Sassuolo-Torino 1-1, le proteste di Iachini sono fondate: Burdisso è in fuorigioco

Sassuolo-Torino 1-1, le proteste di Iachini sono fondate: Burdisso è in fuorigioco

Moviola / Gli episodi arbitrali più discussi del 21° turno di Serie A tra Sassuolo e Torino

di Nicolò Muggianu

Si conclude con un 1-1 ricco di rimpianti la partita, valevole per la 21° giornata di Serie A, tra il Sassuolo di Giuseppe Iachini e il Torino di Walter Mazzarri. Il direttore di gara designato per l’incontro del Mapei Stadium era Michael Fabbri della Sezione AIA di Ravenna. Il fischietto romagnolo, coadiuvato rispettivamente dagli assistenti Di Iorio e Longo, con IV uomo Rapuano e alle postazioni VAR e AVAR Maresca e Valeriani, si è reso protagonista di alcune decisioni al limite. Andiamo ad analizzarle più da vicino.

Il primo tempo si apre a ritmi piuttosto bassi: il Torino mantiene il possesso del pallone, ma è il Sassuolo a rendersi più volte pericoloso dalle parti di Sirigu. Al 26′ però a passare in vantaggio è la squadra di Walter Mazzarri: Berenguer batte un calcio di punizione dalla destra, Acerbi sbaglia il rinvio e una successiva deviazione fortuita di Falcinelli propizia il gol di Obi. Nessuna lamentela da parte della difesa neroverde, che dal campo non ravvisa alcuna irregolarità. Analizzando al rallentatore le immagini esclusive di Sky Sport HD però si nota come, al momento del cross di Berenguer, sia Obi che Burdisso si trovino in posizione di offside. Se il fuorigioco di Obi (il primo giocatore in basso a destra oltre la linea dei difensori avversari) si può definire “passivo“, è invece da considerare in maniera differente la posizione del centrale argentino. Al momento dell’assist infatti Burdisso si trova proprio nella zona di campo in cui giunge il pallone disturbando, di conseguenza, la giocata difensiva di Acerbi.

Fuorigioco attivo di Burdisso in occasione del gol di Obi (Immagini: Sky Sport HD)
Fuorigioco attivo di Burdisso in occasione del gol di Obi (Immagini: Sky Sport HD)

Sono dunque motivate le proteste di Giuseppe Iachini (LEGGI QUI) nel post-partita: “Sul primo intervento di Acerbi non riesco a capire se il fuorigioco di Burdisso sia attivo o meno – ha commentato ai nostri microfoni l’allenatore neroverde – Poi, per carità, subito dopo inizia un’altra azione e non c’è il dubbio sulla posizione di Obi perchè la palla gli arriva da Falcinelli. Ma secondo me il fuorigioco attivo era di Burdisso”. Una lettura tanto lucida quanto corretta, che spiega perfettamente l’accaduto. C’è da dire però che si tratta di una posizione irregolare di pochi centimetri, quasi impossibile da ravvisare ad occhio nudo. Inoltre, da regolamento, nemmeno il VAR sarebbe potuto intervenire in quanto gli interventi considerati “da moviola” sono quelli in cui sussiste la condizione di “errore chiaro e riconoscibile“. Ma non è questo il caso.

La partita proseguirà poi senza particolari acuti. L’unico episodio arbitrale da segnalare è un presunto tocco di mani di De Silvestri su cross dalla destra di Ragusa (al 40′), in cui però secondo Fabbri non sussistono gli elementi per decretare il calcio di rigore. Il terzino granata in effetti, al momento dell’impatto, ha già portato le braccia dietro la schiena per evitare irregolarità e dunque la sua deviazione è da considerare del tutto involontaria.

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ottobre1955 - 4 mesi fa

    Si è giusto. Ogni volta che si vince o si segna dobbiamo leggere le dichiarazioni dei tecnici o giornalisti che denunciano rivendicano o protestano.
    Lazio vs Torino inzaghino è stato patetico, Roma vs Torino coppa Italia i giornalisti Rai hanno parlato di fortuna del Toro e sfiga romana, nei derby e come ieri a Sassualo un tecnico che ha più esoneri che anni si lamenta. Insomma per il Toro sono furti, contro di noi solo sfortuna. Beh, mi sono rotto, non si può continuare così.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Pazko - 4 mesi fa

    Quando sono contro di noi, come sembra in questo caso, molta enfasi e acclamazione delle citazioni dei tecnici avversari ecc. (anche Iachini……….!). Se sono episodi a nostro sfavore, allora gli errori possono essere compresi ecc. ecc. Ergo: ma l’articolista e’ del Toro?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. FVCG'59 - 4 mesi fa

    Quando la VAR verrà abolita, sarà sempre troppo tardi: per il gioco del calcio e per le polemiche.
    Gli arbitri fanno parte del gioco e, quindi, anche loro possono sbagliare (in buona fede): se li si vuole invece solo denigrare o accusare di essere degli incapaci in mala fede, allora la VAR è un altro strumento utile solo ai polemisti della TV e dei giornali per aizzare i tifosi pro o contro una squadra ma NON risolverà mai il problema degli errori (in buona fede, per me, spero)!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy