Sassuolo acciaccato, Torino rinfrancato: gli emiliani temono le palle inattive granata

Sassuolo acciaccato, Torino rinfrancato: gli emiliani temono le palle inattive granata

A due giorni dal match / Tra allenamenti differenziati e rifiniture in vista, ecco il punto di giornata sulle due squadre 

Sassuolo e Torino hanno praticamente completato la preparazione del lunch match di domenica. Se tra i granata solamente Gaston Silva si è allenato a parte, tra le fila emiliane più di un giocatore è costretto con i cerotti.

QUI TORINO – Questa mattina i giocatori del Torino si sono allenati al centro Sisport mettendo a punto una seduta tecnico tattica alla quale non ha partecipato il solo Gaston Silva. Per lui allenamento differenziato con aumentato dei carichi di lavoro in attesa del recupero. Così il Torino si prepara alla rifinitura mattutina di domani alla quale seguirà la partenza per il ritiro di Reggio Emilia.

QUI SASSUOLO – In Emilia, il Sassuolo si è allenato nel pomeriggio con una seduto basata sull’attivazione e sullo sviluppo della manovra. Provate anche diverse situazioni sulle palle inattive, segno evidente di quanto il tecnico Di Francesco tema il diretto avversario. Incerottati i neroverdi, infatti, Anastasios Donis, Francesco Magnanelli, Cesare Natali e Sime Vrsaljko si sono allenati a parte. Distrazione muscolare ai flessori della coscia destra per Marcello Gazzola rimasto perciò fermo e in forte dubbio per la partita. Domani mattina è previsto l’allenamento di rifinitura a porte chiuse e la successiva conferenza dell’allenatore Eusebio Di Francesco.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy