Rossetti si prepara per Bormio: dopo una stagione in ombra vuole impressionare Mazzarri

Rossetti si prepara per Bormio: dopo una stagione in ombra vuole impressionare Mazzarri

Il centrocampista ha passato l’ultima stagione in prestito tra Fermana e Alessandria ma ha giocato con il contagocce

di Marco De Rito, @marcoderito

Matteo Rossetti, rientrato dal prestito dell’Alessandria, con ogni probabilità si aggregherà alla squadra di Walter Mazzarri per il pre-campionato. A tal proposto c’è una foto pubblicata sui social dal giocatore, abbastanza eloquente, che ritrae un momento del ritiro della scorsa stagione – a cui già aveva preso parte – con la scritta: “Manca poco“. Il mediano, legato al Torino con un contratto sino al 2020,  partirà per Bormio insieme al resto della squadra dove il tecnico granata potrà attentamente valutarlo e capire le sue qualità.

Schermata 2018-07-01 alle 11.18.46

LA SCORSA STAGIONE – Il classe 1998 quest’anno ha giocato nella prima metà di stagione in prestito all’Alessandria, dove ha raccolto quasi solo panchine. Nella finestra invernale di mercato, ha provato a cambiare aria e si è accasato alla Fermana sempre a titolo temporaneo per sei mesi ed ha collezionato 230′ tra campionato e Coppa Italia, numeri comunque non esaltanti.

Aldo Grasso: “Più porte aperte al Fila. Speriamo in Mazzarri dopo i danni di Miha…”

EMERGENZA CENTROCAMPO – A centrocampo, con le partenze di Valdifiori e con Obi ancora in vacanza, a Bormio Mazzarri arriva con gli uomini contati e quindi, in quest’ottica, Rossetti potrà giocarsi le possibilità cercando di farsi notare ed esaltare le sue qualità che la scorsa stagione, passata in prestito in altre società, non è riuscito ad esprimere. La prima annata nel professionismo, in Serie C, è sempre ostica: il centrocampista scuola Toro, legato al club di via Arcivescovado da un contratto sino al 2020, aspetta altre chance per poter mostrare il suo valore.

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Hic Sunt Leones 61 (A.C.TORINO) ® - 3 mesi fa

    test

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. granatadellabassa - 3 mesi fa

    O forse perché se fai panchina con Alessandria e Fermana non sei ancora pronto…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13657710 - 3 mesi fa

    Madama granata- tanto poi Mazzarri lo scarta:
    non X demerito, ma xché la carta d’identità è italiana e lui arriva dal nostro vivaio!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy