Sassuolo-Torino 1-1: Calvarese dà, Calvarese toglie

Sassuolo-Torino 1-1: Calvarese dà, Calvarese toglie

Finale a Reggio Emilia / Partita decisa dall’arbitro con un rigore per parte: il Torino resta a – 6 dall’Europa

Vittoria doveva essere e vittoria alla fine non è stata. Il Torino fallisce l’opportunità di avvicinarsi alla Sampdoria, fermata ieri dal Cesena, e al sesto posto dicendo forse addio alle speranze di qualificazione alla prossima Europa League. I granata pareggiano al Mapei Stadium contro il Sassuolo facendosi bloccare sull’ 1-1 dalla squadra di Di Francesco in una partita tesa e nervosa decisa tutta dal dischetto.

Il lunch match prende una prima svolta sul finale del primo tempo: la regala l’arbitro Calvarese di Teramo, con cui il Toro è decisamente non fortunato nelle decisioni arbitrali (sette direzioni con il Torino in Serie A, mai una vittoria granata). Il direttore di gara assegna un rigore molto dubbio ai padroni di casa per un presunto fallo di Glik su Floro Flores, che in realtà pare più una simulazione. Dagli undici metri Berardi è chirugico.

All’11’ della ripresa arriva però il pareggio granata sempre su rigore, anche in questo caso molto dubbio; è questa una ulteriore dimostrazione della non splendida giornata di Calvarese, che forse nell’intervallo si è reso conto dell’errore commesso ed ha approfittato dell’occasione per ‘compensare’. Curiosamente tutto nasce da un altro contrasto tra Floro Flores e Glik, questa volta a ruoli invertiti: anche in questo caso il fallo sembra farlo Glik in attacco. Quagliarella comunque imita Berardi e dal dischetto non sbaglia.

La sfida è equilibrata e le due squadre se la giocano a viso aperto soprattutto nella ripresa, ma non riescono a superarsi nonostante i granata abbiano anche alcune ottime occasioni, tra cui una clamorosa di Quagliarella al 42′ del secondo tempo e un’altra nei minuti di recupero con Farnerud. Neanche gli ingressi di Maxi Lopez e Bruno Peres all’inizio della ripresa, quando il punteggio era di 1-0, riescono a far svoltare la partita del Torino che non riesce a trovare la via del secondo gol. Adesso per il Toro è tempo di pensare al derby, una partita che se vinta farebbe svoltare completamente una stagione comunque storica per tanti versi e decisamente positiva.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy