Sassuolo-Torino 1-1: Belotti non si ferma, Acerbi pareggia i conti

Sassuolo-Torino 1-1: Belotti non si ferma, Acerbi pareggia i conti

Primo tempo al Mapei Stadium / Come previsto: gara rocciosa e basata sul contropiede. Bene Zappacosta, ora Ventura e i suoi devono chiuderla

1 Commento
Palermo, Belotti, Fiorentina

Termina il primo tempo di Sassuolo-Torino, Ventura e Di Francesco non ci stanno a rischiare e mandano in campo due formazioni rocciose, per quanto rimaneggiate.

Ampio turnover a centrocampo per i granata con Zappacosta al posto dell’infortunato Bruno Peres, Gaston Silva al posto di uno spremuto Molinaro e soprattuto una mediana composta da Benassi, Gazzi e Acquah. Una linea a cinque di centrocampo pressoché identica a quella scesa in campo contro il Carpi in quel di ottobre: un precedente certamente non confortante.

In porta, ancora fiducia ad Ichazo: prova del 9 per lui, con il mercato sullo sfondo. Petrachi fa eco al presidente Cairo nel pre-partita con quel: “Non siamo cercando un portiere” (QUI L’INTERVISTA COMPLETA). Chiaro riferimento a Sirigu del Psg il quale secondo radiomercato resta in orbita granata nonostante le smentite.

Alessandro Gazzi, schermo davanti alla difesa del Torino
Alessandro Gazzi, schermo davanti alla difesa del Torino

I padroni di casa partono molto forte, conquistando subito due corner nei primi cinque minuti. Dal proprio canto i granata cercano di far uscire l’avversario, provando quindi a punire in contropiede: una soluzione preventivata su queste pagine (qui i dettagli).

La prima occasione del Torino arriva intorno all’undicesimo, proprio in fase di ripartenza, con Immobile che apre per Zappacosta e l’ex orobico che scaglia un fendente rasoterra verso il secondo palo, sul quale Benassi non arriva. Il mediano non ci crede abbastanza, perché su quel tiro-cross una spaccata avrebbe creato non pochi problemi all’estremo difensore Consigli.

Il gol è nell’aria e proprio come previsto arriva grazie ad un contropiede innescato dalla sinistra, cross basso di Benassi, palla in mezzo e Belotti segna ancora. Quarta rete stagionale per lui che certamente fa bene al morale. Nel finale invece ecco il gol del pari da parte dei neroverdi, con Acerbi lesto  – e colpevolmente lasciato solo – a ribattere a rete la sfera deviata corta da Ichazo, sul tiro di Biondini.

Ora la squadra di Ventura non deve commettere l’errore di abbassare il ritmo. Anzi, nella ripresa i granata dovranno prontamente rialzare la testa e chiudere i conti.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Daniele abbiamo perso l'anima - 2 anni fa

    Se Silva Moretti e Acquah si svegliano, vinciamo.
    Proporrei subito Baselli al posto di Acquah.
    Dai ragazzi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy