Sassuolo-Torino 1-1, fuorigioco e cambi azzeccati: il duello in panchina va a De Zerbi

Sassuolo-Torino 1-1, fuorigioco e cambi azzeccati: il duello in panchina va a De Zerbi

Il confronto / Migliora l’intesa tra Zaza e Belotti, ma i granata hanno commesso diversi errori

di Marco De Rito, @marcoderito

“Il Sassuolo ha avuto un approccio più adrenalinico”. Così Walter Mazzarri sbotta in conferenza stampa, arrabbiato sia per gli errori arbitrali ma anche per quelli della sua squadra. Il tecnico non era soddisfatto di come i suoi hanno giocato la gara, troppi errori tattici che non hanno permesso al Torino di chiudere la gara e che alla fine hanno consentito al Sassuolo di riportare il risultato in parità. 

TRAPPOLA FUORIGIOCO – “Siamo andati troppe vuole in fuorigioco”. Ha affermato l’allenatore granata nel post-partita. Dieci volte i granata sono terminati in posizione di off-side, il doppio rispetto gli avversari. De Zerbi ha risposto ad un Toro che gioca molto in profondità, con due attaccanti di peso come Belotti e Zaza, facendo restare la sua squadra molto alta in maniera da far finire spesso e volentieri in posizione irregolare i piemontesi. Nel post-partita il tecnico toscano era arrabbiato proprio per questo, i suoi ragazzi non sono riusciti a prendere le misure ad una difesa che giocava molto alta e anche il gol dell’eventuale vittoria, arrivato allo scadere del recupero, è stato annullato per la posizione di off-side di Ola Aina. Invece che giocare scambiando il pallone in maniera veloce, il Toro ieri è stato più lento del gioco e non riusciva a sfruttare le ripartenze. C’è da segnalare che l’intesa tra Belotti e Zaza sembra stia migliorando, dopo diverse prove deludenti: il gol siglato, frutto di un’ottima giocata tra i due, ne è la dimostrazione.

LE SOSTITUZIONI – Mazzarri ha rivelato che già nel primo tempo aveva l’intenzione di effettuare alcuni cambi. Effettivamente l’approccio al match non è stato ottimale da parte di tutti. La prima sostituzione arriva al 15′ della ripresa: fuori Ansaldi, dentro De Silvestri. Il primo, evidentemente, non ha ancora i 90′ sulle gambe, deve ancora ingranare, la scelta però è stata anche tecnica. L’argentino in diversi cross è stato costretto ad usare il sinistro e spesso faceva difficoltà a contenere gli attacchi degli avversari sulle fasce. Comprensibile anche l’ingresso di Iago Falque: il Toro era troppo lungo e sulle ripartenze era troppo macchinoso. La gara si doveva chiudere e l’ingresso dello spagnolo, che avrebbe dovuto portare più freschezza alla manovra offensiva, è stato fatto in quest’ottica. Nel finale di gara c’è stato spazio anche per Lukic, il serbo ha sostituito un affannato Baselli, con l’obiettivo di dare più ordine a centrocampo. I cambi dell’allenatore granata sono stati corretti ma quelli di De Zerbi più incisivi. Babacar al posto di Locatelli ha dato più velocità all’attacco neroverde. Ma il cambio più azzeccato è stato quello di Brignola che ha dimostrato di avere talento e fiuto del gol, sua è la rete che ha permesso ai padroni di casa di strappare un punto ai granata che sembrava ormai insperato. 

Nonostante il rammarico per il gol subito in zona Cesarini dal Torino, il pari si può dire sia stato il risultato giusto. Il Toro si è confermato squadra solida difensivamente anche contro una squadra che fa della manovra a terra il suo tratto distintivo. De Zerbi, però, è riuscito a prendere le contromisure necessarie per arginare i granata e riuscire ad ottenere un pari che, in termini di classifica, sorride più agli emiliani che ai piemontesi.

9 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13973712 - 3 mesi fa

    hagakure e giaguaro secondo me hanno sintetizzato benissimo il pensiero comune dei tifosi granata, che chiedono poco e si accontentano di ancora meno, e invece vengono sempre scontentati da Mazzarri. Col risultato che abbiamo gli stessi punti dell’anno scorso e mai la soddisfazione di vedere uno dei due primavera in formazione. È vero che Mazzarri sta cercando di limitare i danni di due acquisti sballati come quelli di Zaza e Soriano, ma se questo danneggia la squadra….E invece no, mai un’opportunità ai nostri ragazzi, solo chiacchiere e distintivo. Meno male che c’è la primavera che ci fa divertire e da quest’anno viene trasmessa quasi sempre in televisione

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Granat....iere di Sardegna - 3 mesi fa

    A me risuonano sinistre le parole di un tecnico che commenta su questo sito. Sbeffeggiando in modo abbastanza palese il vecchio mister e tessendo le lodi del nuovo serafico sentenziò: il grande allenatore è colui che vince con le squadre alla sua portata…temo che questa sua affermazione abbia portato sfortuna al mister. Non vi sono dubbi che Mihajlovic non è un grande allenatore. Il problema è che probabilmente non lo è neanche Mazzarri visto che i punti li stiamo perdendo proprio con le squadre alla nostra portata e anche di più…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. oliberto - 3 mesi fa

    effettivamente nei cambi VM non ha fantasia,Potrebbe una volya provare Edera e Parigini

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. granata - 3 mesi fa

    Ho già detto in altre sezioni del sito la mia idea sui cambi. Mazzarri aveva due strade: 1) cercare di blidnare la difesa togliendo uno dei centrocampisti (un reparto che ancora una volta non ha brillato). In particolare Baselli o Meitè, tutt’ altro che rombi di tuono, mettendo Moretti (o un altor difensore abile nelle palle alte) 2) Cercare di sfruttare le ripartenze con un Sassuolo completamente sbhilanciato in avanti (4 attaccanti), togliendo sempre un centrocampista fra quelli spompati (Baselli e Meitè) e inserendo Iago Falque con compiti anche di copertura al fianco di Belotti e Zaza. Non ha fatto nè l’ una, nè l’ altra cosa e alla fine ha pagato dazio. Per essere un allenatore pagato 2 milioni di euro netti a stagione non mi pare un genio. Molti osservatori ora gli consigliano di far giocare Iagho Falque, Belotti e Zaza insieme, cerchi di ascoltarli se vuole salvare la panchina.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Hagakure - 3 mesi fa

      Non la salva: come ho detto ieri, aspetto solo che Cairo in settimana dichiari: “piena fiducia a Mazzarri” e poi saremo esattamente nella stessa, identica situazione creatasi lo scorso anno prima di Natale e Fine Anno con Sinisa, vale a dire che le prossime due partite diventano decisive e se testadighisa dovesse fallirle entrambe, la calza della Befana gli porterà l’esonero.

      Ovviamente mia opinione personale.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Oni - 3 mesi fa

    A proposito adesso la primavera fa riposo perché non portare millico kone e de Angelis in prima squadra come ha detto il nostro allenatore è magari fargli fare qualche spezzone di gare in corso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Giaguaro 66 - 3 mesi fa

    Dopo aver letto una dichiarazione di Mazzarri rispetto ai giocatori della Primavera nel quale sosteneva che bisognerebbe dargli più spazio nelle prime squadre, mi chiedo se ci fa o ci è…possibile che Parigini non lo veda, Edera non lo veda e continua a fare delle sostituzioni ridicole negli ultimi minuti dei match? Poi quella di aver voluto mandare via l’unico dai piedi veramente buoni, capace di mandare in doppia cifra il Gallo e che l’anno scorso gli ha parato il culo quando si è deciso a farlo giocare, ebbene questa proprio non mi va giù!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Hagakure - 3 mesi fa

      Non ci badare, Giaguaro.

      Testadighisa spara sempre e solo cazzate….quando non è troppo impegnato a scaricare i suoi fallimenti su altri e/o a farsi cacciare e a lamentarsi del VAR.

      Per il resto lui, i Giovani del Vivaio, si diverte solo a criticarli e farli marcire in panchina, sostenendo che non sono all’altezza delle varie AMEBE che attualmente continuano a godere della sua fiducia e a giocare sistematicamente ogni partita.

      …e poi dice e fa sempre e solo quello che il suo padrone bracciamozze gli dice di dire e di fare: ci sono due milioni di buone ragioni (per due anni e mezzo) per obbedire e prendere per il culo la Tifoseria Granata.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Oni - 3 mesi fa

    Ovvio wm fa sempre gli stessi cambi perché oltre a quel gioco non ne sa altri

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy