Rizzoli torna sul Derby della Mole: “Bonucci? Nessuna testata, l’ho spinto io”

Rizzoli torna sul Derby della Mole: “Bonucci? Nessuna testata, l’ho spinto io”

La polemica / Il direttore di gara commenta: “Se ci fosse davvero stata la testata, non mi sarei limitato al cartellino giallo”

14 commenti
Rizzoli

A distanza di più di due settimane dal contestatissimo faccia faccia tra l’arbitro Rizzoli e il difensore della Juventus Leonardo Bonucci durante l’ultimo Derby della Mole, torna a parlare il direttore di gara, finito al centro delle critiche dopo gli eventi di quel Torino-Juventus. “Bonucci non mi ha dato nessuna testata, sono io che mi sono avvicinato e l’ho allontanato dal giudice di porta. Il giocatore ha semplicemente esagerato nel protestare, ma le immagini non danno il senso di quello che è accaduto: non c’è stato nessun testa a testa tra me e Bonucci. Ci fosse stata la testata, chiaramente non mi sarei limitato al cartellino giallo” commenta Rizzoli a margine dell’evento “Dopo di noi onlus” che lo ha visto premiato a Bologna come testimonial.

La giacchetta gialla prosegue: “C’è troppa esasperazione nel mondo del calcio. Quando gli arbitri sbagliano, è giusto che facciano mea culpa. Ma lo stesso dovrebbe accadere a tutte le altre componenti di questo mondo”.

14 commenti

14 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Gireggio - 1 anno fa

    proprio senza pudore! Non è la prima volta che vinci il derby. Va bene il giallo, ma dopo qualche minuto quel piccolo uomo di Bonucci entra da dietro su un giocatore del toro e in quell’occasione non hai avuto il coraggio di estrarre il doppio giallo. Mancava già la doppia ammonizione di Alex Sandro in occasione del rigore ed hai annullato un gol regolare a Lopez. L’arbitro può sbagliare, ma tutti questi errori in una sola direzione sembrano veramente strani. Quando comincerai a sbagliare contro la Juve a favore del Toro allora inizierò a crederti. Per ora la tua parola vale meno di zero. Sei proprio senza pudore…servo della juve fino al midollo! Indifendibile!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. RDS- toromaremmano - 1 anno fa

    Strano che non hanno squalificato il servo, che ha ammesso di aver spintonato San Bonucci.
    Rimane un mistero come questo mezzuomo abbia arbitrato una finale mondiale e una finale Champions, evidentemente ha protettori molto in alto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. maxmurd - 1 anno fa

    Eh certo!
    Cosa volevate che dicesse “ho sbagliato lo dovevo espellere”?
    Certo che difende il suo operato!
    E poi mica può dare addosso alle direttive imposte!
    Vada a Pagare lui e chi gli da il microfono!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. ziocane66 - 1 anno fa

    Ma fatti furbo coglione . Pensi di essere credibile? In Italia c’è ancora gente che usa il cervello e sa bene di che forza sei! Servo della figc!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Maxx - 1 anno fa

    il continuare a campare scuse dimostra tutta la sua poca onestà. Come se le immagini non fossero abbastanza eloquenti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Daniele abbiamo perso l'anima - 1 anno fa

    Che schifo, almeno tacesse.
    Servo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Achille - 1 anno fa

    Rizzoli è un servo del padrone, un ridicolo buffone di corte degli agnelli, mi fa schifo come mi fanno schifo i suoi padroni e a questo punto comincia a farmi schifo anche il calcio, non è più uno sport!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Athletic - 1 anno fa

    Rizzoli, sei patetico e probabilmente come ho sentito oggi per radio, è vero che hai fatto tutta questa carriera non tanto per tue capacità, quanto perchè sei schierato dalla parte di chi ha potere. Vergognati.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Achille - 1 anno fa

    Questo buffone pseudo giocatore si crede un dio in terra, basta ricordare la sua intervista dopo la partita rubata alla Roma lo scorso anno, quando disse che non era importante come vincono ma vincere. Me la prendo soprattutto con chi lo protegge a iniziare da conte, non dovrebbe convocare uno così!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ziocane66 - 1 anno fa

      Se l’Italia vuol fare un Europeo dignitoso la strada è quella : via le merde che col calcio non c’entrano nulla

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. prawda - 1 anno fa

    Probabilmente non c’e’ stata la testata ma quello che Rizzoli volutamente non vuole vedere e’ l’approccio chiaramente offensivo e provocatorio di Bonucci. L’abbassare la testa fino a portarla quasi a contatto con quella dell’interlocutore e’ chiaramente un gesto minaccioso ed a questo vanno aggiunte le parole sicuramente non da educande. Nulla di nuovo sotto il sole, e’ lo stile della famiglia, quello stile molto ben conosciuto a Torino ed ovviamente non solo per il calcio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. il mio idolo è Agroppi - 1 anno fa

    vergognati pagliaccione a strisce

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ziocane66 - 1 anno fa

      Divertente il tuo nickname!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. il mio idolo è Agroppi - 1 anno fa

    pagliaccione bianconero , vergognati

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy