contro la Roma, ci sta il contraccolpo psicologico, anche se la squadra poi ha reagito alla grande.
    Detto questo, concordo sul fatto che ci vogliano molti più elementi di spessore e che sappiano tenere il campo in un certo modo per 90′.
    E che là davanti ci vuole una benedizione! Con l’attuale vena realizzativa di uno come Zapata nelle ultime 3 partite avremmo fatto 7-8 gol…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granat....iere di Sardegna - 4 settimane fa

      In tutta sincerità dubito che Zapata ci possa salvare e per me il gallo non ha niente da invidiare. Zapata non si sbatterebbe mai come fa il gallo…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Vanni - 4 settimane fa

      Ma perche’ non Messi invece di Zapata? Oppure Neymar o Pupi o Ciccio o Serena.
      Ma sei parente di Serino o impiegato di cairo?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marco59 - 4 settimane fa

        La seconda delle due, direi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Vanni - 4 settimane fa

    Rampanti difenderà sempre Mazzarri. Da un anno mai una critica. È un allenatore da squadre salvezza. Sa solo riempire il campo di difensori senza uno schema d’attacco. Perché non lo critica?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Max -Rex - 4 settimane fa

    A mio avviso il Toro ha una più che buona fase difensiva, ma il gioco nella fase offensiva latita, o per uomini non adatti al ruolo (Falque e altri) o di allenatore. Il problema non sono le punte ma il gioco offensivo della squadra

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Bischero - 4 settimane fa

    Ah… Manca qualità. Strano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. ALESSANDRO 69 - 4 settimane fa

    Mi dispiace caro Serino ma stavolta non condivido totalmente il tuo punto di vista, tanto per cominciare non è coerente dire che Jago Falque rende meglio sulla fascia destra poi successivamente insinuare che si è adagiato sul contratto appena firmato, è anche offensivo nei confronti della professionalità fin qui dimostrata dal giocatore. Inoltre, non è possibile che Zaza, Belotti e lo stesso Falque siano diventati improvvisamente dei brocchi e non siano più capaci di metterla dentro, tutti i tre contemporaneamente, evidentemente qualche domanda va posta..Quanto alle dichiarazioni di Petrachi tu hai sorvolato completamente la questione rimarcando sul fatto che una società non deve farsi condizionare dai tifosi, giusto dico io ma nemmeno prenderli per il culo, ribadisco domanda: se la rosa è a posto così perché a settembre è stato preso Soriano????
    Poi ne pongo una più cattiva: È evidente che Zaza e Soriano non sono stati voluti da Mazzarri, allora chi ha voluto questo doppio acquisto???A chi si è dovuto fare questo favore??????

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. user-13658280 - 4 settimane fa

    falque semplicemente non ha piu nessuno che parla la sua lingua coi piedi, prima c era ljajic che calamitava attenzione e falque ne ha avuto giovamento, ora che l attenzione è su di lui fa fatica

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. granata - 4 settimane fa

    Per gli amici granata riporto in sintesi il giudizio su Soriano in Spal Bologna del quotidiano di Bologna IL Resto del Casrlino: “…Il Bologna scende in campo con il brio dei nuovi acquisti Sansone e Soriano….”. “Il Bologna sembra lontano parente di quello visto in agosto. Soriano e Sansone giocano alla grande…”. Mi pongo qualche odmanda…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 4 settimane fa

      su fantagazzetta ha preso 5.5

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. granata - 4 settimane fa

        Corriere della Sera (edizione di Bologna): “Soriano: 6,5. Primo tempo da dominatore assoluto, con gli unici grandi rimpianti in zona gol. Lotta e rincorre facendo bene entrambe le fasi finchè ha benzina”.
        Corriere dello Sport: “i nuovi arrivati danno qualità offensiva al gioco di Inzaghi”. Pagelle: “Soriano 6 – Ci mette grinta, cuore e tanta voglia di ricominciare lasciando il segno, ma sciupa anche parecchio sotto porta. La strada però è quella giusta, specialmente per il futuro dei rossoblù”.
        Forse con Mazzarri qualche problemino c’ era…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Simone - 4 settimane fa

          Puo’ darsi, certo lui ci ha messo del suo

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. granata - 4 settimane fa

            Solo lui? Mah…

            Mi piace Non mi piace
          2. Simone - 4 settimane fa

            concorso di colpa

            Mi piace Non mi piace
  19. fabrizio - 4 settimane fa

    mamma mia come siamo caduti in basso. Una volta si discuteva chi era meglio tra scifo e martin vazque e adesso finiamo col dire che Rincon e’ uno dei migliori…. invece che sperare in qualcosa di meglio…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. marcohelg_385 - 4 settimane fa

      rincon è il migliore……..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. BACIGALUPO1967 - 4 settimane fa

      Abbiamo anche discusso se Tricarico giocasse meglio sul centro destra o sul centro sinistra.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Scott - 4 settimane fa

    Falque Zaza e Belotti fanno quel che chiede il mister che, mi pare, sia mediamente soddisfatto delle loro prestazioni. A Falque chiede di trovarsi la posizione, in pratica di fare l’allenatore di se stesso (trasecolo). Ai nostri 3 arrivano i cross sbilenchi di De Silvestri, le pallate di Rincon. Se facessero pure rete in quelle 2/3 azioni che capitano si chiamerebbero Messi. O Mandrake, come dici tu.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. user-14036712 - 4 settimane fa

    Rispondendo ad “Okami”:tutti quelli del TORO meritano rispetto, anche quelli ignoranti che non sanno scrivere o che capiscano poco di football. In quanto a Rampanti, mio idolo, vale più o meno lo stesso discorso:verissimo che una società seria non debba dare ascolto sempre all’umore dei propri sostenitori ma questo vale anche nei confronti di certi tecnici, per restare nell’attualita’, quando per esempio Mihajlovic fa cedere Benassi e Mazzarri, Ljajic. Una società di calcio, questa sconosciuta…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. p.magrass_217273 - 4 settimane fa

    Ciao Serino, ti scrivo perchè so che ci leggi, so che sei un grande cuore granata, e so che le tue interviste devono essere per forza e di cose diplomatiche in quanto pubblicate su un mezzo di informazione di massa. Mi piacerebbe tantissimo scambiare 4 chiacchiere di persona con te, lontano da microfoni e telecamere, per sapere cosa realmente pensi della nostra squadra. Io sono convinto che sei incazzato esattamente come il 90% dei tifosi, e che dal vivo diresti tante tante cose che invece qui non puoi. Ma se uno leggesse bene le tue interviste, riuscirebbe comunque a leggere le tante stilettate e bombe che tu lanci, ma che al più dei lettori passano inosservate. De Silvestri, Iago, Zaza, Belotti, prima ancora Baselli Meite etc etc. Siamo una squadra sopravvalutata. Questa è la realtà dei fatti. Stop, fine dei discorsi. Abbiamo un livello qualitativo al di sotto di Juve, Napoli, Inter, Roma, Lazio, Atalanta, Milan, Samp e Fiorentina. Giusto essere decimi. E se per quei 2 incompetenti che ci guidano, la rosa è a posto cosi, giusto rimanerci decimi. Perchè quello è l’obiettivo palesemente dichiarato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. biziog - 4 settimane fa

      Guarda, Iago nel primo anno di Sinisa fece 12 gol e 8 assist, Belotti 26 gol e 8 assist (e se fai 26 gol può essere una stagione particolarmente favorevole, ma vuol dire che sei un centravanti da 15 gol a stagione…) Zaza (che pure non amo) lo scorso anno ha fatto 13 gol e 2 assist e col Sassuolo andò sempre in doppia cifra. E sono tutti giocatori nel pieno della carriera.
      Quindi il problema è di chi sta in panchina che ha costruito una squadra che non produce gioco… i tanti centravanti ora osannati (i vari Zapata, Immobile, Quagliarella) da noi farebbero una fatica immensa a segnare…i tre centrocampisti scelti da Mazzarri sono due distruttori (Rincon e Meitè) e un giocatore che a tuttoggi non si capisce ancora esattamente quali caratteristiche abbia (Baselli) ovvero nessuno in grado di produrre gioco e assist

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. fabio - 4 settimane fa

    Sempre la stessa solfa. I tifosi criticano… ricordiamo Sergio Rossi… la società non deve farsi condizionare dai tifosi… ma se ne rendono conto che noi tifosi si forse eravamo abituati bene fino agli anni ottanta ma ora siamo ancora qui per la nostra fede e basta! Quali soddisfazioni abbiamo avuto negli ultimi 25 anni? La notte di Bilbao un derby vinto negli ultimi dieci anni? Una qualificazione europea perché una squadra è stata esclusa? E quante delusioni? Ma veramente pensate che ci divertiamo a criticare così per farci del male. Allora provate a mettere in cantiere un discorso serio con un Filadelfia finalmente casa toro. Una squadra che cresce ogni anno i giocatori migliori che restano e non servono a fare cassa. I nostri talenti vedi millico valorizzati. Magari facendo così si inizierà ad avere anche noi qualche soddisfazione e a non vivere solo di ricordi. La storia che il tifoso granata è abituato bene che il nostro è un ambiente difficile è stata per troppo tempo una scusa dietro cui nascondere l’incapacità di voi dirigenti ora basta! A Madrid come a Licata orgogliosi di essere granata! Questo recitava uno dei più bei striscioni apparsi. E questo siamo noi orgogliosi della nostra fede. Quelli non all’altezza siete voi dirigenti inadeguati alla nostra storia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. luna - 4 settimane fa

    Concordo quasi su tutto, non credo che il calo di Falque sia da attribuire all’aumento di stipendio ma all’utilizzo che ne fa Mazzarri.
    Oramai lo sanno tutti che Iago é uomo di fascia. Il calo di rendimento di Belotti é dovuto alla posizione, sempre lontano dalla zona gol e soprattuto poche occasioni veramente ghiotte.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. granata - 4 settimane fa

    Il problema caro Rampanti è principalmente (non esclusivamente) Mazzarri, e lo dice uno che lo ha accolto con favore. Mi sembra un allenatore con qualche ruggine di troppo. Un tecnico poco duttile, con in testa un unico schema tattico, sull’ altare del quale sacrifica i giocatori. Mazzarri si è messo di traverso quando la società gli ha acquistato Zaza e Soriano (qui sotto un amico tifoso dice che Soriano ieri ha ben giocato nel Bologna) e li ha immediatamente emarginati, ha acconsentito alla cessione di Lijajc, nonostante a inizio stagione fosse emersa la sua utilità al gioco del Toro, ha snaturato Iago Falque togliendolo dalla fascia, sta svalutando Belotti, troppo solo e troppo “svariante” per poter essere utile in area. Abbiamo vinto solo 6 partite su 20, si segna poco e al di là della fisicità la manovra latita, il centrocampo costruisce poco o nulla, si passa dalle fasce (dove il migliore non gioca più) o si tenta col lancio lungo a campanile. Con la Roma Belotti ha avuto un solo assist buono e Zaza pure. Entrambi si sono battuti (anche Zaza, infatti La Stampa gli dà la sufficienza), ma più di tanto non possono fare. Sono convinto che da questa rosa, in questa stagione in cui le squadre di metà classifica non hanno finora brillato particolarmente, si potrebbe ottenere di più che una tranquilla salvezza. Certo c’ è anche da domandarsi quale tasso di professionalità abbiano i nostri dirigenti, ma il discorso diventerebbe lungo e per ora lo tralascio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ProfondoGranata - 4 settimane fa

      Sono molto d’accordo con te.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Seagull'59 - 4 settimane fa

      Sono spesso d’accordo con te granata: sia per cosa che come lo dici.
      Il cuore del problema lo accenni alla fine: il tasso di professionalità dei nostri dirigenti.
      In altri articoli, ho personalmente espresso la “provocazione” di invitare Cairo a prendere Ersène Wenger, liberandosi di tutti gli attuali dirigenti e responsabili, allenatore incluso: fintantoché il Torino FC, Cairo, non affiderà la sua gestione, i suoi programmi e progetti per il futuro, a partire dal settore giovanile, a dei Professionisti seri ed indiscutibili, Non si farà Mai alcun salto di qualità. Si continuerà a vivacchiare senza lode e senza infamia fino a sparire: lentamente ma inesorabilmente, e questo è quello che vorrebbero tanto i gobbi in primis, ma non il popolo Granata.
      Impossibile? Una illusione? Forse, ma qui c’è da ribaltare quasi tutto, a partire dalle fondamenta.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. f.cantator_395 - 4 settimane fa

    Ma BASTAAAAAAA
    Serino ti ho apprezzato come giocatore, come allenatore della primavera prima e, per quel che hai potuto della prima squadra poi..ma adesso basta difendere Mazzarri, un allenatore inutile che in un anno non ha prodotto nulla, nessun valore aggiunto, su queste pagine ti ho letto criticare, a volte duramente, Sinisa che cmq un minimo di gioco ce lo aveva mostrato, che aveva valorizzato qualche giovane (Edera….)
    Anche un cieco avrei ormai capito che Iago, magari sopravvalutato vero, renda meglio in un 433, così come Belotti, basta andare a vedere quanti di quei 26 goal le aveva fatti con quel modulo (?).
    Sassuolo, Parma e Sampdoria non hanno certo un organico migliore del nostro eppure giocano a calcio…
    FVCG anche se il CG non lo vedo da annni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. robertozanabon_821 - 4 settimane fa

    “La Società deve ragionare con la sua testa e non deve farsi condizionare”. Purtroppo, caro Serino, è quello che sta avvenendo. Sarebbe fantastico se fossimo in presenza di risultati e spettacolo. Ma il “loggione” dei tifosi è sensibile alle stonature dei cantanti, alle lacune della regia, all’ inadeguatezza del direttore del “coro”. Quindi ha il diritto di fischiare. Il problema non è in chi dissente, ma in coloro che non sanno interpretare il “malessere” del pubblico. In Teatro questo significherebbe posti vuoti e “compagnia” disciolta, ma il “carrozzone” delle Pay-TV garantisce incassi e ricavi. La Musica? Lo Spettacolo? Chisseneccetera…noi con passione preferiamo ricordare coloro che Veri Artisti lo sono stati, disillusi, ma consapevoli, che nessuna Mietta diventerà mai Maria Callas e che questo Torino non tornerà mai Grande. W il “loggione”, W i Tifosi e W il Toro. Quello Vero.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. suoladicane - 4 settimane fa

    i problemi di questo Torello a mio avviso sono legati all’utilizzo errato degli attaccanti:
    belotti che fa di tutto, e tutto male
    falque seconda punta e/o trequartista (quando rende molto da esterno alto)
    seconde punte: nessuna seconda punta in campo
    ecc… ecc…
    indipendentemente da quanto sopra forse, e nessuno dei commentatori vuole/può dirlo, il vero problema problema di fondo è la qualità della rosa che alla resa dei conti è abbastanza scarsa; facciamocene una ragione, vorremmo tutti un TORO arrembante, che mette alle corde gli avversari, che se la gioca con tutti, vorremmo appunto………, ma questo nostro desiderio si scontra con la dura realtà della mezza classifica, questo siamo: una squadra che arriverà tra l’ottavo ed il dodicesimo posto e che avrà proposto un calcio veramente veramente brutto;
    delle 20 partite giocate fino adesso l’unica veramente bella è stata quella con i ciclisti……….mi sembra veramente un po’ pochino

    SFT

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. Gigì - 4 settimane fa

    De Silvestri ha regalato la prima punizione, con un fallo inutile su cui è arrivato il gol e resuscitato la Roma, che pareva avesse l’ennesima partita nulla, di quelle da figuracce, di quelle in cui non entra in campo, se nessuno l’aiuta. L’altro regalo è arrivato più tardi, con il rigore, tramutando un’ occasione-non occasione, in un rigore.
    Non so come si faccia, non so come funzioni, ma Ansaldi libero di giocare a pallone è un giocatore superiore, anche se a fine carriera. Ola Aina è giocatore dalle ambizioni superiori, giustamente: un giocatore quasi di stampo sudamericano, per come è in grado di sbilanciare l’avversario con pochi movimenti del corpo e del pallone. Parigini non fa rimpiangere, almeno dal viso, ne’ “Zombie uno” e cioè Baselli, ne ‘ il simpatico-allegro-zombie-appena svegliato-di-mattina-, e cioè Meitè. Mi auguro, e mai sarà, che la coppia Parigini- Ansaldi prenda il posto del duo Zombie (cioè del cupo e dell’allegro: Baselli e Meitè).

    Io non so cosa ci faccia Falque. Se è colpa sua, o di chi sia la colpa. Ma di certo, Millico non può essere inferiore in niente a questa comparsa. Belotti sarebbe da vendere immediatamente.

    Coppitelli intanto comincia i problemi: sa cosa si dice: e cioè che “si vince grazie a Millico”. E comincia, quindi, a spostarlo a destra: classica scena da “problemini di merito”: e cioè non vuole che se ne prenda troppi lui, di meriti: voglio dire, che se li prenda Millico. E infatti ci abbiamo lasciato le penne, io credo anche per questa ragione.

    Se non li mettiamo quest’anno, gli attaccanti (o l’Attaccante) della Primavera, con gli attaccanti nulli che abbiamo quest’anno, non li metteremo mai più, mai. Alla faccia dei mille discorsi vanagloriosi e di buona volontà verso il Settore Giovanile.

    Concludo: se anche contro questa Roma, che non pressava e non aveva giocatori ad attendere e pressare la nostra rimessa dal fondo, noi giochiamo la rimessa lunga per la testa di Ola Aina, senza giocare mai la palla dal basso, allora significa che siamo provinciale dentro, nello spirito: e che non si rende conto nemmeno di quando l’avversario non c’è. Le palle, date di testa ad Ola Aina, se non a De Silvestri, queste seconde palle, dico: finivano sempre per esser della Roma.
    Lyanco ha dei piedi buoni e un coraggio bello e interessante, e meriterebbe di giocare. In prospettiva mi pare meglio di Izzo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 4 settimane fa

      Lyanco sono 2 partite che non gioca bene.
      Non so come fai a dire che sia meglio di Izzo.
      Se invece fai ipotesi per il futuro chiunque nel futuro potrà essere meglio di Izzo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. saettadallimite - 4 settimane fa

    Quello che mi preoccupa non sono i problemi del Toro, che emergono sempre di più, quello che mi preoccupa sono le dichiarazioni di Cairo e Mazzarri che sostengono che il Toro abbia giocato alla pari della Roma, anzi Cairo afferma che forse meritavamo la vittoria. Al netto della disparità di trattamento dell’arbitro (rigore netto per la Roma, rigore netto identico per il Toro) il Toro è stato sicuramente inferiore alla Roma eccezion fatta per i primi venti minuti della ripresa. E’ vero che abbiamo fatto una bella rimonta e che sul 2-2 e sul 3-2 abbiamo avuto opportunità per segnare ma intanto le abbiamo sprecate malamente poi onestamente anche la Roma nel nostro miglior momento poteva chiudere la partita più volte. Invece quello che è lampante purtroppo, e si era già visto con la Fiorentina, è la nostra pochezza a centrocampo con una cronica incapacità a recuperare palla che ci costringe a correre dietro agli avversari in un torello che dura quasi 90 minuti. Quando tieni la palla 20 minuti su 90 e quando la tieni non sai costruire un’azione non puoi sperare di vincere. Anzi direi che riuscire a fare due gol e altre azioni pericolose con questa mentalità è miracoloso. Avevo già provato perplessità riguardo alle dichiarazioni di Cairo e Mazzarri dopo la partita col Sassuolo dove a mio parere avevamo costantemente subito l’avversario che secondo me meritava di vincere. Altro che. Quello che conta sono i fatti e i fatti dicono che la Samp ha un Quagliarella a 14 gol con una squadra che macina gioco, idem l’Atalanta con Zapata e soci, il Milan si sta riprendendo e salirà in classifica, il Sassuolo è probabilmente meglio di noi, la Fiorentina ha trovato un Muriel rigenerato. Persino il Bologna sta rigenerando Soriano che ieri è stato tra i migliori in campo. La realtà è questa e fossi in Cairo e Mazzarri inizierei a essere più obiettivo e a non me la prenderei con la sfortuna e l’arbitro. Forza Toro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. user-13780428 - 4 settimane fa

    Bravo okami ora eclissati

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. Torello_621 - 4 settimane fa

    E se le affermazioni di Walter-nonMandrake-Mazzarri circa la preferenza sulla rosa corta, molto politicamente corrette, andassero lette nel senso di:buttatemi fuori un po’ di panchinari tanto abbiamo visto benissimo che sono scarsi? Poi se mi fate il favore di prendermene un paio tra quelli che ho indicato, meglio, altrimenti fa lo stesso almeno evito di non potere far giocare Berenguer per far entrare iggiovanidellaprimavera.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 4 settimane fa

      Se ci avventuriamo nell’interpretazione del pensiero altrui è finita.
      VALE QUALSIASI COSA.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. okami - 4 settimane fa

    Scrivo ora e poi basta ma volevo che conosceste il mio pensieri ( per quanto possa interessarvi)
    Scrivo in questa rubrica che insieme a quella di Anthony Weatherill sono forse le uniche che valgano la pena di essere lette.
    sono quarant’anni che amo questa squadra …questo amore me lo ha trasmesso mio padre e devo dire che mi imbarazza dover condividere questo amore con la gran parte dei commentatori di questo forum.
    L’ottanta per cento dei commenti spesso non hanno niente a che vedere col calcio, sono perlopiù insulti e volgarità contro il malcapitato di turno.
    Il loro posto è tra ii rifiuti indifferenziati e non capisco come possano essere tollerati dagli amministratori della pagina.
    Scrivete di tutto su tutto , spesso con un’ortografia che mette fuori uso persino il correttore automatico, talvolta non conoscete neanche i ruoli dei giocatori ma nulla vi ferma.
    Siete allenatori , direttori tecnici e direttori sportivi, esperti di calcio internazionale e amministratori delegati in pectore, esperti di finanza e di diritto .
    In questa squadra persino Ronaldo durerebbe due settimane prima di essere vilipeso ed insultato.
    Non vi sopporto più . addio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ProfondoGranata - 4 settimane fa

      Bravissimo. Hai perfettamente ragione.
      Forza Toro Sempre.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Granat....iere di Sardegna - 4 settimane fa

      Tu invece sei il migliore tra tutti noi. Sai cosa va scritto e puoi addirittura insegnarci come scriverlo (a parer tuo ovviamente). Se non ci sopporti più fai bene ad andartene. Noi comuni mortali continueremo a discutere di Toro anche sbagliando, come quando si scade nell insulto reciproco. Tu invece sei un eletto dagli dei, ti conviene andare sull olimpo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. rogozin - 4 settimane fa

        Tu sei uno dei meno peggio ma è pur sempre pochezza. Invece di attaccarlo dovresti riflettere sul nulla che viene fuori dalle vostre bagatelle in questo forum.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Granat....iere di Sardegna - 4 settimane fa

          Il problema è che tu e quelli come te non hanno capito che nessuno si aspetta che venga fuori qualcosa. Si discute e basta, senza nessuna pretesa. Il nulla che viene fuori invece sei proprio tu. Insignificante e incapace di argomentare ma solo di dare solonici giudizi. A me fa piacere discutere con gli altri fratelli, non devo rendere conto a te o al compare che difendi per questo. La tua opinione nei miei confronti non mi interessa ne mi preoccupa, anche perché nessuno di noi è in grado di dare del meno peggio agli altri, fattene una ragione se ti riesce.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Il_Principe_della_Zolla - 4 settimane fa

      Fossi in te non direi addio. Come vedi sfogarsi su questo forum ti costa meno di una seduta dallo psicanalista, e fa meno danni di un farmaco anti depressivo. Sceglierei meglio gli esempi, se posso dare un consiglio: sai, di Ronaldo ne parlano già troppi, i tifosi del Toro non dovrebbero nemmeno accostarsi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Simone - 4 settimane fa

      Grazie per esserti abbassato al nostro livello

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. spelli_446 - 4 settimane fa

      Sono d’accordo che ogni tanto sul forum si trascende un po’, ma del resto qui come nella vita di tutti i giorni ci sono persone e personaggi di ogni tipo. Serve anche per sfogarsi un po’..sentendosi spesso traditi dal nostro amore per il Toro. Del resto un forum sul calcio non è l’Accademia dei Lincei. Rispetto comunque la tua scelta. Ma sempre forza Toro !

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    6. Carlo - 4 settimane fa

      ma che stai dicendo!! Ma se siamo la piazza più perdonista e tollerante del mondo!! Incredibile…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    7. Vanni - 4 settimane fa

      Anche noi. Addio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. Daniele abbiamo perso l'anima - 4 settimane fa

    Mazzarri non è Mandrake e Belotti-Zaza-Iago non sono Cavani e Lavezzi, certo, ma a mio avviso i pochi gol sono da attribuire soprattutto all’utilizzo in cui vengono impiegati.
    Belotti gioca troppo fuori area e Iago deve fare l’esterno non il trequartista. Gol e assist li faceva giocando da quella posizione. Lo hanno capito anche i muri, ma Walterone è un mulo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. Simone - 4 settimane fa

    Chiedere un sostituto di Ljajic visto il fallimento Soriano significa essere di bocca buona?
    I numeri sono lì inequivocabili: a centrocampo abbiamo un solo assist di Baselli e Berenguer in 20 giornate, gli altri ZERO!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. Il_Principe_della_Zolla - 4 settimane fa

    Già detto e ridetto: Falque non è un top player, è un giocatore normale (a volte financo mediocre), dura un’ora quando va bene, prevedibile. Poi c’è da dire che gioca fuori ruolo, ma smetterla di illudersi che sia nel novero dei giocatori che ti risolvono le gare, prova ne sia che a noi ne ha complicate non poche (vedi le due ultime).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. Seagull'59 - 4 settimane fa

    Ti è piaciuto Rincon? Perché ha segnato il gol, forse. Nel primo tempo è stato surclassato ed irriso fisicamente da un ragazzo del ‘99 e nel secondo tempo ha rischiato due volte il rosso per la sua solita “esuberanza”: è grazie a fenomeni come lui a centrocampo che lo schema del toro è: palla a Sirigu che la calcia lunga… ma per piacere…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  38. KEYPAX - 4 settimane fa

    Direi che se Falque ha sempre segnato ed ora non segna più forse le cause sono da ricercare nel fatto che giochi fuori ruolo e non perchè “non abbia più fame” per la firma del contratto. Non è che il giardino degli altri sia sempre più verde, ma due squadre come Atalanta e Sampdoria, a cui vengono venduti puntualmente tutti gli anni i giocatori importanti, riescono sempre, grazie al valore aggiunto dei propri allenatori, ad esprimere un gioco molto piacevole e ad ottenere degli ottimi risultati rispetto alla rosa. Pagare un allenatore 2 milioni all’anno per non avere nessun vantaggio mi sembra ridicolo. Cambiare adesso mi sembra inopportuno,ma se a fine stagione non ci saranno i risultati desiderati ed il gioco continuerà ad essere come quello espresso fino ad oggi, fuori dalle………..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  39. user-13780428 - 4 settimane fa

    Idee precise? Non sembra le abbiano

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  40. Granat....iere di Sardegna - 4 settimane fa

    È già qualcosa. Nelle precedenti interviste si parlava di Mazzarri manco fosse mandrake appunto. Ora anche serino si è accorto che non lo è. Tutt’altro direi. Davanti ci sono giocatori che non stanno dando il massimo certo ma forse farebbero meglio se qualcuno gli desse un qualche schema d attacco o delle alternative che gli permettano di arrivare in porta con continuità e senza sfiancarsi come fa Belotti. Se questo qualcuno si chiama mandrake allora non ce lo abbiamo. La difesa di petrachi in realtà è implicitamente un’accusa. Lo si elogia per la scoperta di aina, cosa buona e giusta, ma poi si afferma che la squadra per andare bene deve avere almeno 6 o 7 giocatori con continuità di rendimento che, evidentemente, al Toro non ci sono. Tra l’altro non si può pretendere dai più giovani questa continuità…La domanda dunque sorge spontanea: chi è che doveva fare in modo che ci fossero giocatori che avessero continuità di rendimento, a parte i giovani ben scovati? Ai posteri l ardua sentenza. Per ora invece possiamo contare 5 elementi inutili,inutilizzati o inutilizzabili: lukic, parigini, edera, bremer, soriano a cui possiamo aggiungere uno zaza che non è mandrake. Già che ci siamo possiamo con coscienza affermare che al Toro non c’è nessun mandrake, neanche petrachi lo è, tutt’altro direi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  41. MONDO - 4 settimane fa

    Beh … meglio tardi che mai .
    Anche Rampanti , finalmente , si è accorto di quanto stiamo dicendo quasi tutti , da mesi:
    – squadra con modulo da trasferta (3 difensori fissi , centrocampo muscolare) con “gioco” di ripartenza ;
    – attacco nullo mal costruito e mal supprtato ( Iago non è né un trequartista né una seconda punta) ;
    – rinuncia a giocatori di qualità e inventiva per scardinare partite bloccate , calciare punizioni dirette , angoli ecc … ;
    La cosa strana è che lo staff tecnico e dirigenziale insista nella convinzione di avere una rosa di qualità e completa …. che ci prendano per il c..o ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. rogozin - 4 settimane fa

      Che siano incompetenti?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  42. Rock y Toro - 4 settimane fa

    Via Mazzarri, e squadra affidata a mandrake!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy