Sampdoria-Torino, Acquah scalda i motori: può essere la sorpresa di Mazzarri

Sampdoria-Torino, Acquah scalda i motori: può essere la sorpresa di Mazzarri

Focus on / Che sia dall’inizio o a gara in corso, il ghanese può conferire grande fisicità a centrocampo

di Nicolò Muggianu

Si sa, Walter Mazzarri non è certo l’allenatore che si sbottona di più nel comunicare eventuali cambiamenti tecnico-tattici nella conferenza stampa  pre-partita. “Non voglio avvantaggiare gli avversari” ha ripetuto come un mantra il tecnico toscano, in questo suo primo mese in granata. Tra verità e pretattica però, la sensazione è che qualcosa contro la Sampdoria potrebbe cambiare. “Si dovrebbe partire col primo modulo – ha esordito l’ex mister di Watford e Napoli (LEGGI QUI) –  Se i ragazzi faranno bene, sarei contento di non cambiarlo”.

La sensazione però è che oggi qualcosa potrebbe cambiare rispetto alle gare precedenti. Ma dove? Sicuramente a centrocampo. È vero, in attacco c’è ancora da capire quale sia la reale condizione psicofisica di Belotti ma, stando alle parole di Mazzarri, il Gallo dovrebbe partire ancora una volta dalla panchina. Nella zona mediana del campo però, si potrebbe provare qualcosa di diverso. L’indiziato principale è senza dubbio Afriyie Acquah. Il ghanese è uno dei pochi giocatori presenti in rosa che può garantire grande fisicità e resistenza in mezzo al campo. E contro il centrocampo a rombo della Sampdoria potrebbe servire: “Domani affrontiamo una squadra che va a mille, per di più sul suo campo – ha proseguito Mazzarri -. Vedremo cosa accadrà, speriamo che gli accorgimenti funzionino. Una squadra più fisica? Noi dobbiamo sapere che ci sono due fasi: fase attiva e fase passiva. Quando la palla ce l’hanno gli altri, non dobbiamo concedere fisicamente, sulle seconde palle e sui rimpalli. Questo non deve succedere, ci vuole maggior decisione”.

Insomma, la sensazione è che qualcosa bolla in pentola. Che sia dall’inizio o a gara in corso, il presentimento è che quest’oggi Acquah possa ritagliarsi il suo spazio. D’altronde già nello spezzone di gara disputato contro il Benevento, il ghanese aveva convinto Mazzarri: “A centrocampo ho messo anche Acquah, che ha fatto buone cose, era molto deciso, mi è piaciuto tanto”. Prole di stima quelle spese nel post-partita dal tecnico toscano nei suoi confronti. Stima che quest’oggi potrebbe trasformarsi in occasione. Acquah scalda i motori: contro la Sampdoria può essere lui la sorpresa a centrocampo.

13 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Daniele abbiamo perso l'anima - 7 mesi fa

    Se Mazzarri sostiene che vuol far giocare i più in forma allora Baselli deve stare in panchina.
    Meglio Obi – Acquah e Rincon (se anche quest’ultimo si risveglia )

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. robert - 7 mesi fa

    Il vero problema del Toro è Baselli.Non combina un tubo in campo ed è come giocare in 10.Se ero in Cairo scambiavo Donsah con Baselli ma evidentemente non c’è arrivato e ne paga le coseguenze.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Toro71 - 7 mesi fa

    Scandaloso dare 10 milioni alla Juve per Rincon

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. FVCG'59 - 7 mesi fa

    Spero al posto di Rincon! Forza Acquah!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. granatadellabassa - 7 mesi fa

    Baselli è totalmente fuori forma. Meglio Acquah.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Alex71 - 7 mesi fa

      Aquah centrale, Obi e Ricon interni. Baselli solo se necessario.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Alex71 - 7 mesi fa

    Dal punto di vista della costruzione del gioco la Samp e’ superiore quindi, a parer mio, densita’ a centrocampo, difesa e ripartenze con Falque e Niang. Se riusciamo a non subire reti la prima mezzora prima o poi li puniamo. e chi se ne frega del bel gioco. Siamo sempre in Italia, scuola del catenaccio e contropiede. Ora si chiama fase difensiva e ripartenza ma chi se ne frega. Forse ad oggi sarebbe il modulo perfetto per noi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-13746076 - 7 mesi fa

      Già… Difesa e contropiede, mediana fisica. Forza Toro!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. user-13706409 - 7 mesi fa

    Ps in merito all’ultima affermazione è anche vero che entrano in gioco altri ‘fattori’…… Ma questo è un altro discorso………..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. user-13706409 - 7 mesi fa

    Che sorpresone acquah!!!!! Al terzo minuto già ammonito al quarto a rischio di espulsione, passaggi riusciti in 90 minuti 3 palle perse 458….. Scherzi a parte da tifoso mi auguro di tutto cuore che magari segni una doppietta, ma da persona obbiettiva mi chiedo: possibile che tra due allenatori, uno staff completo dirigenziale e tutto quello che c è attorno ad una squadra di calcio di serie A che si chiama Torino nessuno abbia capito che serviva almeno un centrocampista di qualità dai piedi buoni? Il centrocampo è il cuore del gioco e senza quello anche con tutta la volontà e l’impegno non si arriva mai da nessuna parte. O perlomeno non si otterrà mai una costanza di gioco di buon livello che ti permetta di arrivare a determinati obiettivi. Così continueremo a vedere la nostra squadra vincere una partita si ed una no per sempre…. E meno male che alla fine non hanno preso quell ‘altro caprone di Bologna…. Mi spiace per lo sfogo polemico, ma tifo toro da quasi 50 anni, ho la presunzione di capirci qualcosa di calcio (ho giocato ed allenato) e mi sono rotto di aspettare 30 anni per vincere un derby come si deve. Fabio T.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 7 mesi fa

      Esatto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. torotranquillo - 7 mesi fa

    Basta non sia al posto di Obi. In tema di estrema difesa cara a Mazzarri può’ essere schierato al posto di Baselli, ma allora i piedi diventano meno buoni (anche se il Baselli visto ultimamente è molto giù) Mi raccomando non mettere mr non dribbling e corsa lenta e frenetica Berenguer.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. user-13717641 - 7 mesi fa

    Se fossi il mister farei partire Baselli dalla panchina, e al massimo farlo scendere in campo gli ultimi 15-20 min

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy